Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 481511142 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
giugno 2019

Il saluto alla cara prof.ssa Caterina Ciraulo
di a-battiato
934 letture

#Maturità2019, online le commissioni d’Esame Motore di ricerca sul sito del MIUR
di m-nicotra
737 letture

Il Certamen 'Giustino Fortunato', vinto dal Liceo Artistico Emilio Greco, di Catania
di a-battiato
681 letture

Manifestazione finale 'Legalità in arte ... Oltre 100 passi...verso la Legalità' all'Istituto Comprensivo Statale Santa Venerina
di m-nicotra
670 letture

Cosa ne penso della politica. 60 ragazzi sindaci della Sicilia a Maletto per il primo raduno regionale
di g-aderno
646 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Rosita Ansaldi
· Angelo Battiato
· Nuccio Palumbo
· Andrea Oliva
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Ornella D'Angelo
· Sergio Garofalo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Normativa Utile
Normativa Utile

·Detrazione lavoro dipendente € 80,00
·Scheda FLC CGIL cessazioni dal servizio del personale della scuola 2014
·Modello di diffida per il rimborso del 2,50% per indebita trattenuta sul TFR (trattamento di fine rapporto)
·Documenti necessari per ottenere la disoccupazione
·Bocciata dalla Corte Costituzionale l'assunzione diretta dei docenti


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Sostegno: Alunni disabili, la Buona Scuola non risolve la carenza di docenti di sostegno: ancora scoperto un istituto su tre

Sindacati
Anche con la riforma non si andrà oltre le immissioni in ruolo previste dalla Legge 128/2013, la cui ultima tranche di 10mila assunzioni, prevista nei prossimi mesi, porterà l’organico di diritto a 90mila unità. Mentre quelli effettivi, indispensabili per garantire il diritto allo studio dei circa 240mila alunni disabili o con problemi di apprendimento, sono non meno di 120mila.
Marcello Pacifico (Anief-Confedir): serve una modifica al piano di riforma, con l’immissione in ruolo dei docenti specializzati su tutti i posti vacanti. In caso contrario continueremo ad assistere alla corsa in tribunale per vedersi riconosciuto il diritto allo studio e al supporto didattico adeguato. È sbagliato, invece, pensare di imporre la continuità didattica impedendo ai docenti specializzati di spostarsi sulle discipline curricolari.
Nemmeno la Buona Scuola approvata dal Governo, ora all’esame delle Camere, risolve il problema della carenza di insegnanti di sostegno: il loro organico di diritto, infatti, continuerà a rimane sottodimensionato, lasciando una scuola su tre con problemi di organico. Secondo il ddl approvato in Consiglio dei Ministri, non si andrà infatti oltre alle immissioni in ruolo previste dalla Legge 128/2013. La cui ultima tranche di 10mila assunzioni, prevista nei prossimi mesi, porterà il numero di docenti specializzati a quota 90mila. Mentre quelli effettivi, indispensabili per garantire il diritto allo studio dei circa 240mila alunni disabili o con problemi di apprendimento, sono non meno di 120mila.
Il problema è che il legislatore, nell’approvare la L. 128/2013, ha preso come riferimento la realtà scolastica di sei anni prima. E non quella aggiornata, utile a rispettare il rapporto uno a due tra docenti e studenti disabili. L’adeguamento, tra l’altro, è stato ribadito dalla sentenza n. 80/2010 della Corte Costituzionale, che ha annullato i commi 413 e 414 dell’art. 2 della Legge 244/2007, in base a cui l'organico dei docenti di sostegno va tarato con l’obiettivo primo di garantire il rapporto uno a due tra docenti specializzati e alunni disabili certificati.
“Non stiamo qui dibattendo su dei freddi numeri – spiega Marcello Pacifico, presidente Anief e segretario organizzativo Confedir – ma sulla necessità di garantire il diritto all’istruzione di tutti i bambini e ragazzi, non uno di meno, iscritti nelle nostre scuole. Come sindacato, inoltre, non possiamo accettare che il piano di riforma del Governo debba costringere i docenti di sostegno a dover rimanere sull’insegnamento agli alunni disabili per tutta la loro carriera professionale. Precludere ogni possibilità di passare sull’insegnamento curricolare, come costringere un alunno ad avere sempre lo stesso docente di sostegno per un intero corso di studi, non possono essere delle scelte condivisibili”.
Il sindacato ribadisce, quindi, che è sicuramente più formativo favorire la mobilità dei docenti, anche sulle discipline, piuttosto che creare dei cervellotici paletti per impedirla: “è decisamente meglio assegnare un docente bravo ogni anno ad alunni diversi che uno meno bravo per diversi anni ad un solo alunno”, spiega Pacifico. “E non possiamo essere d’accordo con chi pensa che quando un docente di sostegno si sposta sull’insegnamento curricolare, ricorra solo a una ‘scorciatoia’: quel docente, infatti, rimarrà sempre specializzato, realizzando l’obiettivo della formazione sulle attività di sostegno per tutti i docenti”, sottolinea il presidente Anief.
“Non si può poi parlare di continuità didattica sul sostegno, quando il docente curriculare ha sempre avuto accesso alla mobilità all’interno della provincia. E non a caso, l’organico di sostegno per le superiori è in dotazione su base provinciale e non all’istituzione scolastica. Se vogliamo continuità didattica, assumiamo subito in ruolo i quasi 40mila supplenti chiamati quest’anno fino al 30 giugno. E modifichiamo il ddl di riforma: perché quello sinora prodotto, non solo per il sostegno, non ci darà una scuola migliore. Altrimenti continueremo ad assistere al fenomeno della corsa in tribunale, per vedersi riconosciuto il diritto allo studio e al supporto didattico adeguato”.
Anief ricorda che tutti coloro che dovessero riscontrare realtà di ore negate o non richieste - ma comunque spettanti in base alla normativa vigente e alle indicazioni delle commissioni mediche – possono scrivere a  sostegno@anief.net.

Anief.org








Postato il Mercoledì, 18 marzo 2015 ore 07:45:00 CET di Antonia Vetro
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.22 Secondi