GRADUATORIE PERMANENTI, TUTTE LE DISPOSIZIONI
Data: Giovedý, 11 maggio 2006 ore 00:05:00 CEST
Argomento: Redazione


Circolare n. 40/06  relativa all’utilizzo delle graduatorie permanenti.

 Il MIUR ha emanato la circolare n. 40 del 9 maggio 2006 relativa all’utilizzo delle graduatorie  permanenti per l’anno scolastico 2006/07, secondo anno di vigenza.   Le disposizioni riguardano i seguenti aspetti:  1) Scioglimento delle riserve  Prima del reclutamento per l’a.s. 2006/07 si dovrà procedere all’iscrizione a pieno titolo del  personale incluso con riserva nelle graduatorie permanenti.   L’inserimento a pieno titolo avverrà con effetto dall’a.s. 2006/07 in base alla posizione  conseguente alla rideterminazione del punteggio effettivamente spettante, derivante dalla  somma di quello già acquisito, aumentato del punteggio relativo alla valutazione della  votazione conseguita col superamento della procedura abilitante.  Per il personale incluso con riserva negli elenchi del sostegno, il conseguimento del titolo di  specializzazione comporterà  l’inserimento a pieno titolo nei predetti elenchi in base allo stesso  punteggio già acquisito.    Ai sensi dell’art. 1 della legge 4 giugno 2004, n. 143, non sono previsti ulteriori inserimenti e/o  aggiornamenti delle predette graduatorie permanenti che saranno riformulate per un ulteriore  biennio a decorrere dall’a.s. 2007/08.    Il personale interessato dovrà presentare domanda entro il 30 giugno 2006 al CSA di  competenza secondo la modulistica allegata al D.M. n. 23 del 24 febbraio 2006 (per i corsi  speciali ai sensi dei DD.MM. 100/2004 e 21/2005) o al D.M. n. 35 del 5 aprile 2006, così come  integrato dalla nota n. 546 del 26 aprile 2006 (per il conseguimento del Diploma di abilitazione  all’insegnamento secondario o diploma di didattica della musica, della Laurea in scienze della  formazione primaria, del Diploma di specializzazione per il sostegno)..  2) Priorità nella scelta della sede  Nelle operazioni di reclutamento sulla base delle graduatorie permanenti verranno applicate le  disposizioni di priorità nella scelta della sede per i destinatari dell’art. 21 della Legge 104/92  (persone handicappate con invalidità superiore ai due terzi o con minorazioni iscritte alle  categorie prima, seconda e terza della tabella A annessa alla legge 10 agosto 1950, n. 648); e,  successivamente, nell’ordine, per destinatari dei commi 6 (persone handicappate maggiorenni  in situazione di gravità) e 5 (genitori o familiari che assistano con continuità un parente o un  affine entro il terzo grado handicappato) dell’art. 33 della stessa legge.    La priorità nella scelta della sede, essendo riconducibile a semplice precedenza e non a riserva  di posti si attuerà, previa presentazione di richiesta documentata, esclusivamente tra coloro  che, in turno di nomina, abbiano titolo a posti della medesima durata contrattuale e  consistenza economica.     La domanda, andrà presentata al competente CSA entro il 30 giugno 2006 utilizzando  l’apposito modulo (all. A). 3) I fascia d’istituto  Il personale incluso in graduatoria permanente che per l’a.s. 2005/06 abbia effettuato la scelta  delle sedi con il Mod. 3 resta automaticamente confermato nelle stesse scuole anche per l’a.s.  2006/07, fatta salva la eventuale presentazione di uno dei modelli di variazione delle sedi  scolastiche. In particolare, come già accade per le graduatorie d’istituto di II e III fascia, anche per quelle  di I fascia è stata data la possibilità   a.  di integrare il numero delle scuole fino al massimo previsto (Mod.3A);   b.  di sostituire fino ad un massimo di tre sedi (Mod.3B);   c.  di cambiare la provincia di precedente inclusione nelle graduatorie di circolo e di  istituto con conseguente nuova indicazione delle scuole (Mod:3C). Detta  possibilità è esclusa per il personale incluso nelle graduatorie permanenti di due  province.    La predette variazione di sedi comporteranno, solo nelle scuole di nuovo inserimento, un  raggruppamento in coda rispetto a tutti coloro che già figuravano nelle graduatorie delle  medesime scuole dall’anno scolastico precedente, con effetti validi e definitivi anche per le   graduatorie di circolo e di istituto di 2a e 3a in cui si abbia titolo a figurare per l’a.s. 2006/07.    Le rispettive domande dovranno essere presentate entro il 5 giugno 2006 al CSA della  provincia relativa alle scuole richieste. Entro lo stesso termine gli aspiranti potranno  comunicare direttamente al sistema informativo del MIUR i dati contenuti in uno dei moduli 3A,  3B, 3C tramite apposita funzione che sarà resa disponibile nel sito internet del Ministero  (www.istruzione.it)  nella sezione “graduatorie permanenti on line”, secondo le procedure  descritte nell’apposita guida.








Questo Articolo proviene da AetnaNet
http://www.aetnanet.org

L'URL per questa storia è:
http://www.aetnanet.org/scuola-news-4337.html