RUSSO (PD): GRADUATORIE AD ESAURIMENTO, IL MINISTRO RISPETTI LE SENTENZE
Data: Giovedý, 09 aprile 2009 ore 10:57:09 CEST
Argomento: Comunicati


Russo (Pd), Ministero rispetti sentenze su mobilità docenti

Pubblicato da orizzontedocenti su Aprile 8, 2009

08 aprile 2009 - Ufficio Stampa Pd Sicilia
 L’ipotesi di non consentire il trasferimento da una provincia all’ altra, all’atto del prossimo aggiornamento delle graduatorie ad esaurimento, del personale docente, come prospettato dal Ministero della Pubblica Istruzione nell’ultimo incontro con le organizzazione sindacali, andrebbe contro diverse sentenze, tutte concordi ed inequivocabili nelle conclusioni espresse, degli organi di giustizia del nostro Paese. Lo afferma Tonino Russo, componente della Commissione Cultura alla Camera e vicesegretario regionale del Pd siciliano.

Se, infatti, le sentenze del TAR Lazio, della Corte Costituzionale e alcune ordinanze del Consiglio di Stato in materia confermano la liceità dello spostamento a pettine da una graduatoria provinciale all’altra, d’altra parte, la legge 333 del 2001 prevede, all’atto dell’aggiornamento delle graduatorie, il trasferimento da una provincia all’altra.

Il governo, consapevolmente e arrogantemente, si appresta a violare la normativa vigente. Tutto ciò, ovviamente, non può essere tollerato.

Queste scelte, inoltre, metteranno a rischio di annullamento lo stesso decreto di aggiornamento o di nuovo inserimento e, quindi, delle graduatorie del personale docente che dovrà essere immesso in ruolo o essere nominato fino al termine delle attività didattiche nel prossimo anno scolastico.

Chiediamo al Ministro Gelmini di tornare indietro rispetto ad una decisione illegittima carica di gravi conseguenze.Per parte nostra, utilizzeremo tutti gli strumenti necessari per far rispettare le sentenze ed i diritti maturati dai docenti.





Questo Articolo proviene da AetnaNet
http://www.aetnanet.org

L'URL per questa storia è:
http://www.aetnanet.org/scuola-news-15076.html