Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 489088156 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
ottobre 2019

Domenica 6 ottobre Lungomare Fest per l’intera giornata all’insegna della solidarietà.
di a-oliva
739 letture

Richiesta pubblicazione Avviso selezione Esperti - PON Competenze di base - II edizione
di m-nicotra
622 letture

Grazie Nicholas
di a-oliva
547 letture

Proposta formativa Competenze Digitali e Certificazioni ECDL-AICA per il PON Avv. Prot. 26502 “CONTRASTO ALLA POVERTÀ EDUCATIVA”.
di a-oliva
526 letture

Personale ATA - Elenco definitivo Assistenti Amministrativi disponibili alla copertura dei posti vacanti del profilo di D.S.G.A. – A.S. 2019/2020
di a-oliva
522 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Rosita Ansaldi
· Angelo Battiato
· Nuccio Palumbo
· Andrea Oliva
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Ornella D'Angelo
· Sergio Garofalo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Sindacati
Sindacati

·Decreto Legge sulla scuola e nessuna attenzione ai temi della governance nelle autonome Istituzioni scolastiche
·Non vogliamo una scuola di sole 'competenze'
·Il 27 settembre i COBAS scioperano insieme a Fridays for future
·Ferdinando Pagliarisi (segretario generale Cisl Scuola): “Dispersione fa rima con disoccupazione”
·Nuovo confronto aperto sulla Scuola italiana. Il punto di vista dei Collaboratori del Dirigente Scolastico


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Università: Università che ''producono'' più milionari, Bocconi e Sapienza nella top 100. La facoltà con più Paperoni? Ingegneria

Rassegna stampa
Nella vita e nel business, la laurea è solo l'inizio. Ma se il curriculum dice Harvard, Stanford o Oxford, qualche pronostico in più si può fare. La società di ricerca WealthInsight ha redatto in tandem con il magazine Spear's la classifica delle 500 università che «producono più milionari» al mondo. L'indagine, svolta sulle orme accademiche di 70mila Paperoni in 200 paesi, ha confermato i vertici già fissati anno per anno dai più noti ranking di Times Higher Education e derivati.
Top 10 tutta nordamericana e britannica con le solite Harvard e Stanford in cima, Italia in leggera controtendenza ai buchi nelle ultime graduatorie con la doppia presenza della Sapienza di Roma (90esima) e soprattutto Bocconi: 24esima, meglio di colossi come London School of Economics e Imperial College. E tra i corsi di laurea? Si sgonfia il vecchio dominio di economia, legge e finanza: i "millionaires" del 2014 hanno studiato soprattutto ingegneria.
Di Zuckerberg ce n'è uno... Top 10 tutta americana e inglese, la Bocconi meglio della Lse
L'indagine stronca la mitologia del self made man che «impara tutto sul campo», evidenziando come appena l'1% dei super paperoni abbia fatto strada senza il cappello di una preparazione accademica. Nomi grossi, certo, dal Mark Zuckerberg che ha piantato Harvard per il suo impero social in giù. Ma, appunto, nomi e non fenomeni statistici in una classifica che parla chiaro sulle lauree più blasonate. La top 100 stilata da WealthInsight, nel dettaglio, non si smarca troppo da gerarchie e mappatura dei ranking più influenti del settore. Le eccellenze di Usa e Regno Unito conservano il timone, con una lista di "alumni" da sei zeri che si appaia ai punteggi record per qualità didattica e finanziamenti ricevuti: sul podio Harvard, Harvard Business School e Stanford University, a seguire University of California, Columbia, Oxford, Mit di Boston, New York University, Cambridge e University of Pennsylvania. L'Italia non sfigura: con l'exploit di Bocconi (24esima, tre posizioni sopra la London School of Economics) e Sapienza (90esima) il nostro paese si posiziona 7esimo su scala mondiale: dietro all'accoppiata States-Regno Unito, Canada, Francia, India e Germania, davanti a giganti fragili come come Cina e Russia e alla Svezia.
Vecchio curriculum, addio: fa successo chi innova
Se fai business, devi studiare "solo" business? Il background dei magnati sotto la lente della ricerca dimostra di no: secondo i dati WealthInsight, la facoltà con più appeal sui milionari internazionali è ingegneria. La formazione tecnica e scientifica scalza le garanzie comunque provvedute da itinerari più tradizionali come un Mba, legge, economia, lauree triennali nella stessa Business Administration, commercio, accouting, scienze informatiche, finanze e scienze politiche. Il cambio di guardia non ha nulla di spiazzante, se si considera l'evoluzione di un mercato del lavoro che guarda meno ai curricula e più agli impulsi innovativi: oggi «molti ingegneri non sono di fatto ingegneri, ma imprenditori», così come la storia della finanza è costellata da laureati in giurisprudenza che «non devono le loro fortune all'aver praticato le propria professione, ma all'aver scalato posizioni nel settore dei servizi». Il futuro? Sempre secondo WealthInsight una laurea in informatica e a maggior ragione in ingegneria informatica potrebbe ritagliarsi una fetta ancora più consistente tra i background dei milionari in classifica: «Negli anni che verranno – hanno spiegato gli autori dell'indagine - più gli imprenditori tech faranno crescere l'industria e più ci potremmo aspettare di vederla crescere nella lista».

Alberto Magnani
Ilsole24ore.com








Postato il Martedì, 20 maggio 2014 ore 07:00:00 CEST di Antonia Vetro
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.40 Secondi