Gelmini: 20.000 immissioni in ruolo e 2 miliardi da reinvestire
Data: Mercoledý, 22 aprile 2009 ore 10:10:14 CEST
Argomento: Comunicati


Nel corso dell'audizione di oggi in commissione Istruzione del Senato il ministro dell'Istruzione Gelmini ha comunicato di aver chiesto al ministro dell'Economia di autorizzare per l'anno scolastico 2009-2010 circa 20.000 nomine in ruolo.

In pratica sarebbero quindi circa 20.000 i precari che andrebbero ad occupare i posti che si sono resi liberi grazie ai pensionamenti, al netto della razionalizzazione avviata dallo stesso ministero. Per quanto riguarda il personale Ata - ha proseguito il ministro - "i pensionamenti sono stati 8000, a fronte di 6000 tagli". Sono state poi "adottate misure per aiutare i docenti, con l'inserimento dei precari nelle graduatorie in più province. Sono inoltre allo studio interventi per le supplenze temporanee con provvedimenti in deroga in materia di precariato".

Quanto ai tagli, Gelmini li ha definiti "dolorosi ma indispensabili per reinvestire nella qualita'", e ha quantificato in 2 miliardi di euro i risparmi che ne deriveranno. "E' un lavoro indispensabile", ha detto il ministro, "che va condiviso con un'assunzione di responsabilità nei vari ruoli e livelli, evitando allarmismi e polemiche fuori luogo". In questo modo, fra l'altro, sarà possibile in molti casi coprire la richiesta delle 30 ore proveniente dalle famiglie, essendo il monte ore complessivo disponibile "superiore al fabbisogno".







Questo Articolo proviene da AetnaNet
http://www.aetnanet.org

L'URL per questa storia è:
http://www.aetnanet.org/scuola-news-15219.html