FERIE E PERMESSO RETRIBUITO
Data: Mercoledý, 02 dicembre 2009 ore 00:00:00 CET
Argomento: Redazione


Ferie e permesso retribuito : Federica Schiavulli

Domanda

Vorrei sapere se quando si chiede un giorno di ferie usufruendo dell'art. 15 e 19 del CCNL 24.7.2003., il dirigente scolastico può rifiutare la richiesta adducendo come motivo la presenza di oneri per la scuola.

Risposta

Dalla normativa contrattuale citata sembrerebbe evincersi che l’interessato è un docente a tempo determinato, che vorrebbe fruire di un giorno di ferie, in alternativa al permesso per motivi personali. In questo caso il dirigente ha titolo a negare il giorno di ferie qualora non sia possibile effettuare la sostituzione ricorrendo a docenti con ore a disposizione. Ciò ai sensi dell’art.13, comma 6 del vigente contratto di lavoro che così dispone: “Per il personale docente la fruibilità dei predetti sei giorni (le ferie n.d.r.) è subordinata alla possibilità di sostituire il personale che se ne avvale con altro personale in servizio nella stessa sede e, comunque, alla condizione che non vengano a determinarsi oneri aggiuntivi anche per l'eventuale corresponsione di compensi per ore eccedenti. ”Tale limite vale anche per il personale di ruolo, fermo restando che questa tipologia di personale ha diritto ai permessi personali retribuiti. Non così, invece, il personale a tempo determinato che, per contro, può fruire di detti permessi, ma senza retribuzione.







Questo Articolo proviene da AetnaNet
http://www.aetnanet.org

L'URL per questa storia è:
http://www.aetnanet.org/scuola-news-19076.html