Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 549819617 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
agosto 2022

GPS - DECRETO DI PUBBLICAZIONE DELLE GRADUATORIE PROVINCIALI PER LE SUPPLENZE DELLA PROVINCIA DI CATANIA VALEVOLI PER IL BIENNIO 2022/23 - 2023/24
di a-oliva
290 letture

Avviso apertura funzioni per la presentazione delle istanze di partecipazione alle procedure di attribuzione dei contratti a tempo determinato a.s. 2022-2023
di a-oliva
267 letture

Docenti Sec. di I Grado - Rettifiche utilizzazioni e ass. provv. provinciali - ass. provv. interprovinciali posto comune e sostegno - ass. provv. provinciali posti comuni altro ordine di scuola
di a-oliva
244 letture

AVVISO – NOMINE IN RUOLO PERSONALE DOCENTE SCUOLA DELL’INFANZIA, SCUOLA PRIMARIA, SCUOLA SECONDARIA DI I E DI II GRADO DALLE G.A.E. A.S. 2022/2023 - ASSEGNAZIONE SEDI
di a-oliva
214 letture

Personale ATA - Graduatorie Definitive: utilizzazioni - assegnazioni provvisorie provinciali e interprovinciali. A.S. 2022/2023
di a-oliva
186 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Andrea Oliva
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Didattica a distanza
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Comunicati
Comunicati

·L’Educazione Civica è nata a Catania - una targa ricordo al Castello Ursino
·L’Educazione Civica è nata a Catania. Ben tornata Educazione Civica
·Vaccinazione obbligatoria over 50: hub Palermo, Catania e Messina aperti fino alle 24
·Scuola, via libera alle nuove misure per la gestione dei casi di positività. Bianchi: “Varate regole chiare per il rientro in presenza e in sicurezza”
·La Fon.Ca.Ne.Sa dona armonia e gioia ai pazienti del Policlinico


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Riforma: Il quinto anno dei Licei un 'anno ponte' o 'anno zero'? Che cosa accade il quinto anno nei Licei?

Redazione
I giornali riportano in questi giorni il calendario e le statistiche in merito alle prove di ammissione alle facoltà universitarie a numero chiuso e come gli studenti di quinto anno sono distratti dal normale svolgimento delle lezioni. I docenti curriculari vedono un'interferenza dell'Università nella scuola e considerano "snobbata" la maturità e gli esami finali.

I professori sono costretti a fermare lo svolgimento del programma, a sospendere i compiti in classe per le numerose e "giustificate" assenze" per lo studio intensivo in preparazione alle selezioni.
Dopo ci saranno le vacanze di Pasqua e l'anno scolastico si conclude con la simulazione dei test della terza prova e lo studio delle materie sorteggiate per gli esami. Le interrogazioni sono programmate e la frequenza è alquanto saltuaria.

Tutto il programma e il "curriculare" del quinto anno, quindi, resta soltanto scritto tra le carte e nei programmi di esame del documento del 15 maggio.
Questa considerazione pone la questione della valenza scolastica dell'ultimo anno che in un precedente dibattito si riterrebbe opportuno trasformare in "anno ponte" per l'Università, favorendo il conseguimento della maturità a 18 anni.

Alcuni dirigenti evidenziano, inoltre, la difficoltà di gestione degli studenti "maggiorenni", che si autogiustificano e non si sentono legati alle regole della scuola, né possono essere rimproverati.

L'impianto attuale della scuola italiana prevede cinque bienni (3+2) ed il percorso formativo è scandito dagli "anni ponte", di accesso alla scuola primaria, di passaggio alla secondaria e di accesso all'Università e al lavoro, sviluppando in maniera intensiva l'azione orientativa di guida alla scelta del proseguimento negli studi, in vista della vita professionale futura.

Terminando il ciclo di scuola superiore in quattro anni, e conseguendo la maturità a 18 anni si offre agli studenti una maggiore opportunità e serenità nella scelta: i più pronti potranno accedere subito all'Università e agli altri si potrà offrire l'opportunità di svolgere un "anno zero" di studi universitari con l'opportunità di meglio maturare le scelte sul percorso da seguire, acquisendo anche dei punteggi e crediti spendibili per il proseguimento futuro nei corsi universitari.

La proposta del Liceo in quattro anni che sta per essere avviata in fase sperimentale in alcune scuole d'Italia tende, appunto, a verificare l'attivazione di tale idea funzionale al miglioramento del servizio scolastico.
Il nuovo Ministro Stefania Giannini nelle sue prime interviste ha salutato come positiva la proposta dei Licei in quattro anni, considerandola in linea con l'Europa, definendola: "un modello internazionale".

Si tratta di un percorso formativo che punta sulla qualità e non sulla quantità degli anni e dei giorni di scuola ed il progetto del Liceo in quattro anni, che intende offrire una formazione essenziale e completa per affrontare con responsabilità e competenza la carriera universitaria, prevede la necessità di risorse aggiuntive: tutor formativo di guida alla metodologia dello studio; guida alla scelta orientativa della facoltà universitaria e della professione; ampliamento dell'offerta formativa: diritto, economia, finanza, altra lingua straniera.
Queste nuove figure professionali, da formare, costituiscono la risorsa indispensabile per la scuola di domani che punta sulla qualità e sull'efficienza.

A quanti considerano il progetto solo nella riduzione della spesa pubblica e taglio di posti per i docenti, si fa presente che il progetto del Liceo in quattro anni è stato adottato già da dieci anni e con positivi successi nell'Ontario in Canada, dove l'intero sistema scolastico rivela e documenta positivi segni di miglioramento e di sviluppo rispetto al precedente ordinamento, che prevedeva cinque anni d'istruzione secondaria.

Gli studenti sono più pronti, più preparati e i programmi resi flessibili e funzionali favoriscono lo sviluppo delle competenze conoscitive e culturali degli studenti, anche grazie all'uso dei moderni strumenti tecnologici e informatici.
Le due parole chiavi del ministro Giannini: "Impegno e premialità", in questo progetto innovativo potranno facilmente essere attuate e consentire visibili risultati di miglioramento per tutta la scuola.

Giuseppe Adernò
g.aderno@alice.it








Postato il Giovedì, 03 aprile 2014 ore 08:00:00 CEST di Giuseppe Adernò
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.79 Secondi