Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 507176500 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
settembre 2020

Graduatorie Provinciali ad esaurimento definitive del personale docente di ogni ordine e grado nonché del personale educativo, aggiornate ed integrate in applicazione del D.M n.36 del 23 giugno 2020, per l’anno scolastico 2020/2021 - Rettifiche
di a-oliva
1807 letture

Atlantide e la spiritualità (Parte 1a)
di m-nicotra
1775 letture

Il meglio del giallo in salsa svedese con contorno nordico
di a-oliva
1666 letture

Inizia la scuola, inizia la scalata ...
di a-battiato
1641 letture

Test sierologico personale scolastico del liceo Cutelli di Catania
di m-nicotra
1605 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Andrea Oliva
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Didattica a distanza
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Modulistica
Modulistica

·Personale scolastico 2013/2014
·Concorso dirigenti, quando la comunicazione è ambigua. Depennate le domande inoltrate dopo il 16. ''Colpevoli'' alcuni Usr.
·2011-2012 modelli di autodichiarazioni da allegare alle Utilizzazioni e Assegnazioni Provvisorie
·Modelli di utilizzazione verso i distinti gradi di scuola da parte del personale titolare in altro ruolo e appartenente a classe di concorso o posto i
·Sul Blog di professione insegnante modulistica assegnazioni provvisorie e utilizzazioni a.s. 2011/12


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Vi racconto ...: Ricordo del professor Fernando Mainenti

Redazione
All’alba del 15 agosto ha cessato di vivere il  Cav. Prof. Fernando Mainenti, insigne cultore di storia di Sicilia, originario di Giarre e collega di tanti illustri studiosi dell’Università di Catania.
La Redazione formula sentite condoglianze ai familiari e pubblica il profilo presentato in occasione del funerale presso la Basilica Collegiata.
 
Classe 1928, ha visto coi propri occhi le brutture della guerra e ha respirato gli anni della rinascita e della ricostruzione partecipando attivamente alla vita politica siciliana, anche su fronti ideologici spesso avversi alle posizioni cattoliche, eppure mai nella sua vita ha assunto atteggiamenti anticristiani ed anzi ha voluto per i suoi figli, in particolare per Francesco, una solida educazione cattolica, consapevole del grande valore della cultura cristiana.
Legatissimo alla figura della madre e devoto a quella del padre, ufficiale della Guardia di Finanza, è stato sempre un grande amante delle tradizioni e soprattutto un appassionato cultore della storia di Sicilia che sapeva trasmettere con una aneddotica stuzzicante e sagace.
Spirito spesso dissacrante, con un umorismo tagliente, è stato sempre un gentiluomo generoso, grande amante della compagnia degli amici che accoglieva alla sua tavola trasformando quegli incontri conviviali in veri e propri simposi nei quali, con garbo e simpatia, regalava sempre straordinarie pillole di cultura che spaziavano dalla storia delle gustose pietanze che amava preparare a eventi storici che si perdevano nella notte dei tempi.
Per lui la Sicilia e la Sicilianità erano tutto. Innumerevoli i suoi scritti pubblicati sulla rivista Agorà coi quali custodiva la memoria storica di personaggi ed eventi spesso sconosciuti ai più mediante uno registro verbale classico ma accattivante.


I suoi racconti trasudavano sempre passioni ed emozioni; i suoi ricordi erano talmente vividi da rappresentare in modo plastico gli eventi di cui parlava, quasi a farli riviverli attraverso le sue parole: gli anni della guerra, gli studi universitari, le battaglie politiche, i primi passi nella carriera come docente e tutti gli aneddoti legati alla sua attività formativa.

Ai luoghi natii dedicò il suo primo romanzo autobiografico, “Il fiumefreddo”, le cui pagine più intense sono dedicate alle figure dei nonni, dei genitori ma soprattutto al brillante profilo dello zio arciprete – suo padrino – a cui era legatissimo, dalla cui appassionata descrizione emerge chiaramente la sua vicinanza ai valori della fede e della società tradizionale.
Per il professore Mainenti le radici sono state sempre fondamentali e la Storia non è mai stato solo un asettico susseguirsi di eventi, ma era un qualcosa di vivo, tangibile e di costantemente presente.
L’essenza cristiana della Sicilia per lui era imprescindibile e la considerava essenziale per vivere realmente la sicilianità. La sua devozione nel riscoprire antiche tradizioni di pietà popolare, il suo avventurarsi a seguire i riti della settimana santa nei posti più sperduti dell’isola, si univano così al suo spirito tradizionale che si sintetizzava poi nel suo essere “borbonico fino al midollo”.
Per lui ricevere la croce di Cavaliere Costantiniano fu un evento particolarmente emozionante che ha costituito un significativo riconoscimento per l’indiscussa e costante fedeltà alla Casa Reale delle Due Sicilie.
In più amava sempre ricordare con orgoglio di essere nato lo stesso giorno di Pio XII, “anche se diversi decenni dopo” precisava.
Ha vissuto a lungo, e la vita certamente non gli ha risparmiato dispiaceri e dolori. Eppure aveva sempre il sorriso, la battuta pronta.
Le radici erano sempre solide e presenti, così come anche la consapevolezza della finitezza umana.
Adesso raggiungerà la moglie Piera, scomparsa 22 anni fa, e giacerà insieme ai genitori, in quel campo santo di Giarre in cui egli stesso ha sempre chiesto di avere l’eterno riposo.

Fabio Adernò








Postato il Martedì, 25 agosto 2020 ore 08:00:00 CEST di Andrea Oliva
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.23 Secondi