Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 344469456 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11168 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
settembre 2016

Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie a.s. 2016/2017. Graduatorie provvisorie
di a-vetro
4536 letture

Scuola secondaria di II grado - Graduatorie provvisorie - Utilizzazioni normale e di sostegno - Assegnazioni provvisorie provinciali e interprovinciali di sostegno - a.s. 2016/2017
di a-vetro
2999 letture

Il bonus è per i docenti, ma il lavoro è per gli Ata
di a-vetro
2452 letture

Pubblicazione calendario convocazioni per incarichi a T.D.
di a-vetro
2445 letture

Scuola Primaria. Movimenti annuali relativi alle utilizzazioni e assegnazioni provvisorie provinciali e interprovinciali di sostegno. A.S. 2016/2017
di a-vetro
2373 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Rosita Ansaldi
· Angelo Battiato
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Andrea Oliva
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Christian Citraro
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Patrizia Bellia
· Sebastiano D'Achille
· Renato Bonaccorso
· Santa Tricomi
· Sergio Garofalo
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Alfio Petrone
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Istituzioni Scolastiche
Istituzioni Scolastiche

·Il Liceo Artistico Emilio Greco, di Catania, ... e le sue 'eccellenze'
·Con i libri per i libri - La scuola aiuta la scuola al liceo Cutelli
·'Parole' nuove in una Scuola 'Nuova': una didattica innovativa
·Olimpiadi Italiane di Informatica in ricordo di Cettina Allegra
·An introduction to CLIL - Seminario al liceo 'Galileo Galilei' di Catania


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Riforma: Annus horribilis. Lavori forzati e finti morti

Redazione
Si preparano le operazioni della mobilità che sarà una vera e vertiginosa "centrifuga", un prolungato giro di roulette e si auspica che arrivi al punto "0" seguendo gli algoritmi ministeriali. La "Buona scuola" ha la pretesa di segnare il punto zenit per ripartire nell'innovazione e nella nuova identità, ancora senza volto, ma gli ingranaggi sono inceppati. Gli ultimi assunti stanno pagando il dazio. In attesa di essere inseriti nel vortice della nuova mobilità che ribalta assegnazioni di posti da Nord a Sud e riempie i cartelli degli albi territoriali, con l'incertezza dell'assegnazione che li potrebbe condurre chissà dove. La maggior parte dei 48mila docenti immessi in ruolo sul 'potenziamento' scolastico, attraverso la fase "C" della Buona Scuola, continua ad essere impegnata su progetti più o meno forzati, se non improvvisati, o su supplenze brevi. I docenti sono formati sulla didattica ordinaria e disciplinare e molti sono coloro che sono impreparati a gestire i progetti trasversali, anche perché senza esperienza d'insegnamento.

In alcune scuole con dirigenti "illuminati" le ore di supplenza sono ben organizzate sul filone della progettualità specifica, per cui alcuni docenti "bravi" si sentono gratificati nell'azione didattica, mentre altri soffrono una palese emarginazione di docenti di serie "D" o "Z", spesso parcheggiati in sala professori.
Il Governo ha consentito di far entrare a regime la deleteria riforma pensionistica Monti-Fornero, che dal 1° gennaio scorso permette di lasciare il servizio solo dopo 66 anni e 7 mesi di età, oppure, se si è in possesso di 42 anni e 10 mesi di contributi per gli uomini e a 41 anni e 10 mesi di contributi per donne.
Si legge che in provincia di Bari le domande di pensionamento hanno subìto un vero crollo, confermando il quadro di lavoro forzato su scala nazionale. Solo che in questo modo, lo svecchiamento del personale docente italiano diventa sempre più una chimera.

La scuola, mentre accoglie le nuove leve, e si prende cura delle fresche risorse, si trova nella difficoltà di gestire persone stanche che al peso degli acciacchi aggiungono una rallentata motivazione e sfiducia nelle innovazioni della "Buona scuola".
Fra l'altro la qualità della vita peggiora; mentre in Francia l'8,2% dei docenti francesi ha meno di 30 anni, in Italia della medesima età sono appena lo 0,4%. In Spagna appena il 29,3% degli insegnanti ha più di 50 anni, mentre nella nostra Penisola sfiorano il 60%.

In Germania gli insegnanti vanno in pensione dopo 28 anni di contributi. Perché loro sì e noi no?
La storiella dell'orso descrive tre atteggiamenti da adottare quando s'incontra l'orso: lottare, fuggire o fingersi morto.
Potrà continuare a crescere la scuola italiana e realizzare le annunciate innovazioni con il personale in servizio tra quelli stanchi e demotivati e quelli che adottano la prassi del "fingersi morti" e vivono nascosti o quasi "assenti"?
Pare che quest'anno stia crescendo la collezione di sempre nuovi record aventi tutti lo stesso comune denominatore: il peggioramento delle condizioni di vita degli insegnanti, con effetti negativi anche per la didattica e gli alunni.
Che il Ministero apra gli occhi e raddrizzi il tiro, prima che sia troppo tardi.

Giuseppe Adernò





dello stesso autore




Postato il Venerdì, 11 marzo 2016 ore 05:30:00 CET di Giuseppe Adernò
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.85 Secondi