Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 549917364 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
agosto 2022

GPS - DECRETO DI PUBBLICAZIONE DELLE GRADUATORIE PROVINCIALI PER LE SUPPLENZE DELLA PROVINCIA DI CATANIA VALEVOLI PER IL BIENNIO 2022/23 - 2023/24
di a-oliva
324 letture

Avviso apertura funzioni per la presentazione delle istanze di partecipazione alle procedure di attribuzione dei contratti a tempo determinato a.s. 2022-2023
di a-oliva
300 letture

Docenti Sec. di I Grado - Rettifiche utilizzazioni e ass. provv. provinciali - ass. provv. interprovinciali posto comune e sostegno - ass. provv. provinciali posti comuni altro ordine di scuola
di a-oliva
298 letture

AVVISO – NOMINE IN RUOLO PERSONALE DOCENTE SCUOLA DELL’INFANZIA, SCUOLA PRIMARIA, SCUOLA SECONDARIA DI I E DI II GRADO DALLE G.A.E. A.S. 2022/2023 - ASSEGNAZIONE SEDI
di a-oliva
263 letture

Personale ATA - Graduatorie Definitive: utilizzazioni - assegnazioni provvisorie provinciali e interprovinciali. A.S. 2022/2023
di a-oliva
256 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Andrea Oliva
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Didattica a distanza
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Rassegna stampa
Rassegna stampa

·OLIMPIADI NAZIONALI DELLE LINGUE E CIVILTÀ CLASSICHE X edizione - A.S. 2021-2022
·Olimpiadi di Italiano - XI Edizione a.s. 2021-2022
·Rete Civica della Salute. Protocollo con la Direzione Regionale dell’Istruzione
·I vaccini sono efficaci contro la nuova variante Omicron presente ormai in Italia? A parlare sono gli esperti della casa farmaceutica Pfizer-BioNTech
·VII CONGRESSO CISL SCUOLA CATANIA


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Voce alla Scuola: PRIMA BOCCIANO LA MORATTI SUI CORSI REGIONALI, POI LA COPIANO

Comunicati
Una circolare per sperimentare dal prossimo settembre
 il nuovo obbligo scolastico a 16 anni.

Una marcia indietro professionale.

Prima bocciano la Moratti sui corsi regionali, poi la copiano

ItaliaOggi

 

Tutti a scuola almeno fino ai 16 anni, aveva promesso il centrosinistra in campagna elettorale. Fino a 16 anni, tutti i giovani devono essere uguali, non dovranno scegliere, come invece impone la riforma Moratti, tra il prosieguo degli studi, finalizzato a un diploma e a una laurea, e i corsi di formazione professionale, finalizzati a trovarsi quanto prima un lavoro. Una scelta troppo precoce, ha stigmatizzato il centro-sinistra quando era all'opposizione, che spesso è frutto dei condizionamenti sociali più che delle reali potenzialità del ragazzo. E così, arrivati al governo, il ministro della pubblica istruzione, Beppe Fioroni, e la sua vice, Mariangela Bastico, perfetta espressione del connubio della maggioranza (margheritino il primo, diessina la seconda), hanno smantellato la riforma della scuola messa a punto da Letizia Moratti.

Attraverso interventi legislativi ( in primis la Finanziaria 2007 e il decreto Bersani sulle liberalizzazioni), più spesso regolamentari vista l'esiguità della forza del centrosinistra in parlamento che sconsiglia riforme complessive, di ampio respiro. ma si sono ben presto resi conto che strutturare una nuova scuola superiore, per esempio, è operazione quanto maicomplessa: riguarda programmi, orari e organizzazione del personale. Per portarla a regime, il ministero avrà tempo fino 2009/2010. E così, stretto tra l'impossibilità di offrire nell'immediato scelte completamente nuove rispetto al passato, la necessità di dare comunque un segnale di svolta e l'obbligo di innalzare il libello dei diplomati e qualificati, Fioroni ha trovato l'escamotage della sperimentazione. Che consente di buttare nel cestino la riforma Moratti, salvo poi mantenerne in vita, seppur in via sperimentale, alcuni capisaldi.

E' il caso del nuovo obbligo scolastico a 16 anni, introdotto dalla Finanziaria. Un regolamento ministeriale sul biennio delle superiori obbligatorio per tutti, e sui suoi contenuti minimi, è stato inviato dal ministro Fioroni al Consiglio nazionale della pubblica istruzione, mentre una circolare sarà inviata alle scuole in questi giorni, visto che la registrazione del regolamento potrebbe non arrivare in tempi utili. Per dire che dal prossimo settembre si sperimenta il nuovo obbligo. Di istruzione e non formazione professionale, recita la legge finanziaria e ripete la nota. Un obbligo che però i ragazzi dal prossimo anno potranno assolvere anche nei vituperati corsi di formazione regionali previsti dalla riforma Moratti, ribadiscono regolamento e circolare. Fin quando la nuova disciplina non andrà a regime, l'istruzione obbligatoria si realizza 'in via transitoria', precisa il regolamento, 'nei corsi triennali di istruzione e formazione professionale' previsti dalla Moratti.

Nulla dice il regolamento su nuovi requisiti che i corsi dovranno avere a garanzia della loro qualità, su nuovi criteri di accreditamento dei centri di formazione, rinviando a una specifica intesa in conferenza unificata con le regioni. Nessuna scadenza è prevista perché l'intesa sia raggiunta. Del resto, si sa, i rapporti tra ministero e regioni non sono proprio idilliaci, su tanti fronti, dalla competenza per esempio sul personale scolastico, che le regioni rivendicano in esclusiva (a seguito della riforma del titolo V della Costituzione), a quello della formazione. Un terreno minato, insomma, quello del confronto ministero-regioni. Intanto, per il prossimo anno tutto resta com'era: i corsi triennali sono quelli già attivati con il precedente ordinamento morattiano, così come restano le stesse le strutture che possono realizzarli.

E così in alcuni istituti scolastici, soprattutto del Nord, sono stati issati striscioni di protesta: no alla riforma FioRatti, recitano. A sintetizzare la contrarierà alla scuola ibrida che da settembre andrà in scena.
 











Postato il Martedì, 12 giugno 2007 ore 00:05:00 CEST di Silvana La Porta
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 2.5
Voti: 2


Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.57 Secondi