Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 484050769 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
luglio 2019

Concorso dirigenti scolastici quello che il Tar lazio non ha detto
di m-nicotra
4448 letture

Plauso alle ordinanze di sospensione dell’efficacia esecutiva delle sentenze del Tar. Concorso Ds 2017
di m-nicotra
1864 letture

C’è vita oltre la scuola, ovvero, tra demonio e santità
di a-battiato
1484 letture

Concorso Ds 2017.Verso l’impugnazione della graduatoria. Il Tar sospende i giudizi,in attesa del Cds
di m-nicotra
1259 letture

Il concorso a preside annullato dalla ruspa di una magistratura amministrativa irresponsabile incompetente e politicizzata. Salvato in extremis dal Consiglio di Stato
di s-indelicato
982 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Rosita Ansaldi
· Angelo Battiato
· Nuccio Palumbo
· Andrea Oliva
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Ornella D'Angelo
· Sergio Garofalo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Ufficio Scolastico Regionale
Ufficio Scolastico Regionale

·Sicilia - Operazioni di attribuzione degli incarichi dei Dirigenti scolastici: conferme, mutamenti, mobilità interregionale con decorrenza 01/09/2019
·Rettifica elenco esclusi dalle graduatorie di conferma incarico di presidenza a.s. 2018/19
·Elenco posti di dirigenza disponibili - a.s. 2018/19
·Disponibilità posti dopo i movimenti Personale ATA a.s. 2018/2019
·Bando per il conferimento di 12 incarichi di prestazione occasionale per la preparazione di video-lezioni complete di materiale didattico a supporto e test di autovalutazione dell’apprendimento per MATEMATICA, BIOLOGIA, FISICA E CHIMICA


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Scuola pubblica e o privata: L’INARRESTABILE DECLINO DELLA SCUOLA PUBBLICA

Opinioni

Una riforma dopo l’altra, provvedimenti a singhiozzo, ma il declino per la nostra scuola sembra inarrestabile. Siamo gli ultimi o quasi nella graduatoria dei valori culturali.

Ora il ministro della Pubblica Istruzione, Fioroni, va a ripescare gli esami di riparazione. Un risposta come un’altra alla deriva, ma il problema di fondo purtroppo resta. Chi amministra la scuola? I docenti sono le sagge guide dei ragazzi? Il loro sapere risponde realmente alle esigenze minime della cultura?

Perché c’è voluto Benigni per rilanciare Dante? Sono i ragazzi a non volerne sapere della «Divina Commedia» o piuttosto sono i docenti a non saperla fare apprezzare? E ancora: chi dirige gli Istituti? I presidi (pardon, i dirigenti) sono in grado di guidare megaistituti popolati da migliaia di alunni?

Si dà il caso che a gestire un liceo classico, ad esempio, ci sia un direttore didattico. Ora, può un, pur bravo, dirigente di scuola elementare gestire una scuola i cui alunni non sono più quelli del primo ciclo? O un preside di liceo può gestire una scuola elementare? Eppure la mobilità tra le sfere dirigenziali è diventata di uso comune.

Una volta - parlo per esperienza personale - si perveniva per gradi specifici alla direzione. Da professore di scuola media, ad esempio, dopo almeno un quinquennio di esperienza un concorso direttivo per lo stesso tipo di scuola. Passaggio ad un istituto superiore? Un concorso se nel tuo curricolo c’era almeno una esperienza professorale in quel tipo di scuola.

Ora, un dirigente di quali poteri si deve servire per punire le intemperanze di un docente fannullone, eternamente ritardatario, insomma incapace di gestire una classe? C’era una volta la cosiddetta «qualifica» di fine anno che il preside assegnava ai docenti. Personalmente tutti «ottimi» i docenti delle mie scuole. Per il ritardatario abituale, per l’ignorante un avvertimento semplice: «Vada per la sua prima esperienza. Ma questa scuola, mi dispiace, non è per lei». E qui una serie di appunti veritieri sull’operato del professore. Il quale, una volta messo sull’avviso, decideva di sua spontanea volontà, di cambiare aria. Insorsero i sindacati contro lo strapotere fascistoide dei presidi. E la qualifica fu abolita. Restò valida soltanto per i presidi annualmente giudicati dal provveditore. Ma oggi quale deterrente per i professori?

Lo Stato distribuisce elemosine ai docenti. Corsa alle progettazioni. E il povero dirigente cerca di accontentare tutti. Oboli per tutti. Navigazione a vista per alunni che passano il tempo tra un progetto e l’altro. Vacanze a josa. Viaggi istruttivi, sedute assembleari per le ricorrenti «crociate» contro la mafia, per la legalità, per la donazione degli organi, per la sconfitta della fame nel terzo mondo, per l’educazione sessuale…. I mali del mondo si curano a scuola. I decreti delegati in vita solo per marinare ore di lezione. Il bullismo prospera.

C’era un tempo la goliardica festa della matricola. Per accedere all’Ateneo si pagava il pedaggio ai buontemponi di turno. Trovate davvero goliardiche. Ma ora è violenza. E la scuola assiste impotente. I genitori? Alleati dei picciotti abituati a far a casa quello che vogliono. Tornare alla meritocrazia? Ripristinare le pratiche selettive? Tutti lo vogliono, nessuno lo fa.

E noi? Contenti di una scuola pubblica che alla deriva registra giorno dopo giorno primati negativi.

GIROLAMO BARLETTA (da www.lasicilia.it)









Postato il Sabato, 05 gennaio 2008 ore 19:44:21 CET di Renato Bonaccorso
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.19 Secondi