Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 579341999 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
febbraio 2024

ACCOGLIENZA ERASMUS+ IL LOMBARDO RADICE APRE LE PORTE ALLA FINLANDIA
di a-oliva
1391 letture

Decreto di individuazione delle discipline oggetto della seconda prova scritta per l’Esame di Stato A.S. 2023/24
di a-oliva
537 letture

Orientamento e legalità al Convitto Mario Cutelli di Catania
di a-oliva
483 letture

Syria Leone, primo sindaco della scuola “DE ROBERTO” di Catania
di a-oliva
472 letture

Scuola, aumenti a personale ATA e DSGA. Valditara: “Valorizziamo il contributo di tutto il personale, per una scuola più inclusiva e centrata sullo studente”
di a-oliva
463 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Andrea Oliva
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Didattica a distanza
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Opinioni
Opinioni

·Ai confini della realtà. Le assurde proposte di una dirigente scolastica 'appassionata al futuro'
·Richieste illegittime da parte delle segreterie scolastiche
·Concorso dirigenti scolastici 2017: “Giustizia per l’Orale” denuncia i plurimi aspetti di illegittimità
·Quelle strane incongruenze nel curriculum della ministra Lucia Azzolina
·La DaD ha salvato la baracca?


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Graduatorie: I SISSINI DENTRO LE GRADUATORIE DI MERITO?!

Normativa Utile

I SISSINI DENTRO LE GRADUATORIE DI MERITO?! 

Il problema del reclutamento dei docenti è stato sempre uno dei più spinosi. Il Concorso a cattedra, faticoso e farraginoso, costituiva una vera e propria lotteria, dalla quale magari risultavano premiati non sempre i migliori; le abilitazioni riservate costituivano il tentativo di offrire, dopo lunghi anni di precariato la tanto sospirata sistemazione ai precari storici: spesso si sono tramutate in una sanatoria non sempre rispondente all’effettiva professionalità dei docenti. Il decreto attuativo diramato dal MIUR è uno dei tanti attraverso i quali il Governo sta applicando la legge 53/03 e descrive, oltre che le nuove forme di reclutamento dei docenti, anche il nuovo percorso di formazione iniziale che sostituirà quello attuale, costituito dalle specializzazioni SSIS per i docenti di scuola secondaria e dalla laurea in Scienze della formazione primaria per i docenti della scuola primaria.

In quanto al sistema di reclutamento, quello oggi in vigore prevede la partecipazione a concorsi pubblici e l’assunzione attraverso lo scorrimento di graduatorie. Il modello di reclutamento contenuto nella bozza di decreto abbandona per sempre la trasparenza e l’uguaglianza costituzionali per avviare assunzioni di tipo discrezionale dove il diritto non è garantito e dove, chi assume, lo fa sulla base di un giudizio soggettivo.

FORMAZIONE INIZIALE: si svolge nelle Università e nelle istituzioni di alta formazione artistica e musicale, è di pari dignità per tutti i docenti, dalla scuola materna alle scuole superiori compresa la formazione e istruzione superiore. Si acquisisce con una laurea specialistica o un corso accademico di II livello che abilitano all’insegnamento delle discipline che il Ministro definirà con proprio decreto, dopo il superamento di un esame di Stato.

ACCESSO AI CORSI: avviene attraverso il superamento di prove di ammissione che accertano l’adeguatezza della preparazione dei candidati. Le Commissioni sono formate da docenti universitari e da docenti titolari delle istituzioni scolastiche e formative.

PROGRAMMAZIONE DEI POSTI: compete al Ministro dell’istruzione d’intesa con i ministri del tesoro, delle finanza e della funzione pubblica e copre un triennio. La rilevazione delle disponibilità è regionale e comprende le scuole paritarie. Un altro decreto ripartisce i posti fra le università. Con lo stesso percorso si ripartiscono i posti nelle Accademie e nei Conservatori.

CLASSI DEI CORSI DI LAUREA SPECIALISTICA
: sono definiti con decreto del MIUR che determina inoltre il profilo culturale e professionale del docente, le attività didattiche anche attinenti l’integrazione degli alunni con handicap, gli ambiti disciplinari, l’attribuzione dell’80% dei 120 crediti complessivi. Si ribadiscono le preminenti finalità di approfondimento disciplinare, come già previsto nella legge.

CENTRI DI SERVIZIO PER LA FORMAZIONE DEGLI INSEGNANTI
: vengono istituiti con regolamento di ateneo e hanno la funzione di organizzare e monitorare le attività di tirocinio, provvedere allo svolgimento delle prove di accesso, organizzare i laboratori professionali e i tirocini, raccordarsi con enti e istituzioni pubbliche e private da coinvolgere nei tirocini, organizzare la formazione di funzioni di supporto

ACCESSO ALL’INSEGNAMENTO
: i docenti abilitati con questo percorso vengono inseriti in un albo professionale regionale, distinto per classi di concorso e vengono assegnati alle scuole, dove svolgeranno il tirocinio, tramite una convenzione che le scuole stipulano con i Centri di Servizio. Il tirocinio ha valore di praticantato durante il quale il docente assume responsabilità d’insegnamento sotto la supervisione di un tutor. Gli interessati tipulano un contratto di formazione lavoro, il cui schema verrà definito da un decreto del ministro d’intesa con il ministro della funzione pubblica. Al termine del biennio discutono una relazione di esperienze con il comitato di valutazione della scuola. Se il giudizio è positivo e se è positivo anche il giudizio del Dirigente Scolastico e del tutor,vengono assunti in ruolo con il vincolo di permanenza nella scuola di 3 anni.

NORME TRANSITORIE: e qui viene il bello! Le graduatorie permanenti vengono trasformate in graduatorie ad esaurimento. I posti della programmazione triennale vengono suddivisi così: 25% dei posti agli abilitati con laurea specialistica, 25% dei posti a coloro che hanno superato un concorso per esami e titoli, 50% dei posti agli iscritti nella graduatoria permanente. I docenti specializzati SSIS, quelli abilitati nei corsi di didattica della musica, e quelli laureati in Scienze della formazione primaria possono chiedere di far parte della graduatoria della graduatoria di idonei da concorso ordinario.

DISCIPLINA DEL PERSONALE DOCENTE: verrà definita in sede di accordo tra Stato e regioni.

Indubbiamente questo decreto deve farci un po' pensare perchè: 
Modifica i connotati costituzionali che definiscono l’accesso al lavoro pubblico, introduce infatti la chiamata diretta dei docenti. Prima il Centro dei Servizi li distribuisce nelle scuola secondo modalità incontrollabili, poi il giudizio del Dirigente Scolastico, del tutor e del comitato di valutazione avallano l’assunzione.

Durante il praticantato, hanno un contratto diverso da tutti gli altri docenti, un contratto di formazione lavoro, ma hanno responsabilità d’insegnamento. Fra l’altro riducono le possibilità reali di lavorare per gli attuali precari, molti dei quali saranno di fatto espulsi dal sistema scuola.


La bozza di decreto deve ancora essere approvata dal Consiglio dei Ministri e poi dovrà fare tutto il percorso di consultazione presso le commissioni cultura di Camera e Senato e presso la Conferenza Stato regioni. Come sempre, speriamo che nel rimbalzo da una commissione all’altra…magari vengano fuori degli emendamenti…

                                                 Silvana La Porta

 









Postato il Giovedì, 22 luglio 2004 ore 23:00:08 CEST di Silvana La Porta
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 3
Voti: 2


Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.39 Secondi