Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 489114045 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
ottobre 2019

Domenica 6 ottobre Lungomare Fest per l’intera giornata all’insegna della solidarietà.
di a-oliva
746 letture

Richiesta pubblicazione Avviso selezione Esperti - PON Competenze di base - II edizione
di m-nicotra
630 letture

Grazie Nicholas
di a-oliva
553 letture

Proposta formativa Competenze Digitali e Certificazioni ECDL-AICA per il PON Avv. Prot. 26502 “CONTRASTO ALLA POVERTÀ EDUCATIVA”.
di a-oliva
543 letture

Personale ATA - Elenco definitivo Assistenti Amministrativi disponibili alla copertura dei posti vacanti del profilo di D.S.G.A. – A.S. 2019/2020
di a-oliva
539 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Rosita Ansaldi
· Angelo Battiato
· Nuccio Palumbo
· Andrea Oliva
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Ornella D'Angelo
· Sergio Garofalo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Istituzioni
Istituzioni

·Il Majorana - Arcoleo di Caltagirone sulla Nave della Legalità il 22 e 23 maggio
·Il possibile nuovo volto della scuola dell’autonomia, al convegno nazionale al Campus Universitario di Matera
·L’insegnante e il dirigente scolastico nella scuola dell’autonomia tra didattica, governance e progetto culturale - Convegno a Matera 14 e 15 marzo
·Seminario per docenti 'Famiglie, scuole, servizi e nuove tecnologie'
·L’apprendimento dell’inglese come gioco. A Didacta un metodo sperimentale basato su tecnologie e movimento del corpo


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Leggi: Studenti consegnano lettera a Profumo: no all'abolizione del valore legale del titolo di studio: ora vogliamo risposte

Comunicati
Durante l’inaugurazione dell’anno accademico all'Università degli Studi di Roma Tre interverrà il Ministro dell’Università Francesco Profumo e in questa occasione il Sindacato Universitario di Roma Tre "Ricomincio Dagli Studenti" avanzerà al Ministro delle richieste concrete e precise. Una delegazione di studenti infatti consegnerà a Profumo una lettera in cui, evidenziando malcontento e preoccupazione per la situazione universitaria italiana, richiedono al nuovo governo risposte certe e un cambio di rotta rispetto alla Gelmini.
Ricomincio dagli Studenti dopo le recenti proposte sull'abolizione del valore legale del titolo di studio, chiederà a Profumo di fare chiarezza sull'opinione sua e del Governo al riguardo e di scongiurare le conseguenze nefaste che ciò avrebbe sul futuro dei giovani e dell'intero Paese. Gli studenti reputano infatti del tutto incomprensibile un provvedimento del genere che andrebbe a creare una netta separazione tra pochi atenei di serie A e molti atenei di serie B rischiando tra l'altro di sdoganare ancora più le università telematiche e le "fabbriche di titoli". Una tale decisione, tra l'altro, verrebbe preso in aperto contrasto con la logica di valorizzare l'intero sistema universitario e di promuovere contemporaneamente un confronto aperto con tutto il mondo accademico.
Gli studenti chiederanno inoltre il ritiro dei tagli al Fondo di Finanziamento Ordinario e alle risorse stanziate per le borse di studio; in particolare sarà ribadita con forza la necessità di porre un immediato rimedio alla grave situazione delle migliaia di studenti idonei non vincitori di borse di studio.
Gli studenti richiederanno quindi una netta presa di posizione del Ministro sulla Riforma Gelmini e l’inizio di un confronto reale con gli studenti.
 
Sotto riportato il testo della lettera
 
 
Alla cortese attenzione
del Ministro dell’Istruzione,
dell’Università e della Ricerca
Francesco Profumo
 
 
Siamo studenti e studentesse dell’ateneo di Roma Tre. Anche noi, come molti altri giovani, viviamo il disagio di una generazione in preda alle incertezze sul proprio futuro. Siamo studenti allarmati dalle politiche sull’università intraprese negli ultimi anni, abbiamo lottato contro l’aziendalizzazione dell’Università Pubblica e contro i tagli che la smantellano, per garantirci un domani all’altezza dei nostri sogni.
Avevamo sperato in un cambiamento di rotta, ma siamo delusi dal non aver avuto segnali chiari in questo senso da parte del governo di cui Lei fa parte.
Pertanto riteniamo doveroso, nell’ottica di una forma di protesta costruttiva, evitare critiche strumentali e fare delle proposte concrete, basate sulle criticità più evidenti del sistema universitario.
1.  Un’Università che non è adeguatamente finanziata non è in grado di soddisfare le esigenze di una didattica di qualità, che punti alla ricerca e all’innovazione, nodi cruciali per il rilancio economico e sociale di questo paese.
2.  Chiediamo quindi il reintegro totale dei tagli al Fondo di Finanziamento Ordinario operati dal precedente Governo.
3.  Il diritto allo studio è sancito dalla nostra Carta Costituzionale. Appare sempre più evidente che gli enti regionali per il diritto allo studio non siano in grado di garantire un libero accesso all’università per tutte le categorie sociali: le risorse al riguardo, già insufficienti negli scorsi anni, sono ulteriormente inadeguate alla luce dei tagli e della recessione economica. I prestiti d’onore non sono a nostro parere uno strumento adeguato a garantire tale diritto per tutti. Riteniamo  inoltre incostituzionale l’elevatissimo numero di borsisti idonei non vincitori di borse di studio. Oggi la priorità del governo deve proprio essere quella di risolvere la grave situazione delle migliaia di studenti che vedono negato un contributo che spetta loro di diritto. Le chiediamo di intervenire subito per scongiurare questa gravissima intemperanza che minaccia il futuro e la formazione di troppi giovani in Italia, affinché non siano ancora i più disagiati a pagare per tutti.
4.  Si studi una seria politica di reintegro e aumento dei fondi destinati a borse di studio, mobilità studentesca ed edilizia universitaria, cercando di costruire un vero e welfare studentesco.
5.  In questi anni il mondo accademico è stato scosso dagli effetti nefasti della cosiddetta Riforma Gelmini. Siamo rimasti insoddisfatti dal non avere al riguardo una posizione chiara da parte Sua e del Governo. Per mettere in campo una riforma dell’università efficace è necessario, oltre alle adeguate risorse economiche, avviare un dialogo reale con studenti e ricercatori.
6.  Il titolo di studio è il biglietto da visita di ogni studente, costituisce la base fondamentale sulla quale costruire l’ingresso nel mondo del lavoro e nella società; chiaramente per noi desta enorme preoccupazione la proposta di abolirne il valore legale. Si prospetterebbe uno scenario allarmante poiché, con l’assenza di un criterio valido, si istituirebbero delle differenze sostanziali in base al prestigio dei singoli atenei creando così di fatto atenei di serie A e serie B.
7.  Ci stupisce e ci preoccupa la volontà del governo di affrontare proprio adesso e con tanta fretta una decisione così critica e di non aver avuto al riguardo risposte evidenti da parte Sua.
8.  Le chiediamo dunque di concretizzare le sue dichiarazioni positive volte ad un confronto costruttivo ed aperto con gli studenti, chiarendo quindi quale sia la posizione del M.I.U.R. a riguardo e di scongiurare il rischio di questo provvedimento.
Confidiamo che Lei presti attenzione alla nostra voce e a quella di milioni di studenti italiani.
In attesa di una sua risposta, cordiali saluti
 

Ricomincio dagli Studenti
Sindacato Universitario di Roma Tre








Postato il Giovedì, 26 gennaio 2012 ore 14:31:34 CET di Redazione
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.21 Secondi