Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 478340237 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
aprile 2019

Sì ai controlli biometrici dei dirigenti scolastici
di m-nicotra
2702 letture

Gli studenti dell’IIS De Nicola di San Giovanni La Punta sulla 'via' del pane
di m-nicotra
2138 letture

La SIBEG di Catania apre le porte agli alunni del corso Serale dell’I.I.S. De Nicola di San Giovanni La Punta
di m-nicotra
2026 letture

L’editoria come strumento per valorizzare e diffondere il patrimonio culturale: Metti una redazione a scuola!
di m-nicotra
1597 letture

A Romecup 2019 le sfide dell'umanità aumentata. E più inclusiva tra robotica, intelligenza artificiale e scienze della vita
di m-nicotra
1562 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Rosita Ansaldi
· Angelo Battiato
· Nuccio Palumbo
· Andrea Oliva
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Ornella D'Angelo
· Sergio Garofalo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Comunicati
Comunicati

·Emanuele Navarro della Miraglia nel centenario della sua morte e 140 anni dopo la pubblicazione de 'La Nana' il primo romanzo del Verismo italiano
·Edu Day di Microsoft a Matera. Con Arin
·Mostra d'arte contemporanea 'Connotazioni stilistiche' al Museo Emilio Greco di Catania - 13 al 22 aprile 2019
·Lettera al Ministro dell'istruzione di SOS Geografia
·A Romecup 2019 le sfide dell'umanità aumentata. E più inclusiva tra robotica, intelligenza artificiale e scienze della vita


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Vi racconto ...: Edmondo De Amicis e il libro 'Cuore'. Un’intervista impossibile

Redazione
Noi ragazzi della quinta C e quinta D, in quest'anno scolastico, stiamo sperimentando un metodo alternativo di fare ricerche su autori e personaggi storici o letterari: "le interviste impossibili". Quest'idea nasce da una trasmissione radiofonica del 1973, dove uomini di cultura fingono di intervistare "fantasmi redivivi", appartenenti ad un'altra epoca ed è per questo che si definiscono interviste impossibili. Questo modo di realizzare le ricerche ci ha entusiasmato, perché ci permette di rendere "viva e vitale" una ricerca, in quanto anche noi siamo partecipi in modo attivo, anzi "entriamo" anche noi nella ricerca, come interlocutori del personaggio che intervistiamo. Così, intervistando... Edmondo De Amicis, ci è sembrato quasi d'andare a scuola con Enrico Bottino! Questo nuovo modo di studiare ci piace, speriamo di continuare con queste interviste e di vivere in epoche storiche lontane dalla nostra, anche questo è un modo per arricchirci nel cammino della nostra crescita scolastica.

Alunni ed alunne delle classi V C e V D
(Circolo Didattico "Teresa di Calcutta", Plesso Immacolata, Tremestieri Etneo)

 
1^ Intervista:

Buongiorno signor De Amicis, innanzitutto grazie per la disponibilità.
«No, non ti preoccupare Andrea, sono a piena disponibilità».
Ok. Cercherò di essere il più breve possibile. Mi parli del suo libro "Cuore", la sua più grande opera.
«Ok. Il libro l'ho scritto nel 1885, ho preso ispirazione dai miei figli quando andavano a scuola. Questo libro è stato pubblicato la prima volta nel 1886, precisamente il 17 Ottobre, dalla casa editrice Trevers».
Mmh..., molto interessante. Ma ci racconti di più su questo libro.
«Si certo, il libro parla principalmente di un diario tenuto da un alunno, Enrico Bottini, che siccome la sua famiglia si trasferisce, il povero Enrico perde tutti i suoi amici e andando solo in una nuova classe, la quarta, fu un grande trauma per lui, infatti, il piccolo scolaro è molto timido e non socializza facilmente. Però, il suo nuovo maestro... Beh, non voglio aggiungere altro, vorrei che lo scoprissi tu, andando a leggere il libro, puoi scegliere la versione che più ti interessa, sai, ci sono tantissime edizioni del mio romanzo».
Scusi se la interrompo sa che proprio oggi in classe ho studiato un brano tratto dal suo bellissimo libro che parlava proprio del nuovo maestro di Enrico...
«Ma davvero!? Mi complimento con la vostra maestra per la scelta delle letture in classe. Questo maestro è molto comprensivo, e si "adattava" a tutti gli alunni facendoli così sentire a proprio agio. Questo è solo un assaggio, per la precisione leggi il libro».
Ok grazie mille, mi ha proprio fatto venire voglia di leggere il suo libro. E ancora grazie per la disponibilità.
«Di niente Andrea, sarò felice se lo leggerai, e salutami la tua Maestra!».

Andrea Raffa (Classe V sez. D - Plesso Immacolata)

2 ^ Intervista:

Salve Sig. De Amicis, La ringrazio molto per essere venuto a questa intervista.
«Per me è un vero piacere poter rispondere alle sue domande».
Sig. De Amicis, sappiamo tutti che la Sua opera più famosa è il romanzo "Cuore", ci può spiegare lo scopo di tale romanzo? Com'è strutturato?
«Con molto piacere! "Cuore" è un romanzo per ragazzi strutturato ad episodi separati, come la stesura di un diario di un alunno di una scuola elementare, Enrico Bottini, in merito alla sua vita e ai suoi compagni, durante la sua terza elementare intervallata da dei "racconti mensili" del maestro elementare su varie e avvincenti storie. Il romanzo ha lo scopo di insegnare ai giovani cittadini le "virtù civili"».
Cosa intende dire per "virtù civili"?
«Intendo dire l'amore per la Patria, il rispetto per le autorità e per i genitori, lo spirito di sacrificio, l'eroismo, la carità, l'obbedienza, la pietà e la sopportazione delle disgrazie».
Meraviglioso lo scopo del suo libro, ma mi sembra un po' lontano dalla realtà di oggi.
«Hai ragione, ma solo apparentemente. In realtà in fondo al cuore delle persone c'è del buono, sta a noi trovarlo, scovarlo e farlo venir fuori».
Potrebbe elencarmi alcuni dei personaggi principali?
«Enrico Bottini il narratore e protagonista della storia; è un personaggio senza nessuna caratteristica particolare, che non parla quasi mai del suo profitto scolastico. Garrone, quasi quattordicenne, lo studente di enorme statura e buono d'animo, che difende i più deboli, definito dal maestro "anima nobile", in quanto si assume una colpa che non è sua. Stardi, piccolo e tozzo, considerato inizialmente duro di comprendonio, ma grazie all'enorme impegno nello studio a fine anno risulterà il migliore della classe».
Grazie Sig. Edmondo De Amicis di avere risposto alle mie curiosità sul suo stupendo romanzo. Sono sicura di leggere il Suo libro con molto interesse e coinvolgimento, visto che per me le "virtù civili", come Lei ben dice, sono sentimenti forti come la famiglia, le relazioni sociali, fra ceti diversi.
«Grazie a lei per la sua intervista, il romanzo le piacerà sicuramente, immedesimandosi su qualche personaggio».

Debora Barcellona (Classe V D - Plesso Immacolata)








Postato il Venerdì, 08 aprile 2016 ore 02:30:00 CEST di Angelo Battiato
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.21 Secondi