Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 581892157 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
aprile 2024

Catania romana e dintorni
di a-oliva
277 letture

Mascalucia - Federico Sorrenti, sindaco dei ragazzi dell’istituto Leonardo Da Vinci
di a-oliva
249 letture

Mobilità Personale Docente per l’a.s. 2024/2025 – conclusione operazioni di convalida
di a-oliva
236 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Andrea Oliva
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Didattica a distanza
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Ministero Istruzione e Università
Ministero Istruzione e Università

·Scuola, aumenti a personale ATA e DSGA. Valditara: “Valorizziamo il contributo di tutto il personale, per una scuola più inclusiva e centrata sullo studente”
·Concorso straordinario insegnanti di Religione cattolica, firmato il decreto
·Scuola, diramata la nota sulle iscrizioni per l’anno scolastico 2024/2025. Le domande dal 18 gennaio al 10 febbraio prossimi
·Scuola, al via concorsi PNRR per l’assunzione di oltre 30mila docenti. Valditara: “Valorizziamo ruolo dei docenti”
·Il Ministero dell’Istruzione e del Merito a JOB&Orienta 2023. Dal 22 al 25 novembre, oltre 50 eventi e uno spazio per l’orientamento e la formazione. Presente il Ministro Valditara


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


RSU: Primo effetto della sentenza Corte di Giustizia UE: i precari possono diventare RSU, un’altra vittoria dell’Anief

Sindacati
Il giovane sindacato, con Confedir, aveva presentato, anche stavolta in solitudine, formale richiesta all’Aran per includere il personale non di ruolo tra l’elettorato “passivo”: decisivo quanto stabilito due giorni fa dai giudici di Lussemburgo, ma anche la precedente sentenza della Corte Europea Association dé mediation 2014. Anche le altre organizzazioni sindacali ne hanno preso atto.
Marcello Pacifico (Anief-Confedir): ora serve una norma che garantisca a trecentosessanta gradi la parità di trattamento tra lavoratori di ruolo e supplenti: in modo che non vi siano più differenze sul calcolo delle ferie, dei permessi, delle malattie e altro. Inoltre si collocherebbero i precari negli organici di diritto, con un recupero del 15 per cento dei distacchi sindacali ormai ridotti all’osso.
A sole quarantott’ore di distanza dalla storica sentenza della Corte di giustizia europea, che ha bocciato definitivamente il principio di discriminazione tra il personale di ruolo e precario della scuola, assistiamo al primo effetto positivo sul trattamento dei supplenti: la rivista specializzata ‘Orizzonte Scuola’ annuncia che “anche i precari si potranno candidare in occasione del prossimo rinnovo delle Rsu della scuola”, spiegando anche che stiamo assistendo ad una “ulteriore vittoria” di chi, come l’Anief, ha sempre sostenuto questa causa.
“La notizia – spiega la testata - ci arriva direttamente dall'ARAN, dove oggi si è svolto un incontro con i sindacati per definire nuove regole per le elezioni RSU: verrà formalizzata nelle prossime ore o nei prossimi giorni, noi ve la diamo in anteprima. I sindacati avrebbero trovato un accordo per quanto riguarda le elezioni RSU, si potranno candidare i precari, senza distinzione tra 30 giugno e 31 agosto. Un'altra vittoria per il precariato, dopo la sentenza della Corte di giustizia europea di giorno 26”. La novità, in pratica, è che nelle liste dei candidati che si presenteranno negli istituti scolastici dal 14 gennaio al 3 febbraio 2015, potranno essere inclusi anche i lavoratori precari.
“La decisione presa all’Aran – spiega Marcello Pacifico, presidente Anief e segretario organizzativo Confedir – di permettere al personale non di ruolo di essere collocato tra i titolari di elettorato passivo rappresenta un’importante presa d’atto da parte degli altri sindacati di come sia mutato in meglio il quadro di collocazione e di trattamenti del personale precario: l’Anief aveva rivendicato questa posizione un mese fa, a poche ore dalla firma, sempre all’Aran, del protocollo del rinnovo delle rappresentanze sindacali della scuola. Nel quale si annunciavano le modalità che dal 3 al 5 marzo prossimi avrebbero portato al voto delle nuove Rsu circa un milione di docenti, amministrativi, tecnici e ausiliari della scuola”.
“Anche questa volta – continua Pacifico – ci siamo ritrovati soli a condurre la nostra battaglia di diritti a favore dei precari. Abbiamo quindi approfondito gli aspetti giuridici, fino a chiedere formalmente all’Aran ‘che ai fini dell’elettorato passivo possa essere votato anche il personale a Tempo determinato con incarico annuale o fino al termine dell’attività didattica nel rispetto delle direttive UE 70/99 e 14/02, dell’art. 27 della CEDU. Ora, a pochi giorni distanza, tutte le parti, pubbliche e sindacali, hanno preso atto che non è più possibile discriminare i precari nei contratti o negli accordi sindacali”.
“Del resto – dice anche il sindcalista Anief-Confedir - non avrebbe avuto più senso costituirsi nei tribunali italiani per difendere il personale precario e poi impedire agli stessi lavoratori il pieno diritto al voto, come riconosciuto dalla direttiva 14/2002 e dalla sentenza della Corte Europea Association dé mediation 2014. Finalmente, però anche i sindacati si sono svegliati, dopo la nostra denuncia, a dieci anni dall'approvazione del decreto legislativo 368 che recepisce la direttiva 70/1999 sulla parità di trattamento tra personale di ruolo e a tempo determinato. Proprio come indicato dalla Curia di Lussemburgo appena due giorni fa”.
Per un giudizio completo sull’accordo Aran-sindacati che dà il via libera ai precari, l’Anief tuttavia preferisce prima prendere visione del testo sottoscritto. Non si hanno conferme, ad esempio, sulla possibilità che tra l’elettorato “attivo” siano presenti anche i supplenti brevi. Se ciò non dovesse realizzarsi, infatti, il giovane sindacato conferma che si batterà sino all’ultimo per la loro inclusione nelle liste degli aventi diritto al voto, sempre nel rispetto delle direttive UE 70/99 e 14/02, dell’art. 27 della CEDU”.
Il giovane sindacato, però, non si ferma qui. “A questo punto, chiediamo al Governo e al Parlamento di approvare con celerità una norma che garantisca una parità di trattamento tra lavoratori di ruolo e precari a trecentosessanta gradi: in modo che non vi siano più differenze sul calcolo delle ferie, dei permessi, delle malattie e altro ancora. Il passaggio successivo sarebbe quello di includere quindi i precari negli organici di  diritto delle scuole. Si tratta di un passaggio importante, perché, tra l’altro, permetterebbe di recuperare un buon 15 per cento di distacchi sindacali, oggi – conclude Pacifico - ridotti all’osso dalle ultime disposizioni imposte dalla rigida spending review”.

Anief.org








Postato il Lunedì, 01 dicembre 2014 ore 14:59:21 CET di Antonia Vetro
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.37 Secondi