Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 549918709 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
agosto 2022

GPS - DECRETO DI PUBBLICAZIONE DELLE GRADUATORIE PROVINCIALI PER LE SUPPLENZE DELLA PROVINCIA DI CATANIA VALEVOLI PER IL BIENNIO 2022/23 - 2023/24
di a-oliva
324 letture

Avviso apertura funzioni per la presentazione delle istanze di partecipazione alle procedure di attribuzione dei contratti a tempo determinato a.s. 2022-2023
di a-oliva
300 letture

Docenti Sec. di I Grado - Rettifiche utilizzazioni e ass. provv. provinciali - ass. provv. interprovinciali posto comune e sostegno - ass. provv. provinciali posti comuni altro ordine di scuola
di a-oliva
298 letture

AVVISO – NOMINE IN RUOLO PERSONALE DOCENTE SCUOLA DELL’INFANZIA, SCUOLA PRIMARIA, SCUOLA SECONDARIA DI I E DI II GRADO DALLE G.A.E. A.S. 2022/2023 - ASSEGNAZIONE SEDI
di a-oliva
263 letture

Personale ATA - Graduatorie Definitive: utilizzazioni - assegnazioni provvisorie provinciali e interprovinciali. A.S. 2022/2023
di a-oliva
256 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Andrea Oliva
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Didattica a distanza
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Redazione
Redazione

·Suor Anna Monia Alfieri - Cavaliere della Repubblica
·Grembiule giallo e il cammino dell’Educazione Civica
·Poesia sotto le stelle: protagonisti Dante e i giovani alunni del Convitto Cutelli
·Nuovi premi per il Convitto Cutelli al Concorso Ilaria e Lucia
·I Ragazzi Sindaci a San Marino e al Festival dell’Innovazione Digitale e Sociale alla fiera di Rimini


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Lavoro: CHI TE LO FA FARE UN LAVORO COSI STRESSANTE ?

Comunicati

Io penso che un docente prima di fornire apprendimenti deve formare ed educare civilmente i giovani. Se non si interviene in tale contesto nulla cambierà, ci sarà sempre degrado sociale e scelte non motivate all'atto di votare i rappresentanti per l'organizzazione e il governo del territorio. Io voglio che si cambi veramente, non condivido "Se si vuole che tutto rimanga com’è, bisogna che tutto cambi" ...

Questa è la domanda che espressamente o mentalmente mi viene rivolta dai colleghi. Quando si è docenti a tempo indeterminato con molti anni di anzianità e un posto quasi stabile non conviene fare di più del lavoro strettamente pertinente a fornire ai giovani le conoscenze relative alla propria disciplina concorsuale.

Se fosse così non mi sentirei docente.

Io penso che un docente prima di fornire apprendimenti deve formare ed educare civilmente i giovani. Se non si interviene in tale contesto nulla cambierà, ci sarà sempre degrado sociale e scelte non motivate all'atto di votare i rappresentanti per l'organizzazione e il governo del territorio. Io voglio che si cambi veramente, non condivido "Se si vuole che tutto rimanga com’è, bisogna che tutto cambi".

Un mio maestro professionale e di vita con il quale abbiamo lasciato traccia di centinaia di opere di ingegneria, che mi chiamava "figliozzo" e il cui nome era Prof. Ing. Gabriele Mastrojanni, diceva che per essere ingegnere occorreva avere le tre P : Puttaniere, figlio di Putta e tre Palle.

Non so se ho tali caratteristiche ma certamente la mia vita giovanile nel quartiere Monte Po e le esperienze personali fanno si che i giovani mi rispettano e sono grati di quello che a loro offro.

Il lavoro di educatore è difficile in quanto spesse volte si interviene su allievi che hanno le caratteristiche fisiologiche di vita come quelle indicate da Salvatore Scalia in "La Punizione" .

Scalia fornisce uno spaccato reale dell’ambiente di Catania (oggi esteso ai quartieri popolari) in cui quattro ragazzi, di famiglie umili e miserabili, passano la vita e si arrangiano con piccoli furti e scippi. Hanno abbandonato la scuola, scorazzano per le vie della città, essi che vivono nel quartiere più povero e malfamato, San Cristoforo, in groppa alle loro Vespine truccate, gli “scattioli”. Rubano e soprattutto scippano. Tra essi c’è Pinuccio, che è il più giovane e il più intelligente,  il più puro, il cui padre è andato a cercar lavoro a Milano e la cui madre, con una nidiata di figli, ha un amante e cerca di tener fuori di casa il più possibile i figli da cui ogni giorno si aspetta i proventi delle loro azioni malavitose .

Lavorando anche con giovani con tali caratteristiche, posso serenamente affermare che questa è ancora oggi la realtà di molti ragazzi in obbligo scolastico.

Ancora oggi mi sento dire da loro quanto indica Scalia, "Qui a tredici anni sei già vaccinato. Esci la mattina per buscarti il pane ... se hai l'occhio vivo riconosci a colpo i minchioni pieni d'acqua ed eviti chi ha le palle quadrate ... se sei furbo, prudente, sfacciato, rispettoso... se impari in fretta, se conosci le regole... se sei svelto di mano... se sai distinguere... sei degno di campare... sai a chi la puoi mettere in culo, sai quando invece rischi di prenderla... sopravvivi solo se sei un perfetto figlio di "iarrusa", altrimenti non meriti nemmeno l'aria che respiri".

Persone con tali caratteristiche non hanno la vita facile, occorre tentare di fornire sani punti di riferimento per formare veri cittadini e, per quelli che proprio non riescono, avviarli al lavoro.

Anche se nei casi di enorme degrado sociale e culturale di parte di alcuni cittadini si è impotenti, anche se per varie ore si lavora a scuola per educare civilmente i giovani difficili, il restante tempo, l’ambiente in cui essi vivono distrugge quanto fatto, ma penso che bisogna sempre tentare.

Condivido che non ci si può definire educatore se anche la scuola "li lascia in mutande" come ben indica Marco Lodoli. In un suo articolo su Repubblica, conclude con la frase "Forse noi insegnanti siamo la sola possibilità di non farli affondare".

Per questi motivi svolgo un lavoro stressante ma che mi appaga e mi dà tanta serenità interiore.

Se a volte non si viene compresi e si carica, chi ha buona volontà, con ulteriore lavoro, se molte volte, essendo umani ci lamentiamo e ci facciamo possedere dallo scoraggiamento, non occorre mollare se si crede che quello che si fa è "OK!".

La nostra vita è breve. Non credo che il meno stress, la possibilità di disporre denaro, il potere e tutto ciò che si crede che è bello, ci fanno vivere di più.

Si dice però che la rendono meno pesante e più piacevole.

Io penso che una passeggiata a Ognina in solitario, il rispetto e la fiducia che gli altri hanno di te, un sorriso di chi ti ama, star bene con la tua famiglia, riuscire a sbarcare il lunario mensile e lo stillicidio finanziario dei propri figli è il massimo che una persona possa ricevere nella sua breve vita.

Salvatore Ravidà









Postato il Domenica, 18 febbraio 2007 ore 12:25:45 CET di Salvatore Ravida
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 5
Voti: 1


Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.53 Secondi