SOMMINISTRATORI ESTERNI - COORDINAMENTO RETRIBUITO
Data: Mercoledý, 15 novembre 2006 ore 08:23:06 CET
Argomento: Comunicati


Come conseguenza della direttiva del MPI n. 649 del 25/08/2006 variano le modalità delle prove INVALSI 2006-2007 . Si inizia a febbraio 2007 solo su scuole campionate e per alcune classi. E' prevista la presenza di personale esterno e il coordinatore interno dovrà essere retribuito ...

 


1.      la somministrazione delle prove è stata posticipata a inizio febbraio 2007;

 

2.      la somministrazione non avverrà contemporaneamente per tutti gli ordini di studi, bensì avverrà contemporaneamente in tutte le scuole campionate dello stesso ordine, a partire dai primi di febbraio 2007 (prima scuola primaria, poi a seguire, scuola secondaria di I grado e scuola secondaria di II grado);

 

3.     la somministrazione delle prove dovrà essere effettuata su un campione rappresentativo di Istituti e dovrà riguardare gli insegnamenti dell’italiano, della matematica e delle scienze con riferimento alla II e IV classe della scuola primaria, alla I classe della scuola secondaria di I grado, ed alle classi I e III della scuola secondaria di II grado, tenendo conto, per tale grado di studi, delle peculiarità delle diverse tipologie e dei vari indirizzi;

 

4.      la rilevazione coinvolgerà di norma nella scuola primaria studenti di al massimo due classi seconde e due classi quarte di ciascuna scuola campionata; nella scuola secondaria di I grado studenti di al massimo due classi prime di ciascuna scuola campionata; nella scuola secondaria di II grado studenti di al massimo due classi prime e due classi terze di ciascuna scuola campionata;

 

5.      la somministrazione delle prove, per ciascun ciclo scolastico, dovrà essere effettuata mediante l’assistenza di somministratori esterni all’amministrazione scolastica. Tale iniziativa nasce dalla volontà di rendere trasparenti ed affidabili i dati raccolti. Gli esiti delle rilevazioni saranno messi a disposizione delle istituzioni scolastiche al fine di supportare l’attività di valutazione periodica e annuale degli apprendimenti degli alunni, la quale rimane di esclusiva competenza dei docenti;

 

6.      il dirigente scolastico di ciascuna scuola campionata, dovrà nominare un coordinatore la cui collaborazione è di fondamentale importanza. Lo stesso dovrà integrare il somministratore esterno nell’ambito della scuola, supportandolo nelle varie fasi della somministrazione. Per i coordinatori interni l’INVALSI prevede una retribuzione individuata con ore di non insegnamento;

 

7.      durante la somministrazione, è richiesta la presenza dell’insegnante di classe;

 

8.      come lo scorso anno sarà cura di tutte le scuole, campionate e non, compilare il Questionario di Sistema in formato elettronico;

 

9.      successivamente alla somministrazione, verranno comunicati alle scuole non campionate, tempi e modalità per reperire le prove.

 

LINK







Questo Articolo proviene da AetnaNet
http://www.aetnanet.org

L'URL per questa storia è:
http://www.aetnanet.org/scuola-news-5750.html