GRADUATORIE AD ESAURIMENTO: PROBABILE SCADENZA IL 18 MAGGIO
Data: Mercoledý, 08 aprile 2009 ore 00:05:00 CEST
Argomento: Comunicati


 Graduatorie ad esaurimento docenti: dopo Pasqua la pubblicazione del decreto


Si è tenuto il 6 aprile un incontro al Ministero sulle procedure per l'integrazione/aggiornamento delle graduatorie ad esaurimento dei docenti.

A seguito delle ordinanze del Consiglio di Stato, l'Amministrazione ha rivisto le modalità di aggiornamento ed in particolare la possibilità di cambio di provincia.

 Il testo definitivo dovrebbe essere disponibile da martedì 14 Aprile mentre la pubblicazione del bando dovrebbe avvenire il 17 aprile con scadenza delle domande il 18 maggio (essendo il 17 domenica).
Il condizionale è d'obbligo, in quanto il Decreto prevede la firma del Ministro e quindi ad un livello diverso dal tavolo tecnico di ieri.

 Nella nuova bozza una novità sostanziale: non sarà più prevista la possibilità di cambio di provincia interpretando alla lettera quanto stabilito dalla legge finanziaria per il 2007 che aveva trasformato le graduatorie permanenti in graduatorie ad esaurimento.
Sarà, invece, possibile indicare ulteriori tre province nelle quali aggiungersi in coda (senza poter fruire dalla riserva L.68/99) ed eventualmente una ulteriore provincia per le graduatorie d'istituto. In questo modo si allargano le opportunità pur non risolvendo il problema della diversa situazione delle graduatorie nelle varie province.

Restano ancora in discussione alcune questioni rispetto ai titoli esteri e al conseguimento dell'abilitazione e del titolo di sostegno. Su quest'ultima questione abbiamo sollevato con forza l'anomalia dei corsi "brevi" organizzati da alcune Università L'Amministrazione ci ha comunicato che è in corso una verifica di legittimità da parte del dipartimento per l'Università, abbiamo anche insistito che ci sia un controllo da parte del Dipartimento per l'istruzione sulla credibilità di un percorso di 200 ore di tirocinio da svolgersi a partire da oggi ed entro la fine della scuola.

Abbiamo anche sollecitato un rapido approfondimento rispetto alle graduatorie d'istituto, per le quali si prospettano tempi non compatibili con le attività delle scuole e decisamente in ritardo rispetto al regolare inizio dell'anno scolastico.

Roma, 7 aprile 2009






Questo Articolo proviene da AetnaNet
http://www.aetnanet.org

L'URL per questa storia è:
http://www.aetnanet.org/scuola-news-15056.html