Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 472342477 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
gennaio 2019

Prorogata la mostra didattica itinerante su Van Gogh
di m-nicotra
533 letture

Bandito il concorso per 2004 posti di Direttori dei Servizi Generali ed Amministrativi (ex segretari) nelle scuole statali. Domande entro il 28 gennaio 2019
di m-nicotra
529 letture

La cucina Thaillandese si aggiudica il primo premio del contest 'Intercultura a tavola' organizzato dell’alberghiero di Caltagirone
di m-nicotra
474 letture

Il governo colpisce il Centro-Sud e premia chi tassa gli studenti
di m-nicotra
444 letture

Con il nuovo anno, si cambia? Vent’anni e passa di 'guerra civile fredda' il Paese ha dovuto sopportare!
di a-palumbo
394 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Rosita Ansaldi
· Angelo Battiato
· Nuccio Palumbo
· Andrea Oliva
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Ornella D'Angelo
· Patrizia Bellia
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Sergio Garofalo
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Ufficio Scolastico Regionale
Ufficio Scolastico Regionale

·Rettifica elenco esclusi dalle graduatorie di conferma incarico di presidenza a.s. 2018/19
·Elenco posti di dirigenza disponibili - a.s. 2018/19
·Disponibilità posti dopo i movimenti Personale ATA a.s. 2018/2019
·Bando per il conferimento di 12 incarichi di prestazione occasionale per la preparazione di video-lezioni complete di materiale didattico a supporto e test di autovalutazione dell’apprendimento per MATEMATICA, BIOLOGIA, FISICA E CHIMICA
·Procedura per l’accesso al ruolo di Dirigente scolastico di cui all’art. 1, commi 87 e ss. della Legge n. 107/2015 - Immissioni in ruolo a.s. 2018-2019


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Riforma: Sempre aperte, anche di domenica

Redazione
Non è la prima volta che i ministri della P.I. pensano di rendersi utili alla società chiedendo alle scuole di cancellare quel piccolo scandalo che è la chiusura domenicale delle scuole e quello più grande delle ferie estive degli insegnanti. Le scuole devono restare aperte al mondo esterno tutti i santi giorni dell'anno solare. Lo scandalo vero, però, non è la chiusura delle scuole,ma quello della società, ripiegata su se stessa, che alle generazioni nuove non apre le porte del lavoro e della cittadinanza. Ci aveva pensato a suo tempo Berlinguer con la Direttiva n.133 del 3 aprile del 1996; l'idea è semplice, ma anche pericolosa.A scuola si fa di tutto per tenere impegnati gli alunni; si fa anche dell'istruzione, se si trovano il tempo e il modo. E' un espediente per occultare seri problemi sociali; è anche un irresponsabile gioco al rialzo sulle possibilità e sulle responsabilità della scuola.

A scuola si fanno, già,troppe cose e non sempre tutte bene.La proposta del ministro della P. I. è la reiterazione e l'amplificazione di tutti i tentativi, invano compiuti dalla scuola per sostituire senza mezzi e competenze adeguate altre istituzioni (famiglie, enti locali, associazioni, partiti, sindacati, chiesa) nella parte che a queste compete nell'educazione buona delle nuove generazioni. Le istituzioni "totali" non hanno mai fatto bene a nessuno.

I giovani hanno bisogno di studiare e riflettere da soli e di vivere fuori dalla scuola con altri giovani e altri adulti, che non siano i soliti insegnanti, i momenti fondamentali della propria complessiva formazione umana e delle proprie esperienze di partecipazione alle sorti del mondo che gli appartiene.La scuola non riesce a distribuire in modo equo ed efficace a tutti i giovani quel bene fondamentale chè il sapere, di cui deve essere custode geloso, e la si carica del compito di allestire esperienze che si vogliono vitali, ma che con molta probabilità saranno confuse, improvvisate e dilettantesche.

Con buona pace del ministro e di quelli che ci vanno appresso, con le nuove opportunità che si vogliono dare, gli studenti non troveranno un motivo in più per prendere sul serio lo studio e l'istruzione e per di più rischiano di restare isolati nel loro ghetto scolastico.E poi con quali soldi ? Con quale personale? Con quale genere di contratto di lavoro? Affidare a terzi le attività? Ad associazioni?

Forse non si ha la benchè minima idea dei problemi che nasceranno e dei danni che potranno essere arrecati allo stesso povero patrimonio delle scuole. L'apertura delle sole palestre richiede perlomeno due unità di personale ausiliario; l'apertura dei laboratori richiede la disponibilità di personale tecnico. Non si tiene conto nemmeno che una maggiore apertura delle scuole richiede un costo maggiore di spese di funzionamento e forse a Roma hanno dimenticato che con i tagli agli enti locali, le scuole devono misurare le spese per telefono, luce, acqua, riscaldamento, pulizie, rifiuti, manutenzione, perchè comuni ed ex-province, tenuti a finanziarle, le risorse finanziarie le fanno vedere solo con il binocolo.

L'ingordigia e la vanità progettuali dei Ministri della P. I., compreso questo che non sa che cosa sia la scuola,rischiano di aggravare il disagio del personale della scuola, di alimentare inutili attese,di scaricare sulla scuola responsabilità che sono di tutta la società.

prof. Raimondo Giunta








Postato il Venerdì, 20 maggio 2016 ore 06:30:00 CEST di Nuccio Palumbo
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.21 Secondi