TuttoscuolaNEWS n. 166
Data: Lunedý, 27 settembre 2004 ore 08:50:29 CEST
Argomento: Comunicati



http://www.tuttoscuola.com

************************************************************

N. 166, 27 settembre 2004


SOMMARIO

1. Devolution in arrivo/1. Il testo in discussione
2. Devolution in arrivo/2. Quali conseguenze per la scuola
3. Rivoluzione per la carriera docente. La maggioranza andra' fino  in
fondo?
4. Curiosita' e interesse per la "patente didattica"
5. A scuola di robot

__________________________________________________

le altre notizie di TuttoscuolaFOCUS n. 70/166:

- Devolution in arrivo/3. Quali conseguenze per l'autonomia
- Il braccio di ferro sul piano finanziario
- Quali i contenuti del piano finanziario/1
- Quali i contenuti del piano finanziario/2
- Giorni contati per le RSU delle scuole?
- Tutor: un parto difficile
- Scatti d'anzianita' congelati? No, grazie


Per consultare TuttoscuolaFOCUS clicca qui:
http://www.tuttoscuola.com/focus


Notizie on line su tuttoscuola.com:
- SIVADIS/1. Riparte la valutazione dei dirigenti scolastici
- SIVADIS/2. Le alternative per la messa a regime del sistema
Clicca su http://www.tuttoscuola.com
________________________________________________



1. Devolution in arrivo/1. Il testo in discussione

In settimana la Camera dovrebbe arrivare al voto finale  sull'art.  34
del disegno di legge di riforma della Costituzione. E' l'articolo  che
contiene la cosiddetta  "devolution",  e  che  recepisce  con  qualche
modifica l'originaria proposta avanzata dalla Lega. In particolare  il
comma    quarto   dell'art.  117  dell'attuale  Costituzione  sarebbe
sostituito - sempre che non intervengano ulteriori  aggiustamenti  nel
successivo    iter   della  legge,  che  prevede  altri  tre  passaggi
parlamentari - dal seguente testo:
"Spetta alle Regioni la potesta' legislativa esclusiva nelle  seguenti
materie:
a) assistenza e organizzazione sanitaria;
b) organizzazione scolastica, gestione degli istituti scolastici e  di
formazione, salva l'autonomia delle istituzioni scolastiche;
c) definizione della parte dei programmi  scolastici  e  formativi  di
interesse specifico delle Regioni
d) polizia locale;
e) ogni altra materia non espressamente  riservata  alla  legislazione
dello Stato".
Rispetto alla formulazione iniziale, la materia scolastica  "devoluta"
alle   Regioni  e'  meglio  specificata.  In  sostanza,  alle  Regioni
sarebbero assegnate tutte le competenze  organizzative  e  gestionali,
senza la distinzione contemplata nell'attuale art. 117 tra sistema  di
"istruzione" (a  legislazione  concorrente  tra  Stato  e  Regioni)  e
sistema di "istruzione e  formazione  professionale"  (a  legislazione
esclusiva    delle   Regioni).  Simmetricamente,  la  definizione  dei
programmi scolastici  e  formativi  di  interesse  nazionale  -  senza
distinzione tra i due sistemi -  sarebbe  tutta  di  competenza  dello
Stato.

____________________________________________________________


NON FERMARTI ALL'ANTIPASTO.

Tuttoscuola e' sempre piu' la fonte di informazione e approfondimento
privilegiata sulla scuola.
L'informazione di Tuttoscuola non e' solo questa newsletter,
ma un progetto editoriale integrato in grado oggi di offrire
un servizio completo e diversificato che include anche:

- ogni giorno il notiziario quotidiano di Tuttoscuola.com
- ogni settimana la newsletter di approfondimento "TuttoscuolaFOCUS",
che comprende "TuttoscuolaMEMORANDUM" (le scadenze della scuola)
-    ogni   mese   "Tuttoscuola",  la  storica  rivista  cartacea  di
approfondimento

Inoltre il pacchetto include: l'accesso alle Guide e all'Archivio
on line del sito (per ricercare le notizie e i dati attraverso 20
piste di ricerca), e le Guide allegate alla Rivista durante l'anno.

Non accontentarti di una piccola parte di quanto offre Tuttoscuola.
Oggi essere informati a scuola e' tutto.

Per saperne di piu' (anche sui regali da scegliere per l'abbonamento):
http://www.tuttoscuola.com/offerta

____________________________________________________________


2. Devolution in arrivo/2. Quali conseguenze per la scuola

Come muterebbe dunque  il  quadro  delle  competenze  disegnato  dalla
"devolution" rispetto alla situazione attuale?
Da una parte verrebbe a cadere la competenza concorrente  sul  sistema
di istruzione, a rischio di perenne contenzioso, mentre dall'altra  la
definizione dei programmi sarebbe fatta a livello nazionale anche  per
i percorsi del sistema di istruzione e formazione, senza le complicate
negoziazioni che hanno  finora  reso  faticosa  la  vita  dei  modelli
integrati (IFTS, corsi sperimentali  triennali  per  la  qualifica  ex
legge 53).
C'e' da considerare che le modifiche all'art. 117 non toccano il comma
2, e che quindi resta confermata allo Stato la competenza  legislativa
esclusiva in materia di "norme generali sull'istruzione" (punto  n)  e
di    "determinazione   dei   livelli  essenziali  delle  prestazioni
concernenti i diritti civili e sociali che devono essere garantiti  su
tutto il territorio nazionale" (punto m). Il combinato disposto, cioe'
l'insieme, di queste due competenze, e di quelle assegnate allo  Stato
in materia di definizione dei programmi di interesse  nazionale  anche
per il sistema di istruzione professionale, configura  addirittura  un
ampliamento delle competenze dello Stato, rispetto a  quelle  attuali,
almeno per quanto  riguarda  l'architettura  complessiva  del  sistema
formativo.
Cosi' stando le cose, i timori di una forte deriva regionalista  verso
la   formazione  di  20  autarchiche  repubbliche  educativo-formative
potrebbero ridursi. E l'autonomia scolastica?

____________________________________________________________


OLTREMARE
Oltre il divertimento

Oltremare, nuovo parco tematico a Riccione, coniuga divertimento
e cultura. I percorsi didattici sono esperienze originali
ed emozionanti sull'ambiente marino, fluviale e sull'evoluzione del
la vita sulla Terra.

http://www.oltremare.org

____________________________________________________________


3. Rivoluzione per la carriera docente. La maggioranza andra' fino  in
fondo?

Riveduta e corretta, la proposta di  riforma  per  legge  dello  stato
giuridico degli insegnanti riprende il cammino parlamentare.
L'articolazione della funzione docente che  era  stata  abbozzata  nel
testo originario (ddl 4091 presentato da tutti  i  rappresentanti  dei
gruppi parlamentari della maggioranza) nei  tre  distinti  livelli  di
docente iniziale, docente ordinario e docente esperto,  e'  ora  nella
nuova formulazione  (  http://www.tuttoscuola.com/ts_news_166-1.doc  )
piu'    dettagliata,   ispirata  anche  dalla  bozza  ministeriale  di
applicazione dell'art. 5 della  legge  delega  53/2003  relativa  alla
formazione e al reclutamento degli insegnanti.
Sono precisati ruoli  e  funzioni  assegnati  alle  tre  tipologie  di
docenti, le modalita' di accesso ai tre distinti  livelli  in  cui  la
funzione docente dovrebbe  articolarsi,  la  collocazione  in  livelli
retributivi differenziati corrispondenti al 7░, 8░ e 9░ livello  degli
inquadramenti del personale statale,  i  criteri  di  progressione  di
carriera e di passaggio da un livello all'altro.
Una radicale trasformazione dell'esistente. Ma non finisce qui.
Infatti viene anche previsto che l'assunzione in ruolo  del  personale
docente avvenga direttamente da parte delle istituzioni scolastiche (o
da reti di istituzioni scolastiche) con concorso per soli titoli.
La  domanda  che  ci  si  pone  a  questo  punto  e':  la  maggioranza
parlamentare sfidera' fino in fondo l'agguerrito mondo sindacale,  che
vede come il fumo negli occhi questo progetto? O viceversa  su  questo
argomento decisivo e rivoluzionario per  tanti  aspetti  cerchera'  di
andare oltre la logica della coalizione con l'obiettivo di coinvolgere
nella sua iniziativa tutte le forze politiche e sociali del paese?  La
scommessa non e' di poco conto.

____________________________________________________________


TURISMO SCOLASTICO IN PROVINCIA DI VARESE

Uno scatto tra laghi, giardini e cultura nella provincia di Varese,
alla riscoperta di ambiente, tradizioni e cultura del proprio
territorio, lungo sette suggestivi itinerari
in uno degli angoli piu' belli di Lombardia.

http://www.provincia.va.it

____________________________________________________________


4. Curiosita' e interesse per la "patente didattica"

I nostri lettori hanno gradito la proposta di  elaborare  una  patente
didattica per i docenti  sull'esempio  della  patente  pedagogica  per
genitori proposta dal prof. Frabboni (v. TuttoscuolaNEWS n. 165 del 20
settembre 2004).
Ci sono stati diversi contributi, apprezzamenti e  ringraziamenti  per
"l'interessante iniziativa"; alcuni lettori nel ringraziare per l'idea
hanno dichiarato l'attesa per la pubblicazione della patente.
Il prof. Luciano Corradini, presidente dell'Uciim, ci  ha  fornito  un
prezioso contributo, precisando: "Io non  guarderei  pero'  solo  alle
infrazioni, ma anche alle omissioni ... di soccorso e alle carenze sul
piano della prevenzione."
Ci ha  inviato  anche  un  codice  deontologico  elaborato  dalla  sua
associazione (www.uciim.it), da cui  abbiamo  ricavato,  in  negativo,
alcuni esempi di atteggiamenti sbagliati da evitare.
Data la mole di proposte, quasi tutte pero' senza punteggio di "malus"
da attribuire  in  base  alla  gravita',  abbiamo  ritenuto  opportuno
pubblicare    l'elenco  dei  comportamenti  sbagliati  dei  docenti  (
http://www.tuttoscuola.com/ts_news_166-3.doc ) senza attribuire  alcun
punteggio di penale.
Chiediamo    ai    lettori    di    restituirci    via    e-mail
(redazione@tuttoscuola.com) l'elenco (eventualmente integrato da altri
atteggiamenti negativi), attribuendo a  fianco  di  ciascuna  voce  il
punteggio che, a loro giudizio, dovrebbe identificare  il  livello  di
gravita', segnando -10 punti per il massimo di gravita' e graduando in
termini decrescenti il livello di gravita' fino a -1.
Se si ritiene che la voce segnalata non sia da penalizzare, si  invita
ad attribuire zero.
Pubblicheremo    la   patente   didattica  nella  prossima  edizione,
ringraziando fin d'ora tutti i lettori che vorranno  collaborare  alla
definizione di questa prima patente italiana per docenti e  precisando
che la patente -  lo  ribadiamo  ancora  una  volta  -  vuole  servire
essenzialmente (e lievemente) a fini di autovalutazione, oltre che  di
indagine di opinione.


5. A scuola di robot

I robot sui banchi di scuola? L'affascinante mondo della robotica sale
in cattedra ad ABCD - Scuola, Formazione, Ricerca e Impresa, dal 25 al
27 novembre alla Fiera di Genova.
TED - Il Salone delle tecnologie multimediali e delle attrezzature per
la scuola, l'universita' e l'impresa,  da  quest'anno  all'interno  di
ABCD, ospitera' infatti i progetti piu' innovativi per la  scuola  nel
campo dell'intelligenza artificiale, e dara' il via al  primo  Network
di scuole italiane e al primo Forum nazionale dedicati alla Robotica.
I docenti che visiteranno TED potranno inoltre partecipare a  3  corsi
gratuiti a cura della Scuola di Robotica.
Per    maggiori    informazioni    clicca    qui:
http://www.ted-online.it/portal/template/viewTemplate?templateId=mn769vbf41_layout_5ijk8o9st1.psml


____________________________________________________________


Ed ecco le altre notizie di TuttoscuolaFOCUS n.70/166:

- Devolution in arrivo/3. Quali conseguenze per l'autonomia
- Il braccio di ferro sul piano finanziario
- Quali i contenuti del piano finanziario/1
- Quali i contenuti del piano finanziario/2
- Giorni contati per le RSU delle scuole?
- Tutor: un parto difficile
- Scatti d'anzianita' congelati? No, grazie


E poi tutte le scadenze del prossimo mese, commentate e spiegate. Ecco
gli argomenti di TuttoscuolaMEMORANDUM di questa settimana:


- calendario scolastico nazionale
- modelli 770
- sciopero personale scolastico
- scadenze amministrative relative al mese di ottobre
- termine ultimo mobilita' docenti 2004-2005
- iscrizioni formazione Indire
- Borse di studio e assegni di frequenza


TuttoscuolaFOCUS e' riservato agli abbonati on line.
Per i non abbonati e' possibile acquistare il numero 69/165 di
TuttoscuolaFOCUS al costo di 1 euro+iva. Per informazioni cliccare
qui: http://www.tuttoscuola.com/focus
(e' necessario essere collegati a internet per richiedere e scaricare
la newsletter.
NB cliccare li' NON COMPORTA ALCUN IMPEGNO, consente solo di visionare
le condizioni per accedere al servizio), oppure telefonare al n.
06/6830.7851)
Per abbonarsi: http://www.tuttoscuola.com/offerta/


____________________________________________________________


Passa anche tu a TuttoscuolaFOCUS!

E' la nuova newsletter settimanale di Tuttoscuola.
Cosa la differenzia da TuttoscuolaNEWS?
- contiene piu' del doppio delle notizie
- i dati in esclusiva, le notizie di maggior interesse si trovano solo
su TuttoscuolaFOCUS
- include la rubrica "TuttoscuolaMEMORANDUM", con tutte le scadenze
della scuola, sintetizzate e spiegate: per non perdere nessun
adempimento e sapere in anticipo cosa e come fare
- la grafica: e' a colori e "navigabile"

Il tutto con 50 centesimi a numero!
Conviene? Chiedilo ai tanti passati a TuttoscuolaFOCUS,
che non si accontentavano di poche notizie.

Ci sono 2 modi per riceverla:

1) con l'abbonamento annuale on line (25 euro), che da'
l'accesso per un anno anche alle Guide on line, a tutto l'Archivio
(molto utile per fare ricerche) e agli altri spazi riservati del sito
tuttoscuola.com (per il modulo on line:
http://www.tuttoscuola.com/offerta );

oppure

2) per chi non si abbona, acquistando il singolo numero
(solo 1 euro + iva), con una telefonata (addebito in bolletta)
(per istruzioni: http://www.tuttoscuola.com/focus )

____________________________________________________________


RIPRODUZIONE RISERVATA

Per iscrivere un'altra persona o per rimuoverti da questa
newsletter vai all'indirizzo:

http://www.tuttoscuola.com

Per commenti, informazioni o suggerimenti: redazione@tuttoscuola.com

Per consultare i numeri arretrati di "TuttoscuolaNEWS": http://www.tuttoscuola.com

Chi Ŕ interessato a ricevere anche la newsletter dell'ANP (Associazione
Nazionale Presidi e Direttori didattici) puo' iscriversi dal sito
www.anp.it

************************************************************
Editoriale Tuttoscuola srl
Via della Scrofa, 39 - 00186 Roma, Italia
Tel. 06.6830.7851 - 06.6880.2163
Fax 06.6880.2728
Email: tuttoscuola@tuttoscuola.com







Questo Articolo proviene da AetnaNet
http://www.aetnanet.org

L'URL per questa storia è:
http://www.aetnanet.org/scuola-news-1784.html