Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 586888771 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
luglio 2024

PRESIDE CARMELO BERTINO
di a-oliva
345 letture

Convitto Cutelli incubatore di talenti: l’ex alunno Flavio Tomasello sulla skené della 59esima stagione del Teatro Greco di Siracusa
di a-oliva
213 letture

Il Coro interscolastico Bellini alle Ciminiere
di a-oliva
192 letture

Serata celestiale con il Coro interscolastico Bellini alle Ciminiere
di a-oliva
164 letture

GPS – Avviso apertura funzioni per la presentazione telematica delle istanze di scioglimento della riserva ai fini dell’inclusione a pieno titolo nella I fascia
di a-oliva
164 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Andrea Oliva
· Redazione
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Didattica a distanza
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Ufficio Scolastico Regionale
Ufficio Scolastico Regionale

·Mobilità Personale Docente per l’a.s. 2024/2025 – conclusione operazioni di convalida
·Pubblicazione graduatorie di “singolo dimensionamento” profilo D.S.G.A ai sensi dell’art. 44 CCNI mobilità – A.S. 2024/2025
·O.M. n. 31 del 23/02/2024 – Mobilità del personale docente di religione cattolica per l’a. s. 2024/2025 – Istruzioni Operative
·Personale docente ed educativo – Avviso di apertura istanza aggiornamento Graduatorie ad Esaurimento valide per gli anni scolastici 2024/2025 e 2025/2026
·Mobilità del personale docente, educativo ed A.T.A. a.s. 2024/2025


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Voce alla Scuola: ECCO COME AVVENGONO...LE CONTRATTAZIONI PER LA SCUOLA

Opinioni
Contrattazione

di Michela Gallina dal  SAM Notizie 19/3/2006

 

Tanto per chiarire alcuni concetti fondamentali, noi insegnanti godiamo di due tipi di contratti collettivi nazionali: uno quadriennale normativo che, come dice il nome, disciplina gli aspetti legati alla gestione normativa, agli impegni, ai diritti e doveri, agli obblighi di servizio, alle competenze ed alle relazioni specifiche professionali, agli orari e cosi via ed uno biennale economico che disciplina gli aspetti retributivi. I contratti vengono stesi, presso l’ARAN, l’agenzia di mediazione e negoziazione, dai rappresentatati delle organizzazioni sindacali rappresentative e dai rappresentanti dell’amministrazione, ossia del Ministero dell’Istruzione. Il contratto quadriennale normativo, attualmente in vigore, venne siglato nel luglio del 2003, contratto con validità temporale 2002-2005. La nostra associazione non lo sottoscrisse in quanto non vi erano state accolte le proposte ritenute forti quali l’area di contrattazione separata per i docenti, l’unicità della funzione docente, la valorizzazione dell’insegnamento e della funzione docente rispetto all’aggiuntivo e così via.

Quello che preme sottolineare è come vi sia un meccanismo perverso e poco democratico nella gestione della contrattazione, una sorta di ricatto. Infatti le organizzazioni sindacali che non accettano di sottoscrivere un contratto, in quanto non lo ritengono buono per la categoria, ed anzi lo considererebbero un tradimento del mandato di fiducia ricevuto dagli iscritti, vengono poi estromesse dalle contrattazioni decentrate, ossia quelle regionali e quelle d’Istituto. Di fatto, la procedura diventa un modo per far uscire di scena i sindacati ritenuti “scomodi”, quelli che si battono per ottenere alcuni risultati considerati importanti per migliorare qualitativamente la vita lavorativa professionale, quelli che non accettano volentieri i compromessi di comodo. La nostra Organizzazione è proprio questo, potremmo dire che sia nata per questo, per contrastare il monopolio del potere dei sindacati tradizionali. Essere esclusi dalla trattativa significa anche non poter dare assistenza ai nostri iscritti in quelle istituzioni scolastiche dove non siano state elette le nostre RSU o comunque, laddove le RSU lo richiedano, offrire loro un supporto di presenza alle trattative.

Com’è risaputo, il 22 settembre 2005, si concluse la contrattazione per il biennio economico. In tale data la nostra Federazione firmò, in quanto ritenne che le condizioni ottenute fossero le migliori possibili nella situazione e così, dopo anni di esclusione, fummo riammessi alla contrattazione decentrata. Dal 22 settembre giungemmo però al 7 dicembre prima che la firma del contratto fosse ufficializzata e con essa anche il nostro diritto alla partecipazione. Con una nota prot. n. 786 del 20 dicembre 2005 il MIUR comunicò ai Direttori scolastici regionali il diritto della federazione Gilda-UNAMS alla partecipazione alla contrattazione integrativa a livello di istituzione scolastica. Il comunicato sembrava aver messo a tacere vari dubbi, tentativi di esclusione e boicottaggio messi in atto da alcune Amministrazioni scolastiche e da alcuni sindacati. Invece, a quanto pare, la nostra presenza risulta scomoda e fastidiosa per qualcuno in particolare, evidentemente poco disposto a condividere le decisioni riguardanti la scuola con le “voci fuori dal coro”. Invitiamo tutti i nostri lettori ad interrogarsi sul significato di questo ostracismo, sul significato della determinazione a non farci partecipare. Così la C.I.S.L.-Scuola è recentemente intervenuta presso il M.I.U.R. e l'A.R.A.N. per chiedere l'esclusione della GILDA-U.N.A.M.S. in quanto, pur avendo sottoscritto il contratto biennale vigente, non avrebbe firmato il precedente contratto quadriennale normativo né il precedente biennale economico.

Ecco riportato di seguito un estratto della risposta fornita dall’ARAN al quesito presentato dalla CISL, la nota è del 7 febbraio 2006, prot. n. 1315:

“Con le note in oggetto è stato posto il problema se una organizzazione sindacale, che non sia firmataria del CCNL relativo al quadriennio normativo e primo biennio economico ma solo del secondo biennio economico, possa essere ammessa alla contrattazione integrativa.(…). Da consolidata giurisprudenza i CCNL biennali sono tra loro autonomi e ciascuno di essi individua i soggetti da ammettere alla contrattazione integrativa, qualora firmatari del CCNL.

Ne deriva, pertanto, l’impossibilità di escludere una organizzazione firmataria del contratto nazionale dalla contrattazione nel luogo di lavoro per l’applicazione del CCNL biennale sottoscritto. Se così fosse l’ammissione alle trattative sarebbe cristallizzata alla verifica delle organizzazioni sindacali ammesse alle trattative per il quadriennio normativo.

Occorre ora stabilire quale sia il contratto integrativo cui il sindacato firmatario del solo secondo biennio economico abbia titolo a partecipare.

Tutti i CCNL attribuiscono alla contrattazione integrativa la definizione di numerose materie, alcune di carattere economico e altre di carattere normativo, per le quali è prevista la stipulazione di un accordo di parte normativa quadriennale e di parte economica biennale, alla stessa stregua del contratto nazionale.

E’ evidente, da quanto premesso, che l’organizzazione sindacale subentrante nel secondo biennio non ha titolo a partecipare alla negoziazione dell’integrativo quadriennale e primo biennio economico in quanto non firmataria. Ciò infatti presuppone la sottoscrizione del relativo CCNL, sempre possibile, dal momento che l’organizzazione di cui trattasi ha partecipato alle trattative. In mancanza di tale sottoscrizione, l’organizzazione potrà partecipare solo alle trattative che si riferiscono al secondo biennio,(…)”.

Se ci è consentito un parere in merito a quanto riportato, le considerazioni dell’ARAN ci sembrano alquanto cervellotiche, danno un colpo al cerchio ed uno alla botte senza pervenire ad alcuna conclusione di fatto. Non ci possono escludere dalla contrattazione perché la consolidata giurisprudenza non lo consente, ma mettono dei limiti ai nostri interventi che concretamente non si riesce a capire come debbano manifestarsi. Cosa può voler dire “praticamente” partecipare ed intervenire solo per quegli aspetti riguardanti il contratto economico che comunque sono strettamente connessi agli aspetti normativi? Se il documento voleva essere un tentativo di chiarificazione, diciamo che ha fallito nel suo obiettivo generando ulteriori occasioni di confusione e dunque di tensione, perché dove non c’è chiarezza e garanzia del diritto regna la legge della prepotenza e dell’arroganza.

Come se non bastasse, è del 20 febbraio la replica del MIUR che, con nota prot. n. 95 del 20 febbraio 2006, avente per oggetto: “Federazione GILDA-UNAMS partecipazione alla contrattazione integrativa a livello di istituzione scolastica (seguito della nota n. 786 del 20 dicembre 2005). Chiarimenti dell’ARAN”, recepisce le generiche indicazioni dell’ARAN riportandole testualmente al suo interno. Quindi nemmeno dal Ministero è giunto l’auspicato chiarimento.








Postato il Martedì, 21 marzo 2006 ore 00:10:00 CET di Silvana La Porta
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.43 Secondi