Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 480082386 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
maggio 2019

Chi ha sospeso la docente di Palermo deve dimettersi
di m-nicotra
853 letture

Maggio dei libri per il liceo G. Lombardo Radice tra le molteplici manifestazioni della città Metrolitana di Catania
di m-nicotra
845 letture

Al Comune di Catania l’Istituto Alberghiero “Karol Wojtyla” celebra la 'giornata della Memoria tra ieri e oggi' – Never Again
di m-nicotra
656 letture

Introduzione di sistemi di verifica biometrica dell'identità e di video sorveglianzaper i dirigenti pubblici e per il personale pubblico. Richiesta di abrogazione
di m-nicotra
654 letture

Necessità di tutelare i diritti acquisiti e salvaguardare la titolarità dell’insegnamento per le docenti e per i docenti della classe di concorso A-21
di m-nicotra
611 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Rosita Ansaldi
· Angelo Battiato
· Nuccio Palumbo
· Andrea Oliva
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Ornella D'Angelo
· Sergio Garofalo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Rassegna stampa
Rassegna stampa

·Decreto concretezza: Timbratura in entrata e in uscita dalla scuola per i 'Presidi' attraverso il rilevamento delle impronte digitali
·Webtrotter: Il giro del mondo in 80 minuti
·Lettera a Francesco Merlo
·Premio 2018 Domenico Danzuso
·Maturità, alternanza, test d’ingresso: il ministro Bussetti risponde alle domande degli studenti


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Scientifiche: L'uomo catturerà un asteroide: via libera alla missione Nasa

Rassegna stampa
NEW YORK - Il piano è degno di un film di fantascienza: spedire nello spazio una sonda robotica con un motore a energia solare, per prendere al lazo un asteroide e trascinarlo fino alle porte di casa nostra. Una volta saldamente in orbita intorno alla Luna, l’asteroide verrebbe studiato da una squadra di quattro astronauti. Il progetto non ha tempi lunghissimi: cento milioni di dollari verranno stanziati già nel bilancio federale di quest’anno, perché la Nasa identifichi il candidato migliore fra gli asteroidi che affollano lo spazio. Deve essere abbastanza grosso da rappresentare un esperimento interessante, ma non avere un diametro superiore ai sette-otto metri. Se infatti la complessa missione non dovesse funzionare, una roccia di quelle dimensioni si disintegrerebbe al contatto con l’atmosfera nel cadere sulla superficie terrestre, senza causare danni. La missione “asteroide al lazo” verrà annunciata da Barack Obama la settimana prossima. Si tratta di un altro dei progetti innovativi e sperimentali che Obama spera resteranno nella storia come i fiori all’occhiello della sua presidenza. La settimana scorsa ad esempio il presidente ha annunciato un progetto per la mappatura del cervello. Significativamente, i costi finali di entrambi questi eccezionali progetti è simile: oltre due miliardi e mezzo di dollari ciascuno.
STEP VERSO MARTE
Come arrivarci allora, se le casse federali sono in sofferenza? Come già nel progetto del cervello, anche sulla missione dell’asteroide Obama conta su una partnership pubblico-privato. Là, nello studio del cervello, per gli investitori privati si nasconde la speranza di scoprire la cura per alcune terribili malattie cerebrali (come l’alzheimer o l’epilessia), qui invece nutrono la speranza di imparare come sfruttare le immense riserve minerarie che gli asteroidi conservano nelle proprie pance. I privati sembrano già interessati a sborsare lauti finanziamenti, ben sapendo che in cambio potranno usare la potente macchina scientifica federale, in questo caso il know-how e i laboratori della Nasa. Per lo Stato gli interessi sono diversi: prima di tutto si vuole perfezionare una nuova fase di esplorazione spaziale che possa aprire il cammino verso una missione su Marte intorno al 2030. È dal 1972, dall’ultima missione Apollo sulla Luna, che gli uomini non escono dall’orbita terrestre. E poi c’è pur sempre la necessità di imparare a difendersi da possibili collisioni con asteroidi pericolosi. Nel 2029 e nel 2036 ce ne saranno due davvero giganteschi che passeranno molto vicini. Quanto vicini ancora non è chiaro. Ma se uno di questi dovesse colpirci, i danni per il nostro pianeta sarebbero immensi, pari a venti bombe nucleari, con morti a centinaia di migliaia.
“IL SACCO”
Dunque si parte con il progetto “asteroide al lazo”. «Sarà la prima volta che l’umanità interferirà attivamente con un’entità spaziale - commenta l’ingegnere aerospaziale Robert Braun, già della Nasa e oggi docente al Georgia Institute of Technology . La missione rappresenta un’eccezionale combinazione di capacità robotiche e umane, proprio il tipo di missioni in cui la Nasa eccelle». Si prevede che la missione di recupero comincerà nel 2019. Una volta preso al lazo (ma in realtà si progetta di costruire una specie di borsone con lunghi manici ancorati alla sonda), l’asteroide verrà trainato fino a che entrerà in orbita intorno al nostro satellite. Ci vorranno circa 2 anni perché il traino venga completato, il che significa che gli astronauti dovrebbero approdare sull’asteroide intorno al 2021. E ci arriveranno a bordo di un Orion, la nuova nave spaziale che la Nasa ha già finito di costruire e che metterà in orbita – senza equipaggio – per un lancio di prova già l’anno prossimo. Il veicolo è stato disegnato per riportare la Nasa oltre l’orbita terrestre, verso altri mondi. È la prima di questo genere da quando la Nasa creò il Modulo di Comando Apollo, che compì numerose missioni sulla Luna. Tecnologie avanzatissime rendono la Orion più sicura, efficiente ed economica. Con essa, la Nasa aprirà nuovi orizzonti, anche se il primo passo lo farà su una roccia presa al lazo: «Per andare a esplorare un asteroide dovremo superare comunque molti ostacoli e molte sfide – reagisce Rusty Schweickart, uno degli astronauti delle missioni Apollo -. Ma sarà un sacco divertente».
Anna Guaita
www.ilmessaggero.it








Postato il Domenica, 07 aprile 2013 ore 18:33:58 CEST di Antonia Vetro
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 1
Voti: 2


Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.20 Secondi