Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 547665405 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
giugno 2022

VIII edizione del concorso PICCOLI REGISTI CERCASI…per la LEGALITA’
di a-oliva
1922 letture

Il Progetto DLC ancora una volta per lo 'Spedalieri' una palestra di vita
di m-nicotra
1875 letture

“DIO NON SI È ANCORA STANCATO DEGLI UOMINI”. Lettera aperta dell’Arcivescovo di Catania alla madre del piccolo Germano
di a-oliva
1800 letture

La preside Brigida Morsellino "Cavaliere della Repubblica"
di a-oliva
1731 letture

Ultimi appuntamenti dell’anno scolastico al Convitto Cutelli: Countdown e Gran Galà
di a-oliva
1715 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Andrea Oliva
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Didattica a distanza
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Normativa Utile
Normativa Utile

·Detrazione lavoro dipendente € 80,00
·Scheda FLC CGIL cessazioni dal servizio del personale della scuola 2014
·Modello di diffida per il rimborso del 2,50% per indebita trattenuta sul TFR (trattamento di fine rapporto)
·Documenti necessari per ottenere la disoccupazione
·Bocciata dalla Corte Costituzionale l'assunzione diretta dei docenti


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Concorsi: CONCORSO A PRESIDE, ECCO QUANTO NON È STATO REGOLARE

Rassegna stampa

La proposta più comune che viene fatta dai respinti allo scritto o agli orali del concorso ordinario a preside, bandito due anni fa, è quella di bandire un nuovo concorso. E non solo da costoro parte la proposta ma anche da chi, in omaggio alla legge, non ha chiesto la sospensiva al Tar al quale invece molti altri si sono rivolti pur con punteggi di ammissione bassissimi e pure anche senza titoli, sicuri di ottenere credito legale nella evidente furbizia con cui il diritto è aggirato con il silenzio perfino dei sindacati e pure del Governo che ha adottato il Milleproroghe per salvarli. E la proposta è ora di più avvalorata dalle ulteriori novità che stanno nascendo in fase di colloquio orale, dopo lo scempio dello scritto in cui è stato dimostrato, attraverso i verbali, che i compiti furono corretti in pochissimi minuti, glissando perfino erroracci di grammatica e di sintassi. E successo dunque che un manipolo di professori, profondamente indignati, sobillati poi dalle parole dell’esperto legale della trasmissione della Rai, “Mi manda Rai3”, alla quale si erano rivolti per sollevare il caso a livello nazionale, spinti inoltre dall’atteggiamento interlocutorio del responsabile dell’Ufficio scolastico regionale, si sono rivolti alla Procura della repubblica e hanno inoltrato denuncia penale.

“Appare evidente”, dicono i professori, “che i pubblici ufficiali membri della commissione, nel corso dello svolgimento delle funzioni di correzione degli elaborati, hanno reiteratamente violato le norme di legge e di regolamento sopra citati e così procurato agli altri candidati un ingiusto vantaggio patrimoniale e agli esponenti un danno ingiusto in quanto esclusi dalla prova concorsuale.” E aggiungono: “Per tutto quanto esposto, i sottoscritti chiedono a V.S. – Signor Procuratore della repubblica di Palermo - di verificare la eventuale sussistenza di estremi di reati punibili ai sensi della legge penale vigente per i fatti meglio descritti in narrativa (falso in atto pubblico e abuso d’ufficio) ovvero per quelli meglio visti da codesta Autorità o per quelli che dovessero emergere nel corso delle successive indagini di P.G. Con riserva di costituirsi parti civili nei modi e termini di legge.”

Ma c’è di più. Alcuni docenti ci dicevano che dopo l’ordinanza del Tar di ricorreggere gli elaborati la commissione avrebbe proceduto senza più garantire l’anonimato, attribuendo lo stesso punteggio e in alcuni casi qualche voto in meno addirittura. E sarebbe scattato pure un paradosso perché la commissione ora starebbe correggendo con opposta lentezza. Per questo, dicono costoro, sarebbe bene che la Procura della repubblica di Palermo cominciasse a guardarci dentro e probabilmente troverebbe malformazioni rilevanti che andrebbero dalla stesura dei verbali, alle false dichiarazioni di presenza e perfino alla incompatibilità di alcuni commissari che avrebbero parenti al concorso e che si sarebbero dimessi solo dopo la correzione degli scritti o nel corso degli orali. I docenti invece respinti agli orali sollevano altre perplessità come la mancanza di griglie di valutazione adeguate su cui basare il punteggio finale e la loro successiva comparsa dopo documentati esposti. E ancora esami di gruppo fuori dalle regole fissate e con tempi di colloqui arbitrari di appena 10 minuti. Si capisce dunque che intorno a questo concorso è nato un pastrocchio di feudale memoria e nel quale la maggiore sconfitta è certamente la scuola che con ogni probabilità fra qualche tempo sarà gestita da un dirigente impreparato a dare vigore, dignità e sicurezza didattica al proprio Istituto, mentre si strilla di bullismo, di crisi di identità del docente, di funzione educativa e di dare indicazioni sicure agli alunni sul senso della vita e della felicità. E se questa è la triste conclusione, ci chiediamo: il signor ministro come intenderebbe risolvere il problema? Si sta adoperando per fare chiarezza?

PASQUALE ALMIRANTE (da www.lasicilia.it)









Postato il Lunedì, 02 aprile 2007 ore 15:00:27 CEST di Renato Bonaccorso
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 5
Voti: 10


Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.28 Secondi