Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 469786452 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
dicembre 2018

Van Gogh. Un grande fuoco nel cuore al 'De Nicola' di San Giovanni La Punta
di m-nicotra
1075 letture

L’Istituto 'De Nicola' di San Giovanni La Punta si inserisce nel circuito nazionale della moda
di m-nicotra
814 letture

Giornata Internazionale Contro la Violenza sulle Donne: la funzione educativa della scuola
di m-nicotra
682 letture

Decreto semplificazione: l'aumento dei posti deve partire dalla preselettiva per non aumentare le già troppe iniquità
di m-nicotra
570 letture

Bocciato in Commissione Bilancio l’emendamento che prevede l’esonero per il 1° Collaboratore del DS nelle scuole in regime di reggenza
di m-nicotra
482 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Rosita Ansaldi
· Angelo Battiato
· Nuccio Palumbo
· Andrea Oliva
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Ornella D'Angelo
· Patrizia Bellia
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Sergio Garofalo
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Giurisprudenza
Giurisprudenza

·Corte D’Appello di Bologna: - Il D.S. non può comminare una sanzione di sospensione dal servizio per i docenti. Grande vittoria del Sindacato 'Politeia Scuola'
·Il caso dei DM, lungo quasi venti anni!
·Il Tar del Lazio accoglie il ricorso dei docenti di Geografia contro lo scandalo delle cattedre atipiche
·ASA Scuola - Il verbale d’invalidità anche se scaduto è ancora valido: da rifare l’assegnazione provvisoria di scuola dell’infanzia della provincia di Catania
·Docente sanzionato all'Ipssar Cascino di Palermo: TAR condanna dirigente scolastico, nominato commisario ad acta


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Voce alla Scuola: Settimana della cultura e del libro 2018 promossa dall’Ipaa di Paternò

Istituzioni Scolastiche
In occasione dell'edizione, per l'anno in corso, della "Settimana della Cultura e del Libro", promossa dall'I.P.A.A. "Santo Asero" sede associata dell'IISS F. REDI di Paternò e patrocinata dal Comune di Paternò (IV Commissione), avente la tematica di fondo dal titolo "Sicilia e sicilitudine", nei giorni 20 aprile e 11 maggio, nella sala conferenze della Biblioteca Comunale "G. B. Nicolosi" di Paternò si sono svolti due incontri (rispettivamente "Sicilia e sicilitudine. Oltre la sicilitudine" e "Sicilia e sicilitudine. Codice siciliano e canone italiano nella storia, nella letteratura, nell'arte") che hanno visto l'intervento di tre allievi della classe V sez. B del Liceo scientifico "A. Russo Giusti" di Belpasso: Emmanuele Consoli, Mariacristina Di Pietro e Salvatore Sciacca.

Il gruppo di lavoro, che ha operato sotto il coordinamento dei docenti curriculari prof. Rocco Giudice e prof.ssa Oriana Abate, hanno relazionato alla presenza di relatori provenienti da realtà accademiche e universitarie, focalizzando l'attenzione sul contesto storico-culturale della Sicilia novecentesca per introdurre il concetto di "sicilitudine" all'interno del dibattito letterario dell'epoca.

Dopo aver citato un passo delle "Verrine" ciceroniane ("De praetura Siciliensi") in cui si afferma che "qualunque cosa possa accadere ai Siciliani, essi la commenteranno con una battuta di spirito", gli allievi hanno menzionato l'etimologia del termine "sicilitudine". Quest'ultimo, ricalcato sul termine del rivoluzionario marxista Frantz Fanon ("négritude") ed erroneamente attribuito a Sciascia, è stato in realtà coniato dal poeta e pittore palermitano Crescenzio Cane, uno degli esponenti del movimento d'avanguardia dell'Antigruppo, che ha voluto esprimere il sentimento di emarginazione degli intellettuali siciliani rispetto agli stranieri negli anni '60 del Novecento.

Si ricorda il convegno del 1963 svoltosi presso l'Hotel Zagarella, vicino Palermo, in occasione della quarta "Settimana Internazionale di Nuova Musica", convegno che vede la partecipazione di una trentina di intellettuali: questi ultimi intendono celebrare nuovi linguaggi estetici in contrapposizione alla superata tradizione neorealistica estranea alle nuove forme di comunicazione delle società capitalistiche tecnologicamente avanzate, aggregando le giovani leve culturali in una sorta di processo di ricambio generazionale.

Sul versante letterario, l'anno 1965 vede riunirsi il Gruppo '63 a Palermo, all'Hotel Villa Igiea: gli intellettuali in quell'occasione danno luogo ad un dibattito, nonostante il senso di frustrazione degli uomini di cultura isolani abbia fatto vivere l'evento come un disconoscimento della realtà sociale e culturale dell'isola da parte di un'intellettualità indifferente all'esperienza di marginalità complessiva.

Se è vero che l'espressione "sicilitudine" si utiliza spesso per rivendicare una specificità della letteratura siciliana e della cultura isolana, tuttavia essa non può che essere metafora di una condizione esistenziale di valenza universale.

I maggiori letterati del Novecento siciliano, da Giovanni Verga a Luigi Pirandello, da Antonio Borgese a Elio Vittorini e Leonardo Sciascia, raccontano in realtà un storia collettiva, pur ambientando le loro commedie umane in questa terra caratterizzata d un'inesorabile miscela di fatalismo e leggerezza.

In particolare, "La Sicilia come metafora" è una formula che si può trarre dal titolo del libro-intervista della giornalista Marcelle Padovani, risultato di una conversazione sulla Sicilia con il recamultese Leonardo Sciascia, che manifesta a pieno il suo rapporto contraddittorio con la sua terra e sottolinea la "difficoltà di essere siciliani", quando critica "Il Gattopardo" di Giuseppe Tomasi di Lampedusa. La Sicilia del Principe di Lampedusa è una semplice fantasticheria geografico-climatica da cui deriva l'ennesima astrazione dell' "uomo del sud": Sciascia non condivide l'astoricità e la refrattarietà del siciliano gattopardiano, perennemente condannato ad un ruolo assegnatogli dalla società, oltre all'immobilismo atavico dei siciliani e dei mutamenti storico-sociali, piuttosto servirebbe considerare le dominazioni straniere, dagli arabi agli spagnoli.

D'altra parte, invece, Sciascia diventa paladino della giustizia contro chi vede in Luigi Pirandello un effimero fenomeno di moda, nei cinque saggi sullo scrittore agrigentino: lui tenta persino di liberarlo dal "pirandellismo" ovvero dalle istanze filosofiche entro cui Pirandello è stato rinchiuso. Al contrario, per Sciascia il grande autore del Novecento riesce a decollare dalla Sicilia verso "spazi vertiginosi", grazie alla sua centralità , non sicilitudinaria e neppure italiana.

prof.ssa Oriana Abate

Settimana della cultura e del libro 2018 - Ipaa Paternò












Postato il Giovedì, 24 maggio 2018 ore 19:00:00 CEST di Michelangelo Nicotra
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.20 Secondi