SSIS, IL PUNTEGGIO SI PUO' SPENDERE OVUNQUE?
Data: Giovedý, 26 aprile 2007 ore 14:57:04 CEST
Argomento: Comunicati


Ssis, 30 punti spendibili ovunque


24 aprile 2007 - Italia Oggi
Gli abilitati delle Ssis che hanno fatto il corso biennale possono decidere di spendere i 30 punti in graduatoria per la terza abilitazione, conseguita attraverso un corso solo semestrale. A patto, però, che non abbiano già fatto valere i 30 punti nella precedente tornata di integrazione e aggiornamento delle graduatorie permanenti.

E' questo l'orientamento che sta assumendo il ministro della pubblica istruzione, Beppe Fioroni, sulla questione dei pluriabilitati Ssis, che a breve dovrebbe concretizzarsi in una delle nuova FAQ (frequently asked questions: risposte alle domande più frequenti) che saranno inviate agli uffici scolastici provinciali.


I chiarimenti dovrebbero servire per rendere univoche le interpretazioni degli uffici periferici che non di rado si comportano in modo molto diverso da provincia a provincia. Determinando a volte gravi disparità di trattamento

Trenta punti ballerini
 Ma il condizionale è d'obbligo. Nel 2004, infatti, l'amministrazione emanò una FAQ contenente un orientamento diametralmente opposto.
 E ora, dopo la chiusura dei termini di presentazione delle domande, il dietrofront del ministero potrebbe creare un forte contenzioso.
 resta il fatto però che i tecnici di viale Trastevere hanno già redatto una bozza delle nuove FAQ e in questa bozza c'è scritto che i 30 punti, se non sono stati ancora fatti valere, si possono spostare anche sull'abilitazione del semestre aggiuntivo. Il tutto mentre gli interessati hanno già presentato le domande, sapendo che questa cosa non si poteva fare.

Ammissione e riserva

Sempre in materia di Ssis, l'amministrazione sarebbe anche in procinto di chiarire che, per avere l'inclusione in graduatoria con riserva, non basta la mera iscrizione o ammissione al primo anno, ma è necessario che sia iniziata anche la frequenza alla data di presentazione della domanda.
 Restano fuori dunque, i soggetti che avevano presentato la domanda di ammissione ai corsi di sostegno prima della scadenza del termine di presentazione delle domande (19 aprile).
 Così come pure coloro che erano già stati ammessi alla Ssis, ma non hanno ancora iniziato a frequentare i corsi.

Didattica della musica

Un altro chiarimento importante riguarda lo strumento musicale.

L'iscrizione nella III fascia delle graduatorie di strumento musicale sarà consentita anche a chi ha il diploma di didattica della musica, conseguito in tempo utile per l'inclusione nelle graduatorie permanenti per il biennio 2005/2007 ed è iscritto negli elenchi del decreto 13 febbraio 1996.

Servizio di strumento
 Quanto alla possibilità di utilizzare il servizio di strumento come servizio non specifico anche in altre graduatorie, contemporaneamente alla valutazione del relativo servizio specifico, l'amministrazione sarebbe in procinto di dare il proprio via libero definitivo. Ciò in analogia con quanto avviene per i servizi di I o II fascia

I titoli non conseguiti

Niente da fare invece per la valutazione con riserva di altri titoli diversi da quello che viene fatto valere per accedere alla graduatoria.

In particolare, l'amministrazione sarebbe in procinto di chiarire che non è possibile far valutare con riserva un nuovo titolo di accesso, chiedendo contestualmente di non far valere quello già valutato.

Sei mesi
 Disco rosso anche per la valutazione contemporanea in III fascia di servizi eccedenti i sei mesi complessivi. Ma in questo caso non c'è niente di nuovo, perchè la questione era stata chiarita nelle FAQ emanate negli anni scorsi, in occasione del rinnovo delle graduatorie permanenti.

Sostegno

Idem per i titoli di specializzazione per il sostegno, che valgono solo come titoli di accesso nei relativi elenchi e non danno titolo all'attribuzione di alcun punteggio come titoli di specializzazione in sè.
  Ssis, il punteggio si può spostare?

da  Tuttoscuola, 25/4/2007

 

I 30 punti del biennio Ssis si possono spostare sul semestre aggiuntivo. Sarebbe questo l’orientamento dell’amministrazione sulla possibilità di far valere il bonus dei 30 punti (conseguito a seguito della frequenza di un corso biennale di specializzazione all’insegnamento) in altra classe di concorso la cui abilitazione sia stata conseguita con la frequenza del cosiddetto semestre aggiuntivo.

 Ma il condizionale è d’obbligo. Il nuovo orientamento del Ministero della pubblica istruzione, infatti, non è ancora definitivo. Questa posizione, però, si evince dalla bozza delle nuove Faq, che l’amministrazione è in procinto di emanare. Ma è in contrasto con quanto precedentemente affermato dall’amministrazione stessa. E dunque, potrebbe essere rivista in sede di formazione delle Faq definitive.

 In ogni caso, la possibilità di spostare i 30 punti da una delle abilitazione del biennio su quella conseguita con il semestre aggiuntivo potrà essere fatta valere solo se l’interessato non abbia già utilizzato il bonus, in occasione di una precedente tornata di integrazione o aggiornamento delle graduatorie permanenti.






Questo Articolo proviene da AetnaNet
http://www.aetnanet.org

L'URL per questa storia è:
http://www.aetnanet.org/scuola-news-7232.html