Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 491856344 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
dicembre 2019

L’Istituto ‘Giovanni Paolo II’ di Piano Tavola sede dell’ambasciata della fratellanza del parlamento della legalità internazionale
di a-oliva
997 letture

IV Edizione “Premio Giacomo Leopardi”. Sede Regionale di svolgimento il Convitto Nazionale “ Mario Cutelli” Catania. SCADENZA 20 DICEMBRE 2019
di a-oliva
733 letture

Padre Calanna - Imprenditore della carità e dell’inclusione
di a-oliva
615 letture

Progetto Erasmus+ HEAL (Health Education And Learning) per gli alunni della scuola secondaria di primo grado Dante Alighieri Catania 5^LTT.
di a-oliva
604 letture

Il sogno di una scuola così.Martedì 10 dicembre dalle ore 16:30 c/o la biblioteca della SM Dante Alighieri–CT Via Cagliari,59 presentazione del volume di LORENZO BORDONARO “Giù le cattedre–Guida alla sopravvivenza nella scuola di oggi e di domani”
di a-oliva
595 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Andrea Oliva
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Ornella D'Angelo
· Sergio Garofalo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Giurisprudenza
Giurisprudenza

·Il Tribunale di Roma, in una recente sentenza, ha sancito il valore abilitante della laurea unitamente ai 24 cfu in materie psico-antropo-pedagogiche
·Corte D’Appello di Bologna: - Il D.S. non può comminare una sanzione di sospensione dal servizio per i docenti. Grande vittoria del Sindacato 'Politeia Scuola'
·Il caso dei DM, lungo quasi venti anni!
·Il Tar del Lazio accoglie il ricorso dei docenti di Geografia contro lo scandalo delle cattedre atipiche
·ASA Scuola - Il verbale d’invalidità anche se scaduto è ancora valido: da rifare l’assegnazione provvisoria di scuola dell’infanzia della provincia di Catania


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Scuola pubblica e o privata: 1° maggio a difesa della scuola pubblica. Lo chiede Professione Insegnante ai Sindacati

Comunicati
Chiediamo, ai segretari confederali, ai sindacati scuola rappresentativi e non, a tutte le associazione dei docenti, alle associazione e ai coordinamenti dei precari della scuola dell' Università e della Ricerca, alle associazioni degli studenti,alle associazione e ai coordinamenti dei genitori, a tutti i lavoratori, a tutti i cittadini di appoggiare la richiesta , mandando una lettera a Epifani, Bonanni, Angeletti e ai segretari generali di comparto Pantaleo, Scrima e Di Menna.
Primo maggio 2010 dedicato alla difesa della scuola pubblica. Lo chiede Professione Insegnante ai Segretari generali di CGIL CISL UILQuello che hanno in mente.

Lo smantellamento o meglio la dismissione della scuola statale pubblica nazionale, creerà o meglio darà impulso a un importante e parallelo sistema d’istruzione non statale ( paritario o privato che sia) che costituirà una grande occasione di affari per i diplomifici. Ma il progetto del Governo non si ferma a questo. Dietro i tagli (130.000 docenti e personale ATA in meno nel 2011, secondo i dati ufficiali), dietro la politica di riduzione dei contributi alle scuole per il loro normale funzionamento (attualmente gli Istituti vantano un credito di 1 miliardo di euro dallo Stato) non c’e’ solo la “scure” contabile di Tremonti, perché questa scure è guidata da un preciso disegno politico. Quello di colpire al cuore, una volta per sempre, la scuola di massa, nata negli anni ’60 e che fu il prodotto di una grande stagione di lotte per il progresso civile e sociale del paese. Pur con tutti i suoi limiti e le sue degenerazioni, le sue anchilosi, i suoi ritardi e certo anche i suoi sprechi, la scuola di tutti e per tutti ha avuto il merito di promuovere la crescita e l’emancipazione di ampie categorie di giovani culturalmente ed economicamente svantaggiati e fino ad allora di fatto esclusi dalla cittadinanza attiva. L’intenzione che guida la scure di Tremonti e’ quella di riportare la scuola a ciò che era negli anni ’50: una scuola di classe, costruita su un sistema misto pubblico-privato a due livelli: il primo, elitario ed esclusivo, destinato alle future classi dirigenti, a cui potranno accedere solo pochi; il secondo, dequalificato e ridotto ad un enorme parcheggio sociale, in cui finiranno tutti gli altri, coloro che non dovranno pensare, elaborare un pensiero critico, autonomo, ma solo imparare un mestiere, accettando la loro condizione di eterna subalternità. Che l’intenzione sia questa e’ dimostrato dall’ultima proposta di legge, ancora allo stato di bozza, che si propone di eliminare uno dei simboli della scuola democratica: i corsi serali per gli studenti lavoratori, frequentati anche da molti stranieri. E’ l’ultimo segmento che completa il quadro. Senza una forte opposizione politica, sindacale, civile, culturale, aliena da ogni compromesso, questo progetto cinicamente andrà avanti a marce forzate. Invitiamo tutte le organizzazioni sindacali a dedicare il prossimo primo maggio alla scuola. Nella consapevolezza che oggi più che mai il sapere per tutti e il lavoro per tutti non possono restare due battaglie disgiunte. Ne va della tenuta civile e democratica di questo paese.








Postato il Martedì, 20 aprile 2010 ore 07:38:01 CEST di Pasquale Almirante
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 5
Voti: 2


Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



Argomenti Correlati

Comunicati

contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.21 Secondi