Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 522455176 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
aprile 2021

31-MAR-2021 - PRESIDENZA DELLA REGIONE - Ordinanza contingibile e urgente n°29
di a-oliva
1173 letture

Accussì, il libro di poesie in lingua siciliana di Angelo Battiato
di m-nicotra
1059 letture

I disabili nelle paritarie non più a carico delle famiglie
di a-oliva
1028 letture

Mobilità del personale docente, educativo ed A.T.A. a.s. 2021/2022
di a-oliva
1008 letture

L’arte speciale di Aliaia, del Liceo Artistico 'Emilio Greco', di Catania
di a-battiato
661 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Andrea Oliva
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Didattica a distanza
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Normativa Utile
Normativa Utile

·Detrazione lavoro dipendente € 80,00
·Scheda FLC CGIL cessazioni dal servizio del personale della scuola 2014
·Modello di diffida per il rimborso del 2,50% per indebita trattenuta sul TFR (trattamento di fine rapporto)
·Documenti necessari per ottenere la disoccupazione
·Bocciata dalla Corte Costituzionale l'assunzione diretta dei docenti


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Esame di Stato: MATURITA' 2009 TRA NUOVE NORME E VECCHI 'BUCHI'

Opinioni
Maturità 2009 tra nuove norme e vecchi “buchi"

di A.G. La Tecnica della Scuola 10.4.2009

L’O.M. n. 40 non dissipa tutti i dubbi. Ad iniziare dal voto di condotta, che da quest'anno dovrebbe fare comunque media. La Flc-Cgil punta il dito sul permanere della mancata norma che permette ancora ai privatisti di accedere agli esami senza ammissione. Mentre agli interni si chiede la media del 6.
Dopo tante polemiche la pubblicazione dell’Ordinanza ministeriale n. 40 avrebbe dovuto fare luce sulle modalità che regoleranno i prossimi esami di Stato conclusivi i corsi di studio superiori, al via il prossimo 25 giugno. Ma pur chiarendo non pochi quesiti, il testo emesso da viale Trastevere il 9 maggio mantiene dei dubbi e delle difformità su alcune questioni. Due in particolare.
Per gli studenti del quinto anno scongiurato il pericolo di introdurre l’obbligo, ad anno scolastico quasi terminato, di presentarsi con la sufficienza in tutte le materie (anche se comunque è stata confermata la norma introdotta dall’ex Ministro Fioroni attraverso il Dm 42/2007 che contempla come requisito di ammissione la media del 6), rimane il dubbio sull’inclusione del voto di condotta nella “rosa” delle materie da far valere ai fini della media finale: nell’O.M. 40 l’unico riferimento esplicito su questo punto è che “a partire dall’anno scolastico 2008/2009, la valutazione sul comportamento concorre,unitamente alla valutazione degli apprendimenti, alla valutazione complessiva dello studente; pertanto, ai fini dell’esame del corrente anno scolastico, il voto sul comportamento incide sulla determinazione del credito scolastico riferito all’ultimo anno di corso e, in caso di ammissione per abbreviazione, su quello riferito al penultimo anno”. Se ne deduce, anche se l’interpretazione non è del tutto univoca, che il voto di condotta farà media. Ma solo dal 6 in su: il 5 in condotta, al pari delle altre annualità, comporterà l’automatica bocciatura; quindi la non ammissione alla maturità.
Detto che tra le altre novità spicca la pubblicazione dei risultati finali all'albo della scuola (chissà se il Garante della Privacy, Francesco Pizzetti, avrà da dire qualcosa in merito), c’è almeno un’altra questione a tenere banco: quella della via preferenziale che continuano ad avere i candidati esterni agli esami di Stato. A sottolineare l’incongruenza è stata la Flc-Cgil: il sindacato ha ricordato che se da una parte per i frequentanti da quest’anno sarà necessaria la media del sei, dall’altra per i candidati esterni continuerà a permanere la possibilità di essere ammessi senza ammissione del Consiglio di Classe. Producendo, in tal modo, un trattamento iniquo "ancor più sostanzioso".
L’organizzazione di Pantaleo ha spiegato come "la norma che dovrebbe porre fine a questa ingiustizia non è stata posta nella legge sulla valutazione, già approvata, ma solo nel regolamento attuativo, ancora da approvare, e quest'anno con il vincolo della media del sei per l'ammissione degli interni il vantaggio per questi esterni che non debbono sottostare a nessuna ammissione è fuori discussione".
Il sindacato di via Leopoldo Serra fa ricondurre questa incongruenza ad un vero e proprio "svarione del Parlamento che nell'approvare la legge 1/2007, emendando la legge 425/97 (la quale a sua volta aveva abolito l'ammissione all'esame), aveva modificato la parte sui candidati interni ma si era dimenticato della parte sui candidati esterni. Il rimedio era stato inserito nel cosiddetto disegno di legge Bersani Ter, ma quest'ultimo - continua la nota sindacale - fu successivamente diviso in due provvedimenti: il decreto ministeriale 248 (convertito in legge con urgenza) e il disegno di legge 1848. L'articolo che doveva rimediare allo svarione rimase in quest'ultimo provvedimento che però non fu approvato prima dello scioglimento delle Camere".
Una coincidenza che però per la Flc-Cgil non può essere utilizzata come alibi: se per il sindacato l’attuale vantaggio ai privatisti si deve senz’altro agli "estensori dell'ordinanza", bisogna chiedersi anche "come mai nessuno né nel Ministero né nel Parlamento abbia ritenuto questa faccenda degna dell'urgenza attribuita ad altri provvedimenti che hanno potuto godere di una rapida attuazione per decreto. E che non si tratti di quisquilie - continuano da via Leopoldo Serra - può essere certificato dal fatto che lo scorso anno la mancata ammissione all'esame di Stato per gli alunni interni (circa il 5% dei frequentanti con buone probabilità che quest’anno si incrementino e nemmeno di poco n.d.r.) costò un numero di bocciature più alto degli esami stessi e complessivamente un raddoppio dei tassi di bocciatura rispetto all'anno precedente".
Ora, per completezza va anche detto che, grazie alle nuove disposizioni che hanno reso più difficile diplomarsi attraverso le scuole paritarie, dallo scorso anno il numero di candidati esterni (selezionati dagli uffici scolastici regionali e non più dai singoli istituti) è precipitato: nel 2008 si presentò agli esami un terzo in meno di privatisti: gli esterni furono 24.885, il 5% del totale (496.637), 6.412 in meno rispetto all'anno scorso (erano il 6,3%) e 11.417 in meno rispetto a due anni prima, quando era ancora in vigore la precedente normativa.
Ma il “buco” normativo va sistemato. Senza più indugi. Se infatti dovesse permanere in vita, nel 2010 potrebbe rappresentare un pericoloso “salvagente” anche per gli studenti frequentanti meno preparati: "costituirà, attraverso il meccanismo del ritiro dalle lezioni entro il 15 marzo, un escamotage per aggirare il mancato recupero dei debiti, così come già oggi consente a chiunque di aggirare il giudizio di ammissione", denuncia sempre il sindacato di Pantaleo. Determinando così, nell’ingiustizia, una scorciatoia anche per i candidati interni: una par condicio di cui la scuola farebbe bene a sbarazzarsi prima di subito.





articoli correlati

dello stesso autore




Postato il Lunedì, 13 aprile 2009 ore 00:05:00 CEST di Silvana La Porta
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 5
Voti: 1


Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.26 Secondi