Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 548193078 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
luglio 2022

Liceo Spedalieri di Catania, un terzo premio e due menzioni nel Premio Artistico-Letterario “Ilaria e Lucia”
di m-nicotra
1082 letture

Graduatorie ad Esaurimento e Graduatorie Provinciali per Supplenze - Avviso apertura funzioni per la presentazione telematica delle istanze di scioglimento delle riserve nelle GaE e nelle GPS e di conferma dei servizi nelle GPS
di a-oliva
619 letture

Nuovi premi per il Convitto Cutelli al Concorso Ilaria e Lucia
di a-oliva
520 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Andrea Oliva
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Didattica a distanza
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Opinioni
Opinioni

·Ai confini della realtà. Le assurde proposte di una dirigente scolastica 'appassionata al futuro'
·Richieste illegittime da parte delle segreterie scolastiche
·Concorso dirigenti scolastici 2017: “Giustizia per l’Orale” denuncia i plurimi aspetti di illegittimità
·Quelle strane incongruenze nel curriculum della ministra Lucia Azzolina
·La DaD ha salvato la baracca?


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Contratto: ARAN E CONFEDERALI, RASSEGNATEVI: NON FARETE FUORI LA GILDA!

Comunicati
Ormai non ci stupisce più nulla. La Federazione nazionale Gilda UNAMS  evidentemente ha impaurito i c.d. "grandi" del sindacalismo italiano, per la sua  notevole crescita in termini di deleghe e di voti nelle ultime elezioni R.S.U. 2006 del  comparto scuola. Una crescita che nasce da una precisa linea politico-sindacale: la  difesa dei diritti dei lavoratori della scuola, senza compromessi di sorta. La Gilda UNAMS per questo ha avuto anche in passato il coraggio di non  sottoscrivere un CCNL , quello del 24.7.2003, abbandonando il tavolo delle trattative. Ma questo modo di operare, fuori dai canoni o meglio dagli schemi attualmente  esistenti nel panorama sindacale della scuola, deve però fare i conti con chi tenta con  ogni mezzo di "difendere" con le unghia e con i denti, la propria  egemonia sindacale. Ecco che l' A.R.A.N., in modo del tutto arbitrario ed illegittimo, imbeccata da CGIL  CISl e UIL, superando l'iter previsto dall'art. 47 del D.lgs 165/01 che regolamenta il  procedimento di contrattazione collettiva, ha già avviato la modifica del CCNQ del  7.8.98  ,   sostenendo  maldestramente  che  se  le  deleghe  sindacali   ,   anche  retroattivamente,  non sono intestate  tutte alla Federazione Gilda Unams , O.S. che  ha di fatto partecipato alle RSU 2006, queste non hanno nessun valore ai fini del  computo della rappresentatività. Notoriamente la Federazione Gilda Unams è costituita da più sigle costituenti  federate ed aderenti, tutte articolazioni di una medesima Federazione, come da patto  federativo regolarmente depositato presso l' A.R.A.N. ,che  quindi conosce ormai  bene , da tempo, quali sono le deleghe che concorrono a costituire la percentuale di  iscritti delle varie articolazioni della Federazione. Il fatto che le deleghe siano nominalmente intestate alle varie "articolazioni " della  Federazione le rende comunque   appartenenti e computabili alla Federazione  medesima e gli iscritti alle varie articolazioni  sono  iscritti della Federazione. Tanto è dimostrato, tra l'altro, dal fatto che gli stessi iscritti delle varie articolazioni  hanno partecipato alle elezioni RSU 2006  sia facendosi eleggere  sia votando i  candidati delle liste RSU Gilda Unams delle varie scuole d' Italia. Pertanto coloro che hanno votato la lista RSU o si sono candidati nella lista RSU  sono, in buona sostanza , gli stessi iscritti  o simpatizzanti delle varie articolazioni  della Federazione :da qui il falso problema sollevato dall A.R.A.N. e dalle OO.SS.  Confederali. Gli iscritti delle varie articolazioni sanno bene di appartenere alla  FEDERAZIONE GILDA UNAMS !!!! Non si possono quindi separare in modo così confusionario e pretestuoso le due  percentuali di iscritti e votanti al fine del computo della rappresentatività, attesa la  loro manifesta sovrapposizione nella stragrande maggioranza dei casi. L'altro aspetto singolare della vicenda kafkiana di cui trattasi è poi il voler innovare  "retroattivamente" : dovrebbero essere regolarizzate le deleghe sindacali, rilasciate  anche prima dell' eventuale entrata in vigore  dell' accordo. Come dovrebbe essere noto, un accordo assume valenza tra le parti solo dal momento  della sottoscrizione, nel senso che all'epoca si applicava il CCNQ del 7.8.98. Non si comprende poi come possano i Confederali ritenere di essere legittimati a  sottoscrivere un CCNQ che possa avere conseguenze negative per la Gilda UNAMS  che pertanto, si asterrebbe dal sottoscrivere. In buona sostanza, un Accordo nazionale non potrebbe avere conseguenze negative  nei confronti di chi non lo sottoscrive. E qui non può non richiamarsi il principio, di  chiara ascendenza romanistica , del "res inter alios acta tertio neque nocet neque  prodest" misconosciuto all' ARAn e ai Confederali: se fosse così semplice, non si  avrebbe più lo stato di diritto. Vale a dire che l'atto negoziale, in questo caso a valenza endosindacale, è per propria  struttura destinato a sortire effetti diretti unicamente tra le parti: ciò starebbe a  significare che le vicende del contratto riguardano esclusivamente coloro che l'hanno  posto in essere , non potendo svolgere nei confronti dei terzi (di coloro che non vi  hanno preso parte o lo hanno sottoscritto) nè effetti pregiudizievoli , nè effetti  vantaggiosi. Si parla , a tale proposito, di principio di relatività degli effetti del  contratto. Oltremodo la Gilda Unams non assumerebbe o approverebbe le clausole  vessatorie che sarebbero inefficaci e prive di effetti ai sensi degli artt. 1361 - 1469  C.C. Secondo la tesi prevalente la mancata approvazione separata delle clausole vessatorie  condurrebbe alla nullità per mancato rispetto del formalismo previsto ad substantiam  (Cass. Civ. Sez I 4189/ 1975 , Cass. Civ. Sez. II 1873/1992, Cass. Civ. , Sez II  1606/1995). D'altra parte l'art. 1469   quinquies cod. civ individua nella mera  inefficacia la conseguenza della stipulazione del contratto che contiene clausole  vessatorie ai sensi dell'artt. 1469 bis e 1469 ter cod. civ. . La legge parla di clausole  inefficaci . analogamente a quanto dispone l'art. 1341 cod. civ. Un colpo di mano dunque che non potrà mai sortire alcun valido risultato teso a far  fuori la Gilda UNAMS  !!! Pertanto ARAN e CONFEDERALI rassegnatevi sin d'ora !!!!









Postato il Lunedì, 23 luglio 2007 ore 09:15:37 CEST di Silvana La Porta
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 5
Voti: 1


Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.27 Secondi