Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 549917422 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
agosto 2022

GPS - DECRETO DI PUBBLICAZIONE DELLE GRADUATORIE PROVINCIALI PER LE SUPPLENZE DELLA PROVINCIA DI CATANIA VALEVOLI PER IL BIENNIO 2022/23 - 2023/24
di a-oliva
324 letture

Avviso apertura funzioni per la presentazione delle istanze di partecipazione alle procedure di attribuzione dei contratti a tempo determinato a.s. 2022-2023
di a-oliva
300 letture

Docenti Sec. di I Grado - Rettifiche utilizzazioni e ass. provv. provinciali - ass. provv. interprovinciali posto comune e sostegno - ass. provv. provinciali posti comuni altro ordine di scuola
di a-oliva
298 letture

AVVISO – NOMINE IN RUOLO PERSONALE DOCENTE SCUOLA DELL’INFANZIA, SCUOLA PRIMARIA, SCUOLA SECONDARIA DI I E DI II GRADO DALLE G.A.E. A.S. 2022/2023 - ASSEGNAZIONE SEDI
di a-oliva
263 letture

Personale ATA - Graduatorie Definitive: utilizzazioni - assegnazioni provvisorie provinciali e interprovinciali. A.S. 2022/2023
di a-oliva
256 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Andrea Oliva
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Didattica a distanza
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Opinioni
Opinioni

·Ai confini della realtà. Le assurde proposte di una dirigente scolastica 'appassionata al futuro'
·Richieste illegittime da parte delle segreterie scolastiche
·Concorso dirigenti scolastici 2017: “Giustizia per l’Orale” denuncia i plurimi aspetti di illegittimità
·Quelle strane incongruenze nel curriculum della ministra Lucia Azzolina
·La DaD ha salvato la baracca?


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


News: GLI INGEGNERI CHE NON POSSONO INSEGNARE MATEMATICA

Rassegna stampa

Due anni di studio, sacrifici, sudore. Poi un fonogramma e l’incubo: è stato tutto inutile? Potrebbe riassumersi così la vicenda che ha coinvolto e sta ancora facendo tribolare una trentina di ingegneri ammessi alla Sissis (la scuola di specializzazione per l’insegnamento secondario) ed esclusi dalla stessa scuola pochi giorni prima dell’esame di abilitazione finale.

In realtà la storia è più complessa. Chiama in causa altre persone, enti, istituzioni. È fatta di carte, molte carte, che rimbalzano (e a volte mancano) da un tribunale all’altro. E adesso la questione sta per giungere al ministero dell’Istruzione. Ma andiamo con ordine. Nell’ottobre del 2005 esce il bando per l’ammissione al settimo ciclo della scuola Sissis. Il corso servirà a formare i futuri professori. Tra le classi d’insegnamento, c’è la 49/A, quella che dà accesso all’insegnamento di matematica e fisica. Quaranta i posti disponibili, molti dei quali vengono occupati da un gruppo di laureati in ingegneria. Sono loro i protagonisti della vicenda. Ma non i soli. Alcuni dottori in matematica, infatti, esclusi dalla 49/A perché giunti dopo la quarantesima posizione, decidono di fare ricorso d’urgenza al Tar chiedendo la sospensione della graduatoria.

Il motivo? È questo il "tasto dolente" della faccenda. Secondo i matematici, il bando di concorso non consentirebbe agli ingegneri l’ammissione alla classe 49/A. Secondo i laureati in ingegneria, invece, il riferimento a due specifici decreti ministeriali estende anche a loro i diritti di far parte di quella classe, come era già accaduto, del resto, ai predecessori.

Il Tar si pronuncia, respingendo il ricorso dei matematici. Siamo nel gennaio del 2006 e gli ingegneri, dice il Tribunale amministrativo, possono continuare a frequentare. E frequentano, in effetti, sostenendo esami, rinunciando a dottorati e master e rimandando matrimoni.

I matematici non ci stanno. Ricorrono in appello al Consiglio di giustizia amministrativa. E stavolta, siamo nell’aprile dello stesso anno, il Cga dà loro ragione, sospendendo così la graduatoria. E lasciando tutti a mezz’aria, ingegneri e matematici, che continuano a frequentare insieme, con la mannaia dei processi che pende sui loro capi. Nonostante la pronuncia del Cga, nessuno dice agli ingegneri di fermarsi anzi, nel successivo ciclo (anno accademico 2006/07), i loro colleghi vengono ammessi alla 49/A, come se nulla stesse succedendo.

Alla fine del 2006, pochi mesi prima della conclusione del corso e del relativo esame di abilitazione, il procedimento giunge al Tar, che deve pronunciarsi nel merito. Il Tar accoglie e respinge in parte il ricorso dei matematici.

In pratica, nella sentenza dell’1 dicembre 2006, il tribunale amministrativo considera la laurea in ingegneria titolo valido per l’ammissione alla 49/A. Ma a determinate condizioni. Vengono differenziati, infatti, gli ingegneri laureatisi prima dell’anno accademico 2000/2001 (che sono ammessi senza problemi), da quelli laureati successivamente. Questi ultimi devono dimostrare di possedere nei loro piani di studi alcune materie delle quali, secondo il Tar, nessuno degli ingegneri coinvolti nella vicenda è in possesso.

Ma qui sorge l’altra questione. Gli ingegneri affermano di avere sostenuto queste materie, o altre ritenute equipollenti (cioè equiparabili a quelle richieste, pur avendo una denominazione diversa), come risulta dai verbali redatti dalla commissione Sissis. Verbali che però, secondo loro, non sono stati inviati al Tar che ha così deciso senza poter appurare la reale adeguatezza dei loro requisiti. Insomma, passano altri mesi. Gli ingegneri sostengono tutti gli esami. Manca solo quello di abilitazione. Ma un fonogramma (in realtà prevedibile, a quel punto) li gela.

È il 22 maggio del 2007, pochi giorni prima dell’abilitazione. L’Università accoglie la sentenza del Tar: gli ingegneri sono esclusi dalla Sissis perché sprovvisti di quelle materie che la stessa scuola aveva accertato attraverso le delibere di equipollenza. A questo punto, gli ingegneri fanno ricorso a loro volta e chiedono anche l’intervento del Rettore. adesso toccherà al ministero e al Cga dipanare la matassa.

ACCURSIO SABELLA (da www.lasicilia.it)









Postato il Sabato, 14 luglio 2007 ore 20:14:32 CEST di Renato Bonaccorso
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 1
Voti: 1


Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.62 Secondi