LA CADUTA DEL GOVERNO: QUALI RIPERCUSSIONI AVRA' SULLA SCUOLA?
Data: Giovedý, 22 febbraio 2007 ore 17:38:24 CET
Argomento: Comunicati


Crisi di governo: iniziate le consultazioni al Quirinale
Tutti i rappresentanti dell’Unione pronti a dare sostegno e fiducia a Prodi mentre si fa largo l’idea di dare spazio, nella maggioranza, a singoli parlamentari della Casa delle libertà. Le già travagliate leggi sulla scuola subiranno variazioni? La loro efficacia sarà rallentata?
Sono tanti i quesiti che i nostri lettori si stanno ponendo sul futuro della scuola a seguito della crisi che il governo sta vivendo. Al momento, però, non si può azzardare nessuna previsione su come si metteranno le cose se un governo Prodi-bis dovesse essere costituito. Occorrerà seguire l’evoluzione per ciò che riguarda le consultazioni e le conseguenti decisioni del Presidente della Repubblica.
A prescindere dai risultati che verranno fuori, riteniamo che il sistema scolastico subirà un momento di arresto per quanto concerne le linee programmatiche fondamentali (piano pluriennale delle assunzioni a tempo indeterminato; graduatorie ad esaurimento; applicazione della decisione della Sentenza della Corte Costituzionale sul doppio punteggio di montagna e sui relativi riflessi.).
Il nostro giornale seguirà, passo passo, le vicende della crisi relativamente al settore del Comparto Scuola.
22/02/2007






Questo Articolo proviene da AetnaNet
http://www.aetnanet.org

L'URL per questa storia è:
http://www.aetnanet.org/scuola-news-6743.html