Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 581643980 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
aprile 2024

Mascalucia - Federico Sorrenti, sindaco dei ragazzi dell’istituto Leonardo Da Vinci
di a-oliva
179 letture

Mobilità Personale Docente per l’a.s. 2024/2025 – conclusione operazioni di convalida
di a-oliva
147 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Andrea Oliva
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Didattica a distanza
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Opinioni
Opinioni

·Ai confini della realtà. Le assurde proposte di una dirigente scolastica 'appassionata al futuro'
·Richieste illegittime da parte delle segreterie scolastiche
·Concorso dirigenti scolastici 2017: “Giustizia per l’Orale” denuncia i plurimi aspetti di illegittimità
·Quelle strane incongruenze nel curriculum della ministra Lucia Azzolina
·La DaD ha salvato la baracca?


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Esame di Stato: BREVI DAL MIUR, COMPENSI ESAMI DI STATO

Comunicati
Brevi dal MIUR.

Notiziario del 20 Marzo 2006:

Compensi esami di Stato
 Organici dell'Emilia Romagna.

 a cura di Franco Capacchione, dalla Gilda degli Insegnanti, 20/3/2006

 

 Compensi esami di Stato

A 3 mesi da una nuova tornata di Esami di Stato, in base alle segnalazioni pervenute dagli Istituti di varie regioni, quella che sembrava una notizia al limite del credibile, si è rivelata, purtroppo, una ben misera realtà: non sono pochi i docenti che in varie parti d' Italia non hanno ancora ricevuto i compensi spettanti per gli Esami di Stato conclusivi dello scorso anno scolastico. Contattato il MIUR, si è appreso che ultimamente i DGR sono stati invitati ad effettuare degli anticipi di cassa per venire incontro alle legittime richieste dei colleghi che attendono sempre più impazienti che venga onorato l'impegno profuso nella scorsa estate. Questi anticipi, comunque, restano insufficienti e non si sa come far fronte al pagamento dei commissari che saranno impegnati negli esami conclusivi del corrente anno scolastico. Il MIUR aveva già segnalato al MEF la situazione ancora debitoria e si attendeva che da Via XX Settembre venissero reperite delle risorse nella Finanziaria 2006 per saldare le aspettative dei docenti ancora a secco. Il MEF, invece, dimostrando ancora una volta scarsa attenzione per le esigenze economiche della Scuola, non ha avuto la sensibilità di ripianare lo sbilancio dello scorso anno ed ha lasciato in piedi la situazione debitoria. Attualmente, quindi, il MIUR ha bussato nuovamente a quattrini alle casse del MEF, ma ci vorrà del tempo prima che le risorse necessarie vengano stanziate. A V,le Trastevere, quindi, si è fatto presente che, qualora i docenti dovessero ricorrere ai decreti ingiuntivi, la spesa per ogni commissario, a carico dell' Amministrazione, verrebbe come minimo a triplicarsi fra onorari e spese di giudizio.

La spiegazione del disavanzo è molto semplice, in quanto già da alcuni anni le risorse destinate agli Esami di Stato sono rimaste invariate rispetto alle cifre stanziate nel 2002, quando per la prima volta le Scuole paritarie furono autorizzate a costituirsi commissioni proprie, mentre fino all' anno precedente le loro classi d'esame venivano aggregate ad Istituti Statali. Ciò ha portato ad un sensibile incremento del numero delle commissioni, dato che sono sempre più le scuole che hanno ottenuto la parità. La situazione debitoria, quindi, si è aggravata ulteriormente e, mentre nel 2004, il MIUR è riuscito ad incrementare i compensi dell' 1,7%, per metterli in linea con l' inflazione programmata, l' anno scorso non si è provveduto ad effettuare alcun adeguamento per i motivi appena esplicati. Qualche DS diffidato, ha affermato che non poteva distrarre risorse dal bilancio per pagare le spettanze dei docenti impegnati negli esami, dato che le suddette risorse finalizzate non erano pervenute dal competente USR e, pertanto, preferiva poter continuare ad onorare gli impegni di spesa che sottoscriveva personalmente. Stando così le cose, se non si troveranno in tempi brevi le risorse per saldare quanto spettante per gli Esami di Stato dell' anno scorso, potrebbero esserci dei problemi per l'avvio di quelli conclusivi dell' attuale anno scolastico. Il MIUR, comunque, si augura di poter rasserenare l' ambiente fra una quindicina di giorni, qualora dovesse riuscire a far stanziare dal MEF le risorse indispensabili. Ci si augura che non si tratti di promesse elettorali da scaricare sul prossimo Governo.

 

 Organici dell'Emilia Romagna

Da più parti si è parlato di tagli agli organici, perfino in qualche regione, come l' Emilia Romagna, in cui gli alunni sono in aumento in misura sensibile. Qualche sospetto più che legittimo s'affaccia alla mente: ciò che si concorda a livello ministeriale (assenza di un tetto agli organici imposto dalla finanziaria, nessun taglio ai posti di sostegno, conferma delle modalità costitutive delle cattedre preesistenti la Riforma Moratti, nessun taglio ai posti della Scuola dell' Infanzia, mancata riconduzione a 18h delle cattedre, per evitare i soprannumerari, ecc., come previsto dalla CM 10/06 e dall' annesso D. I.) viene puntualmente disatteso nelle conferenze di servizio riservate ai DGR, oppure questi ultimi sono più realisti del re. Basti l' esempio rappresentato dall' Emilia Romagna che mediamente registra un incremento, considerando tutte le scuole dall' Infanzia alle Superiori, del 2% degli alunni che, di conseguenza creano l' aspettativa di un analogo incremento degli organici. Ebbene sono pervenute segnalazioni di tagli da province in cui sono del tutto ingiustificate, in quanto le uniche che hanno registrato un lieve decremento sono Ferrara ed in misura ancora minore Modena e, pertanto, non sono tollerabili tagli di alcun genere.

 Franco Capacchione








Postato il Mercoledì, 22 marzo 2006 ore 00:10:00 CET di Silvana La Porta
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.42 Secondi