Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 511455430 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
novembre 2020

La scuola ha un futuro?
di m-nicotra
1715 letture

Chi cura le anime?
di g-aderno
1702 letture

Trasformazioni del piano e coniche: una proposta didattica
di m-nicotra
1639 letture

TFA e CONCORSI DA CONGELARE
di a-oliva
1453 letture

La voce dei ragazzi sul Covid. Proposta operativa di Educazione Civica
di a-oliva
1405 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Andrea Oliva
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Didattica a distanza
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Ufficio Scolastico Provinciale
Ufficio Scolastico Provinciale

·Convocazioni in modalità telematica per eventuale stipula di contratto a tempo determinato per l’a.s. 2020/2021 su posti COMUNI e SOSTEGNO SENZA TITOLO per gli aspiranti inclusi nelle GPS della Scuola Primaria, 1^ Fascia, EEEE
·Istituto Superiore ''G.B.Vaccarini'' di Catania - Scuola di riferimento per incarichi a T.D. - Calendario convocazioni del 21/11/2020
·Liceo ''Galilei'' di Catania - Scuola di riferimento per incarichi a T.D. - Calendario convocazioni del 21/11/2020
·Proposte di assunzione per la stipula di contratti a T.D. su posti comuni e di sostegno senza titolo docenti Infanzia - A.S. 2020/2021 - SEDI ASSEGNATE
·Cessazioni dal servizio del personale scolastico dal 1° settembre 2021 - Trattamento di quiescenza e di previdenza. Indicazioni operative. D.M. 12 novembre 2020 n. 159.


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Dirigenti Scolastici: Concorso DS: ricorrenti figli di un Dio minore ?

Redazione
L’Italia, agli occhi di molti suoi cittadini, è il Paese degli accordi trasversali, della corruzione, delle leggi ad personam, del condizionamento mediatico, del “combattiamo e partite “ e del “ risaniamo e pagate “. L’architetto Massimiliano Fuksas definisce gli italiani “figli di un Dio minore”, abituati a vivere in una soglia sotto la povertà, in un Paese dove avviene ciò che altrove non avviene, dove si convive con il degrado della sporcizia ( materiale e morale ), dell’approssimazione, dove le città hanno perso il 30% dell’alberatura senza che nessuno dicesse nulla, dove ovunque è possibile cementificare, dove i cittadini e governo vivono delle mancanze reciproche, i primi operano in modo che lui definisce “non perfetto”, ed il governo si accontenta di governare. Ma, se è vero che un governo si accontenta di governare,  probabilmente anche i suoi concorsi saranno gestiti con la stessa sufficienza? Da quanto visto nelle procedure dell’ultimo concorso a Dirigente scolastico sembrerebbe proprio di si. Errori, disorganizzazione, pressappochismo e tanta fretta di finire ( prima del 1/9/ 2012 ), sono gli ingredienti principali di un concorso nato per fare avvilire e demoralizzare migliaia di docenti, che si sono avventurati speranzosi nelle sue spire velenose, incappando in una prova preselettiva vessatoria, che li ha frastornati e disorientati.  Questi docenti ingiustamente “eliminati” dal Formez Italia spa, hanno tentato di far valere i propri presunti diritti violati, facendo ricorso al TAR del Lazio prima e al Consiglio di Stato poi, ricevendo sempre ordinanze di rigetto,  motivate con tautologismi al limite della provocazione e generalmente destinati a rivelarsi superflui. Già superflui, come la superficialità di governare tanto per governare, come organizzare concorsi tanto per organizzare, come demotivare tanto per demotivare,  come indispettire i cittadini tanto per indispettire. Questi ultimi due mesi sono stati un susseguirsi di notizie altalenanti per molti ricorrenti al concorso DS, che sono passati dalle speranze di un possibile ottenimento di  sospensiva,  alle delusioni di un rigetto irreversibile delle loro istanze. In questo contesto, quasi irreale, troneggia la posizione della Associazione Nazionale Presidi, che con toni trionfalistici e di vittoria ( non si capisce su chi e su cosa ) afferma: “ Con decreti del Presidente della sesta sezione  il Consiglio di Stato non ha concesso l'ammissione alle prove scritte del concorso a dirigente scolastico ai ricorrenti che avevano impugnato, di fronte al TAR Lazio, il mancato superamento della prova preselettiva svoltasi il 12 ottobre scorso e che, successivamente, avevano presentato appello al massimo organo della giustizia amministrativa.  Consideriamo questo un fondamentale risultato sulla strada della salvaguardia del concorso, alla quale abbiamo contribuito attivamente promuovendo e sostenendo la resistenza - come controinteressati - dei docenti ammessi alle prove scritte. E ciò, sia detto ancora una volta per maggiore chiarezza, senza alcun intendimento contrappositivo nei confronti dei tanti che non hanno passato la preselezione, ma solo perchè l'Anp ha ritenuto, come associazione professionale e come sindacato, di dover contribuire al rispetto delle regole, di dover sostenere i diritti di chi aveva diritti da tutelare, senza impedire a nessuno di presentare ricorsi (ce ne sono stati migliaia), nella convinzione che la prova preselettiva, al di là delle imperfezioni già ampiamente rilevate, abbia comunque visto i candidati concorrere avendo tutti le stesse opportunità di successo e incontrando - ancora una volta, tutti - le stesse difficoltà.  Il risultato, odierno, come già detto, è di enorme significato, ma la questione non è ancora chiusa. Ci sarà ancora bisogno di intervenire quando si discuterà del merito dei ricorsi presso i TAR del Lazio e delle altre regioni (ricordiamo che sono state rigettate soltanto le richieste di sospensiva dell'esclusione dalle prove scritte), nonchè dinanzi al Consiglio di Stato quando questo sarà chiamato nuovamente a pronunciarsi “. Devo ammettere che gli idonei sono stati bravi nel tessere relazioni con i poteri forti della scuola, sono stati bravi nell’attuare tatticismi giuridici per mandare a vuoto la macchina dei ricorsi di ANIEF, sono stati bravi nelle comunicazioni mediatiche. Forse è proprio vero, i ricorrenti, che nel loro animo mantengono sempre viva la fiammella della logica del “chi la fa l’aspetti “, sono figli di un Dio minore.

Aldo Domenico Ficara
aldodomenicoficara@alice.it








Postato il Domenica, 11 dicembre 2011 ore 10:34:20 CET di Aldo Domenico Ficara
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 3.66
Voti: 15


Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.22 Secondi