Risultati per area
Data: Mercoledý, 27 febbraio 2002 ore 19:28:21 CET
Argomento: Redazione


I risultati conseguiti per area

     

Razionalizzazione del flusso d'informazione

La sperimentazione AetnaNet ha voluto fondamentalmente studiare le possibilità di un impiego di strumenti informatici, progettati e gestiti esclusivamente dal personale della scuola, finalizzato alla razionalizzazione, alla semplificazione, alla rispondenza alle esigenze dei fruitori, del flusso di informazioni prodotto dalle scuole consorziate in rete.

Gli obiettivi generali che il progetto ha posto sono i seguenti:

  • miglioramento del servizio di accesso agli atti della scuola per l'utenza;
  • disponibilità immediata per il personale docente e per il personale ATA di tutta la documentazione necessaria e utile per l'espletamento del loro servizio;
  • diffusione dell'abitudine alla trasparenza, per docenti e organi collegiali, su tutti i documenti che non sono soggetti ad obbligo di riservatezza;
  • socializzazione delle informazioni utili sul piano dell'organizzazione dei servizi e della gestione didattica;
  • impianto di una base efficiente e stabile di comunicazione fra scuole, su cui sia facile lo sviluppo di successivi piani concordati di azione.

Da una valutazione qualitativa, che è emersa dalla consultazione informale di tutti gli staff d'istituto delle scuole nel corso degli incontri sul territorio, si può dire che l'impegno posto nella costruzione e nell'arricchimento dei siti Internet e Intranet ha portato ad un miglioramento generale apprezzabile della gestione dell'informazione, in termini di organizzazione, di facilità d'accesso e di chiarezza.

Non trascurabile è il risultato generale riferibile alla diffusione della mentalità della trasparenza.

 

Risultati su aree specifiche previste dal progetto

Il progetto AetnaNet ha previsto quattro aree di obiettivi specifici:

  1. Area per i servizi esterni AetnaNet
  2. Area di servizio locale per l'utenza e per il personale docente e ATA
  3. Area di lavoro
  4. Area dei servizi sul territorio provinciale dell'U.S.P.

Analizziamo nel seguito il livello di realizzazione conseguito per ciascuna area.

 

Area per i servizi esterni AetnaNet

Il progetto si è proposto di "Rendere pubbliche su l'intera rete Internet, mediante il sito di ogni scuola replicato sul server centrale, le seguenti informazioni: organici; calendari scolastici; orari; composizione delle classi; programmi d'insegnamento; documenti di programmazione collegiale; attività extracurricolari; progetti sperimentali; iniziative di aggiornamento."

Le indicazioni del progetto relative a questa area sono state in gran parte attuate.

Un'analisi statistica sui contenuti pubblicati dai siti viene effettuata più avanti in un apposito paragrafo.

Non è stato possibile ospitare il sito di ogni scuola sul server centrale per il ritardo con cui si è definito l'accordo col Provider e per i tempi lunghi prevedibili nel seguito legati agli adempimenti delle singole scuole e al ripristino di tutti i collegamenti diretti e selettivi dal sito centrale ai siti delle scuole, causa il cambiamento degli indirizzi.

 

Area di servizio locale

Il progetto si è proposto di "Rendere immediatamente accessibili, mediante l'Intranet basata sulla LAN di istituto, al personale scolastico, agli studenti e alle loro famiglie, le seguenti informazioni: calendari delle attività; convocazioni; circolari interne e ordini di servizio; composizione delle classi; delibere degli OO. CC.; piani di lavoro e documenti didattici consuntivi degli insegnanti; informazioni rese disponibili dall'ufficio di segreteria; valutazioni degli allievi tramite password (opzionale); assenze degli allievi tramite password (opzionale); tutte le informazioni disponibili sul server centrale."

Le indicazioni del progetto relative a questa area sono state attuate da dodici scuole, sulle ventotto rimaste nella sperimentazione.

Nessuna scuola ha realizzato il servizio sulle valutazioni e sulle assenze degli alunni tramite password.

Le competenze tecniche acquisite dai referenti danno la possibilità ad altre otto scuole, entro la fine del 2001, di impiantare le Intranet locali.

 

Area di lavoro

Il progetto si è proposto di "Offrire agli insegnanti ed agli allievi un sistema telematico informativo per migliorare l'efficacia dell'attività didattica, che consenta di: attivare lo scambio di materiale fra scuole (es. documenti didattici, materiale per l'aggiornamento, software multimediale); promuovere le relazioni fra docenti della stessa area, per realizzare intese o per comunicare metodologie e soluzioni organizzative innovative sperimentate positivamente; mettere a disposizione in via telematica servizi di messaggistica, di file transfer, di accesso a banche dati, di lavoro cooperativo; realizzare servizi di tutoring per gli allievi (opzionale); supportare la formazione a distanza per docenti e personale ATA (opzionale); attivare, da parte di singole scuole, uffici virtuali come luogo di lavoro in rete per comunicare con colleghi ed allievi; partecipare a dipartimenti virtuali (es. area linguistica, scientifica, ecc.) impiantati sul server; coordinare l'uso dei sistemi di videoconferenza, acquisiti dalle scuole, anche con il P1A, attivandone uno anche sul PC della workstation dell'U.S.P."

Degli obiettivi indicati in questa area, è stato realizzato solo quello relativo allo scambio di materiali fra scuole. Ciò è avvenuto in maniera informale, al di fuori di un'attività programmata allo scopo, sulla base di rapporti individuali di collaborazione fra docenti.

Per gli altri obiettivi (tutoring per gli allievi, formazione a distanza, uffici virtuali, dipartimenti virtuali, sistemi di videoconferenza) non è stato tentato neanche di avviare un piano di sviluppo di attività. Ciò principalmente per la mancanza di tempo disponibile da parte dei docenti referenti, che hanno dedicato molto lavoro non retribuito alla cura delle attività di base richieste dalla sperimentazione in un periodo ingolfato da molteplici impegni.

Certamente i diciassette mesi di durata della sperimentazione si sono rivelati pochi per curare il conseguimento di tali obietti, di notevole impegno sul piano tecnologico e di alta qualità per il servizio educativo.

Le difficoltà incontrate, in ogni caso, costituiscono un'esperienza per il futuro.

 

Area dei servizi dell'U.S.P.

Il progetto si è proposto di realizzare presso il Provveditorato agli Studi di Catania, un sito Internet/Intranet integrato con i siti della rete AetnaNet, con funzioni di servizio informativo per le scuole.

Anche per tale area, la mancanza di tempo ha impedito l'avvio di un piano attuativo degli obiettivi programmati.

Il Provveditorato agli Studi, in questi due ultimi anni, è stato soggetto a superlavoro dovuto ai molteplici impegni che si sono accavallati in questi ultimi anni per la scuola italiana. In particolare hanno pesato gli adempimenti connessi con le procedure concorsuali e il notevole lavoro richiesto dal trasferimento degli uffici ancora in atto; il tutto reso più pesante dalla carenza degli organici.

L'unica iniziativa che si è riusciti ad attuare è stata quella relativa alla pubblicazione delle graduatorie concorsuali e alle comunicazioni sulla formazione delle funzioni obiettivo, con link dal sito centrale AetnaNet.







Questo Articolo proviene da AetnaNet
http://www.aetnanet.org

L'URL per questa storia è:
http://www.aetnanet.org/scuola-news-103.html