MATURITA', AMMESSI CON LA MEDIA DEL 6
Data: Giovedý, 09 aprile 2009 ore 00:05:00 CEST
Argomento: Comunicati


La Gelmini ci ripensa. E tornano i voti affissi negli albi degli istituti
Maturità, ammessi con la media del 6

Salvo Intravaia, la Repubblica 8.4.2009
ROMA - Quest'anno si potrà sostenere la maturità anche con alcuni 5 e forse con qualche 4. Dopo le polemiche dei giorni scorsi, il ministero dell'Istruzione ha preferito fare un piccolo passo indietro sulla regola che prevede l'ammissione agli esami di Stato con "almeno tutti 6". Per diventare legge, infatti, il Regolamento sulla valutazione degli alunni, approvato dal Consiglio dei ministri lo scorso 13 marzo, deve ottenere ancora il parere favorevole del Consiglio di stato, passare in seconda lettura dal Consiglio dei ministri ed essere controfirmato dal Capo dello stato. Il tutto non potrà che avvenire, con tutta probabilità, a ridosso della conclusione dell'anno scolastico.
Così, per evitare una valanga di ricorsi da parte di coloro che sarebbero stati esclusi dagli esami per un solo 5, a viale Trastevere hanno preferito rinviare al prossimo anno l'entrata in vigore della novità. "In attesa del perfezionamento del Regolamento sulla valutazione degli studenti - si legge in una breve nota - saranno ammessi all'esame gli studenti con una media non inferiore a 6". Si tratta della formulazione prevista nel 2007, e in vigore da quest'anno, dall'allora ministro della Pubblica istruzione Giuseppe Fioroni. La decisione, che il leader della Cisl scuola Francesco Scrima considera «di buon senso e l'unica possibile», farà tirare un sospiro di sollievo ai 434 mila studenti dell'ultimo anno delle scuole superiori che si apprestano a sostenere gli esami. E saranno contenti, in particolar modo, i 300 mila ragazzi che nella pagella del primo quadrimestre hanno riportato almeno una insufficienza e che, stando a quanto aveva dichiarato il ministro Mariastella Gelmini, anche «con un solo 5 non sarebbero arrivati agli esami».
Tra le novità annunciate dalla Gelmini ritorna anche "la pubblicazione del punteggio finale nell'albo dell'istituto", abolita l'anno scorso per tutelare la privacy degli studenti. Con il voto di condotta e quello di Educazione fisica, quest'anno, arrivare alla media del 6 ed essere ammesso alla maturità non sarà impossibile: con due 8 potranno accedere agli esami anche i ragazzi che riporteranno due cinque e un quattro. Ma secondo i dati dello scorso anno i prof si apprestano a sbarrare la strada a 4 studenti su 100. Tanti sono coloro che, da quando è stata ripristinata l'ammissione agli esami, non ce la fanno ad arrivare davanti alla commissione. Archiviata la questione ammissione, la maturità 2009 verrà ricordata come la più lunga dell'ultimo decennio. La prova scritta di Italiano si svolgerà giovedì 25 giugno, il secondo scritto si svolgerà l'indomani e lunedì 29 sarà la volta della terza prova. L'inizio dei colloqui slitterà ai primi di luglio e i meno fortunati termineranno a fine mese.

 






Questo Articolo proviene da AetnaNet
http://www.aetnanet.org

L'URL per questa storia è:
http://www.aetnanet.org/scuola-news-15068.html