Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 495575721 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
febbraio 2020

Lettera aperta alla Ministra Lucia Azzolina
di m-nicotra
3788 letture

'Agata, Vergine e Martire' di Pino Pesce al Teatro Sangiorgi di Catania. Una sacra rappresentazione multimediale fra medievalità e contemporaneità
di m-nicotra
1333 letture

Cara Lucia Azzolina, prima che diventassi ministro, eri d’accordo su tutto quello che ho scritto in questo articolo. Oggi lo sei ancora?
di m-nicotra
1326 letture

Francesco Paratore Sindaco dei Ragazzi dell’Istituto 'Gabelli' di Misterbianco. I Commissari: lodevole iniziativa che dovrà coinvolgere tutte le scuole.
di a-oliva
1315 letture

Io non sono così cattivo. Questo personaggio mi fa stare male. Non mi piace anche se lo interpreto. La banalità del male!
di m-nicotra
1268 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Andrea Oliva
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Opinioni
Opinioni

·ANCoDiS: tre domande alla Ministra Lucia Azzolina
·Cara Lucia Azzolina, prima che diventassi ministro, eri d’accordo su tutto quello che ho scritto in questo articolo. Oggi lo sei ancora?
·Lettera aperta alla Ministra Lucia Azzolina
·A sipario alzato
·Saluti e lettera-riflessione sulla manifestazione per il futuro del pianeta


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Diversamente abili: Tutti parlano di trasparenza, ma per il lavoro ai disabili, siamo nel buio totale!

Associazioni
Di certo il Presidente Sannino non la manda a dire, la sua opinione, anzi la esprime sempre con chiarezza e determinazione. “Dal Governo ai rappresentanti degli Enti Locali, quando si parla della legge 68/99, che dovrebbe regolare l’invio al lavoro dei diversamente abili, cala un silenzio assordante, fatto di omissioni e dimenticanze, spesso nascoste da complicazioni burocratiche, vere e proprie barriere fisiche e culturali impossibili da superare per i disabili.”  In tempo di crisi, la vita è difficile, mancano il lavoro e le prospettive per tutti, figuriamoci per i disabili, soprattutto per quelli che non hanno nessuna forma di aiuto ed assistenza, che si vedono discriminati sui luoghi di lavoro o non hanno nessuna possibilità di trovare una occupazione. “Eppure la legge parla chiaro.” Continua Sannino. “ In una azienda pubblica o privata, ci deve essere una percentuale prevista di lavoratori disabili, se questa non è coperta, bisogna procedere ad assunzioni di lavoratori iscritti al Collocamento Speciale. Se i datori di lavoro non procedono alle assunzioni devono pagare delle sanzioni per la mancata applicazione della legge. Molti imprenditori discriminano i disabili e preferiscono pagare le basse sanzioni previste.

Che fine fanno quei soldi che dovrebbero essere spesi per i disabili?” Si chiede Sannino. “Regione, Provincia e lo Stato a chi danno conto di quei soldi dei disabili? Non esiste nessuna trasparenza in proposito, non si sa nemmeno quanti disabili lavorano in Italia o quante aziende ne richiedano le prestazioni. Eppure in ogni collocamento obbligatorio provinciale dovrebbero essere pubblici i registri delle aziende che fanno richiesta di lavoratori con disabilità. Quei registri, spesso, sono difficili da consultare da parte del pubblico che ha delle difficoltà fisiche perché quegli uffici spesso sono pieni di barriere architettoniche. Perché non pubblicare in rete quelle informazioni? Perché le commissioni speciali non si riuniscono mai? Perché non ci sono statistiche sull’avviamento al lavoro dei disabili? La mancanza di trasparenza fa pensare subito ad arbitri, abusi o a vero e proprio clientelismo.

“Quello che è veramente preoccupante che ne i sindacati, che le associazioni storiche dei disabili, presenti nelle commissioni non abbiano mai denunciato questa situazione che è veramente delicata e grave.” La denuncia di Sannino non esclude nessuno: “Mi chiedo dove sono quei politici che in campagna elettorale si dichiaravano a favore delle lotte per il lavoro ai disabili dell’A.N.I.D.A. ed ora che sono al governo della Regione Campania e della Provincia non si esprimono e non assumono iniziative.”

Per l’A.N.I.D.A. la battaglia per la trasparenza è determinante, per consentire una corretta applicazione della legge, per recuperare lavoro per i disabili e finanziamenti per progetti innovativi per l’integrazione dei cittadini con diverse abilità. “La battaglia è lunga, i disabili devono sapere che le leggi esistono, ma non si vogliono attivare.
In questa crisi attorno ai disabili è stato creato un muro di diffidenza ed indifferenza, che può essere abbattuto solo con la mobilitazione e la lotta. I disabili devono capire che solo con la loro presenza, impegno e determinazione si possono raggiungere dei risultati importanti. Soprattutto nel Sud ed a Napoli in particolare, ci sono troppi interessi attorno ai disabili che impediscono la loro crescita sociale ed il soddisfacimento dei loro diritti naturali di cittadinanza.

“L’A.N.I.D.A. non si arrende alle discriminazioni ed al rifiuto del lavoro per i disabili, la battaglia sarà dura e lunga, ma riusciremo ad avere le risposte che vogliamo, dimostreremo in questo modo che i disabili sono una risorsa per la società e non un peso inutile.”  Conclude il Presidente Sannino.

Presidente Giuseppe Sannino
anidadan@gmail.com








Postato il Martedì, 03 dicembre 2013 ore 06:00:00 CET di Michelangelo Nicotra
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.26 Secondi