Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 522994533 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
aprile 2021

L’arte speciale di Aliaia, del Liceo Artistico 'Emilio Greco', di Catania
di a-battiato
3331 letture

Sogno d’una notte d’inverno, tra città e saperi
di a-battiato
3169 letture

Giornale scolastico: Informa-Azione all'IIS Francesco REDI di Paternò
di m-nicotra
2862 letture

Il Ministro Bianchi elogia la preside Brigida Morsellino. “Grazie per aver tenuto gli studenti a rischio legati alla scuola”
di a-oliva
2437 letture

Solidarietà del CCR alla dott.ssa GIOVANNA BODA. Ambasciatrice dell’Educazione Civica
di a-oliva
1893 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Andrea Oliva
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Didattica a distanza
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Istituzioni Scolastiche
Istituzioni Scolastiche

·Giornale scolastico: Informa-Azione all'IIS Francesco REDI di Paternò
·L’arte speciale di Aliaia, del Liceo Artistico 'Emilio Greco', di Catania
·A Voz no Morro - Redi Jazz Orchestra 'In the space'
·Gli alunni della Teresa di Calcutta incontrano lo Haiku
·Giornata di studio sull’ambiente al liceo scientifico 'A. Russo Giusti di Belpasso'


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Personale ATA: Centro 2you a Catania

Istituzioni Scolastiche

Cari colleghi, come è già stato comunicato da parte dell’U.S.P. è stato attivato a Catania il Centro 2you, iniziativa sperimentale del Ministero della Pubblica Istruzione articolata con un centro in ogni regione. Il Centro è gestito da una R.T.S. che a Catania è rappresentata dal Centro Sportivo Italiano; il Ministero ha individuato quale scuola di riferimento l’I.C. Petrarca e il Centro EDA n° 1. Il Centro è stato presentato in occasione della Conferenza dis servizio indetta dall’U.S.P. che si è svolta lo scorso 26 ottobre. Come ampiamente illustrato in quella sede le istituzioni scolastiche della provincia possono avvalersi del Centro 2you con le modalità illustrate nei documenti allegati alla presente. Nei prossimi giorni codesto istituto verrà contattato dalla prof.ssa Rosa Maria Avanzato, coordinatrice del Centro EDA n°1, la quale unitamente agli operatori del Centro illustrerà alla S.V. le attività previste e le sinergie possibili da attivare con codesto Istituto.

                                                                                                                            Il Preside

- Prof. Santo Gagliano -

 

Progetto del Ministero della Pubblica Istruzione

 

Il Progetto 2YOU è un servizio sperimentale sul territorio volto alla “progettazione, realizzazione e gestione, in un triennio, delle attività di 20 centri di aggregazione e promozione della partecipazione giovanile, destinati a realizzare occasioni di centralità e protagonismo dei giovani nel loro percorso di maturazione e di socializzazione finalizzati alla prevenzione di tutte le forme del disagio giovanile, incluse le dipendenze, e alla lotta all’abbandono scolastico”  ai sensi dell’art. 6 lettera A del Decreto legislativo del 17.03.1995 n.157.

 

Il progetto

Il Progetto per la sua realizzazione è stato affidato, mediante gara (GURI – parte seconda - n° 186 del 10-08-2004) dalla Direzione Generale per lo studente, ad una R.T.S. composta da:

·          Comunità San Patrignano Libera Associazione ONLUS  (capofila)

·          Centro Sportivo Italiano

·          Associazione Consorzio Scuole Lavoro (Compagnia delle Opere)

·          ENAIP - ACLI

Il Progetto prevede la costituzione di 20 centri di aggregazione giovanile presso le seguenti città:

Bergamo

Torino

Catania

Cagliari

Ancona

Napoli

Firenze

Rimini

Catanzaro

Verona

Foggia

Trento

Salerno

Roma (1)

Bologna

Roma (2)

Padova

Milano (1)

Genova

Milano (2)

 

Per la gestione di ogni centro sono coinvolti con le proprie specifiche responsabilità:

Ente gestore per la RTS

Scuola statale di riferimento

Ufficio Scolastico Regionale

Gestisce il centro coi propri operatori ed è responsabile delle varie attività

Supporta le attività del centro, ne coordina i rapporti con le altre scuole del territorio, assolve agli aspetti di carattere amministrativo e burocratico relativi alla frequenza scolastica

Supporta, tramite l’U.S.P. di competenza, le attività del centro

La presenza della scuola statale di riferimento costituisce lo snodo più importante dell’architettura del progetto ai fini anche d’un  corretto funzionamento dello stesso e d’un coinvolgimento e protagonismo delle varie scuole che lo utilizzano per i propri alunni.

 

 

Obiettivi

·         favorire il benessere ed il conseguente successo formativo di questi giovani, prevenendo la cronicizzazione del disagio, l’abbandono scolastico ed il possibile proseguimento sulla strada del rischio di devianza;

·         rafforzare i giovani dal punto di vista cognitivo, relazionale, emotivo, valoriale perché si trovino a proprio agio nei diversi ambienti di vita e di lavoro in cui saranno inseriti e sappiano adattarsi ad essi in modo da parteciparvi in maniera autonoma, responsabile, creativa e personale;

·         suscitare in loro fascino ed interesse per il mondo e per le persone che incontrano, perché quando il ragazzo impara lo fa perché lo si è motivato dal punto di vista cognitivo, ma anche dal punto di vista affettivo ed emotivo.

 

Destinatari

Giovani dai 13 ai 18 anni.

 

Il centro di Catania

Il Centro di Catania è affidato al Centro Sportivo Italiano e opera nei seguenti locali, messi a disposizione dal Comune di Catania, già sede della scuola elementare della Petrarca:

 

via Sebastiano Catania 176

tel. 095.7142438; fax 095.7146800; e-mail: 2you.catania@csi-net.it

 

Scuola statale di riferimento:

 

Istituto Comprensivo “Francesco Petrarca”

Centro EDA n° 1

Via Gioviale 11 – Catania;  tel. 095.7141765; fax 095.7141184

e-mail: ctmm006009, petrarca@petrarcaduemila.it 

 

 

Centro 2 YOU di Catania

 

 

Consulenza e sportello per i giovani

Il Centro è aperto tutti giorni con la presenza dei suoi operatori, riceve giovani inviati allo stesso dai servizi sociali o dalle scuole, effettua attività di consulenza e supporto, offre la possibilità di svolgere attività di carattere ricreativo e sociale.

 

 

Cosa fa la scuola

·       Promuove e fa conoscere ai propri studenti e a gli insegnanti il Centro 2YOU e le sue attività

·       Segnala al Centro gli alunni in difficoltà

·       Mette in contatto gli alunni e le  famiglie con il  Centro 2YOU

 

   

Centro 2 YOU di Catania

 

Supporto al protagonismo giovanile nelle scuole

Il Centro su pone come strumento di supporto per il protagonismo giovanile degli studenti delle scuole di 2° grado, in particolare per quanto attiene all’apertura pomeridiana e festiva delle scuole e alla loro fruibilità per attività organizzate dagli studenti.

Nel mese di novembre proporrà alle Scuola Superiori l’organizzazione e la realizzazione di tornei di calcio 5 e pallavolo tra le varie scuole; le squadre saranno organizzate e gestite direttamente dagli studenti e le gare si svolgeranno nei singoli istituti in orari pomeridiani: sarà un modo per “aprire” le scuole agli studenti e alle loro attività.

Oltre all’organizzazione delle squadre, agli studenti sarà proposto di arbitrare e svolgere un ruolo di carattere organizzativo.

Il Centro si pone a disposizione per tutte le attività che gli studenti vorranno svolgere a scuola e inoltre mette a disposizione i suoi locali in orari pomeridiani e serali, nonché nei giorni festivi, per gruppi di studenti che intendono riunirsi, lavorare insieme utilizzando gli strumenti del centro, svolgere attività che nelle loro scuole sarebbe difficile attivare anche per la mancanza delle idonee strutture. 

 

Cosa fa la scuola

·       Fa conoscere l’iniziativa ai propri studenti

·       Consente agli Operatori del Centro di promuovere l’iniziativa presso gli alunni

·       Autorizza lo svolgimento delle attività programmate da parte degli studenti e supportate dal Centro

·       Garantisce lo svolgimento delle attività programmate dagli studenti e programmate dal Centro nei locali scolastici in orari non di lezione

 

 

Centro 2 YOU di Catania

 

Una seconda chanche per i fallimenti scolastici

Le scuole segnalano e inviano al Centro 2you gli alunni in forte difficoltà; il centro opera con gli stessi per un  periodo di 20/30 giorni con una sorta di pronto soccorso che prevede tutta una serie di attività e dei percorsi scolastici alternativi gestiti dalla SSO della Petrarca. Al termine di questo periodo si potranno avere due soluzioni:

·         l’alunno rientra a scuola motivato e coi crediti formativi acquisiti certificati dalla SSO della Petrarca;

·         l’alunno non è ritenuto ancora pronto per rientrare a scuola e rimane in carico al centro attraverso una delle modalità sotto indicate.

     

Superato il periodo di pronto soccorso, ai ragazzi e ai giovani verrà offerto uno dei seguenti percorsi, consentendo così al centro di accogliere altri alunni segnalati da altre scuole:

a-     alcune “classi” formate da ragazzi di 13/14 anni che risultano iscritti nelle scuole medie alla 1^ o alla 2^ classe; queste “classi” formate da 6/8 alunni svolgeranno un percorso scolastico fortemente individualizzato coi docenti della SSO della Petrarca e attività artistiche, sportive, ricreative e musicali con gli operatori del Centro; lo scrutinio a fine anno verrà effettuato dalla Petrarca;

b-     la frequenza della Scuola della Seconda Opportunità che prevede attività culturali di base e stages in azienda, attuando concretamente l’obbligo formativo;

c-      un cammino che riporta ciascun studente alla scuola superiore con un percorso  individualizzato seguito dai docenti della SSO,  supportati dai docenti della scuola secondaria dell’I.C. Petrarca laddove necessario;  alla fine dell’anno scolastico in base alle convenzioni con le singole scuole superiori, ciascun alunno rientra nel percorso scolastico ordinario anche tramite esami e/o scrutini;

 

 

Cosa fa la scuola

·       Sottoscrive un accordo col Centro 2YOU e la SSO della Petrarca per avvalersi di questa opportunità

·       L’accordo prevederà le modalità di “rientro a scuola” degli alunni affidati al Centro

·       Segnala al Centro 2YOU gli alunni in difficoltà

·        Mette in contatto gli alunni e le  famiglie con il  Centro 2YOU

 

 

Centro 2 YOU di Catania

  

Un “luogo” dove sentirsi a proprio agio

I locali, le attività e le attrezzature  del Centro sono a disposizione di tutti i giovani della città, anche di quelli non segnalati né dai servizi sociali né dalle scuole. 

Il Centro è fruibile anche in “orari a richiesta” da parte di gruppi di studenti.

Il Centro si pone anche al servizio dell’associazionismo studentesco in tutte le sue forme.

In particolare  tutti i ragazzi e i giovani che sono passati dal Centro, possono sempre avere in 2you un punto di riferimento, non solo fisico, per tutti i loro “bisogni” personali e formativi. 

 

 

 

Cosa fa la scuola

·       Promuove e fa conoscere ai propri studenti e a gli insegnanti il Centro 2YOU e le sue attività

·       Richiede al Centro la disponibilità dei locali o l’intervento degli operatori per attività promosse dai propri alunni









Postato il Sabato, 18 novembre 2006 ore 01:03:10 CET di Renato Bonaccorso
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.28 Secondi