PENSIONAMENTI: PER EVITARE DI RIMANERE SENZA STIPENDIO...E SENZA PENSIONE
Data: Giovedý, 12 luglio 2007 ore 13:56:58 CEST
Argomento: Comunicati


Ministero della Pubblica Istruzione
 Dipartimento per l’Istruzione
 Direzione Generale per il personale della scuola
Roma, 12 luglio 2007
Oggetto: pensionamenti del personale scolastico dall’1 settembre 2007
 Considerato l’elevato numero di cessazioni che non ha consentito a tutti gli Uffici Scolastici Provinciali di completare le procedure in tempo utile perché l’Inpdap possa disporre l’erogazione del trattamento di pensione fin dal mese di settembre, dopo l’ ultimo invio di dati all’Ente, in data 10 luglio, tutti i successivi inserimenti saranno trasmessi con il flusso informatico a partire dal 20 di agosto. Si auspica che entro il suddetto termine la gran parte dei “prospetti dati”siano stati acquisiti a sistema.

 Per evitare che il personale cessato dal servizio, la cui pratica di pensione non sia stata inserita nei flussi telematici entro il 10 luglio, possa trovarsi senza stipendio e, momentaneamente, senza pensione, è stata predisposta l’erogazione,da parte dell’Inpdap, a titolo provvisorio, di una somma da conguagliarsi a debito o a credito al momento dell’esatta determinazione del trattamento pensionistico.

 A tale proposito è indispensabile che gli uffici preposti effettuino al sistema informativo, inderogabilmente entro il 18 luglio, le seguenti operazioni:
    1     cancellazione della pratica di pensione di coloro che, pur non avendo maturato diritto a pensione, cessano dal servizio (se già non comunicato alla casella rti.consulenza@istruzione.it)
    2     verifica che il fascicolo SIMPI del personale già in godimento del trattamento part-time pensione, che cessa dal 1 settembre 2007, riporti la posizione di cessazione part-time.
 Nei prossimi giorni sarà inviato alle caselle istituzionali delle Direzioni Scolastiche Regionali un elenco con i nominativi del personale beneficiario dell’acconto”per gli opportuni controlli e verifiche da parte degli uffici competenti.

 Per i provvedimenti completati dopo il 10 luglio si raccomanda di non trasmettere il materiale cartaceo se non dopo l’invio tramite flusso informatico del 20 agosto, per evitare che possano verificarsi duplicazioni di pagamento di “acconto di pensione” e pensione effettiva.

 Con preghiera di massima pubblicità.


 F.to IL DIRETTORE GENERALE
 G. Fiori


Destinatari

 Agli Uffici Scolatici Regionali

 Agli Uffici Scolastici Provinciali

 A tutte le Istituzioni Scolastiche

 p.c. Alle OO.SS. della scuola







Questo Articolo proviene da AetnaNet
http://www.aetnanet.org

L'URL per questa storia è:
http://www.aetnanet.org/scuola-news-7806.html