Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 507399969 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
settembre 2020

Graduatorie Provinciali ad esaurimento definitive del personale docente di ogni ordine e grado nonché del personale educativo, aggiornate ed integrate in applicazione del D.M n.36 del 23 giugno 2020, per l’anno scolastico 2020/2021 - Rettifiche
di a-oliva
1933 letture

Atlantide e la spiritualità (Parte 1a)
di m-nicotra
1850 letture

Il meglio del giallo in salsa svedese con contorno nordico
di a-oliva
1703 letture

Inizia la scuola, inizia la scalata ...
di a-battiato
1684 letture

Test sierologico personale scolastico del liceo Cutelli di Catania
di m-nicotra
1645 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Andrea Oliva
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Didattica a distanza
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Modulistica
Modulistica

·Personale scolastico 2013/2014
·Concorso dirigenti, quando la comunicazione è ambigua. Depennate le domande inoltrate dopo il 16. ''Colpevoli'' alcuni Usr.
·2011-2012 modelli di autodichiarazioni da allegare alle Utilizzazioni e Assegnazioni Provvisorie
·Modelli di utilizzazione verso i distinti gradi di scuola da parte del personale titolare in altro ruolo e appartenente a classe di concorso o posto i
·Sul Blog di professione insegnante modulistica assegnazioni provvisorie e utilizzazioni a.s. 2011/12


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Didattica a distanza: Scuola, su sito Ministero sezione dedicata alla ripresa di settembre
Ministero Istruzione e Università
Sul sito del Ministero dell’Istruzione è attiva da oggi un’apposita sezione con tutti i documenti e i materiali utili per le scuole, per il personale e anche per le famiglie, per la ripresa di settembre e la partenza dell’anno scolastico 2020/2021.
Disponibili sulla pagina web, i documenti del Ministero, quelli del Comitato Tecnico-Scientifico per l’emergenza relativi al settore Scuola, i link alle pagine degli Uffici Scolastici Regionali, le risposte alle domande più frequenti pervenute al Ministero.
La sezione sarà costantemente aggiornata:
https://www.istruzione.it/rientriamoascuola/index.html

miur.gov.it
Postato da Andrea Oliva Lunedì, 10 agosto 2020 15:40:57 (1548 letture)

(Leggi Tutto... | 2772 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Didattica a distanza: Pubblicate le Linee guida per la Didattica digitale integrata
Ministero Istruzione e Università
Il Ministero dell’Istruzione ha pubblicato sul proprio sito le Linee Guida per la Didattica Digitale Integrata (DDI), previste dal Piano per la ripresa di settembre presentato lo scorso 26 giugno e passate al vaglio del Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione. Le Linee guida sono anche state inviate alle scuole per la loro applicazione.

Il documento contiene indicazioni operative affinché ciascun Istituto scolastico possa dotarsi, capitalizzando l’esperienza maturata durante i mesi di chiusura, di un Piano scolastico per la didattica digitale integrata. In particolare, il Piano per la DDI dovrà essere adottato nelle secondarie di secondo grado anche in previsione della possibile adozione, a settembre, della didattica digitale in modalità integrata con quella in presenza. Mentre dall’infanzia alla secondaria di primo grado, il Piano viene adottato affinché gli istituti siano pronti “qualora si rendesse necessario sospendere nuovamente le attività didattiche in presenza a causa delle condizioni epidemiologiche contingenti”. Per questi gradi di scuola non è infatti prevista didattica integrata alla ripresa di settembre, ma solo didattica in presenza.
Il Piano scolastico per la didattica digitale integrata dovrà essere allegato al Piano triennale per l’offerta formativa di ciascuna scuola. Sarà fornita apposita comunicazione alle famiglie, alle studentesse e agli studenti sui suoi contenuti in modo che tutte le componenti della comunità scolastica siano coinvolte.

download decreto e linee guida
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 07 agosto 2020 18:09:00 (740 letture)

(Leggi Tutto... | 5920 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Didattica a distanza: Scuola, dall’help desk alle modalità di ingresso e uscita, all’igienizzazione degli spazi
Ministero Istruzione e Università
Il Ministero dell’Istruzione ha sottoscritto questa mattina con le Organizzazioni sindacali il Protocollo di sicurezza per la ripresa di settembre. “Si tratta di un accordo importante che contiene le misure da adottare per garantire la tutela della salute di studentesse, studenti e personale, ma anche impegni che guardano al futuro e al miglioramento della scuola come il contrasto delle cosiddette classi ‘pollaio’, una battaglia che porto avanti da tempo e che rappresenta una priorità - ha detto la Ministra Lucia Azzolina, aprendo il tavolo per la firma -. Ringrazio le Organizzazioni sindacali e quanti, nel nostro Ministero, in quello della Salute, nel Comitato Tecnico Scientifico, si sono prodigati per questo risultato molto atteso dalle scuole. Come Governo avevamo promesso di trovare le risorse per la ripresa e lo abbiamo fatto: abbiamo 2,9 miliardi e stiamo mettendo anche fondi per consentire agli Enti locali di affittare spazi per le lezioni. Non era un risultato facile, ma lo abbiamo ottenuto”. Dall’help desk per le scuole, alle modalità di ingresso e uscita, alle pulizie degli spazi, il Protocollo offre regole chiare alle istituzioni scolastiche ed è un punto di riferimento anche per studentesse, studenti e famiglie.
“Ritengo particolarmente importante l’help desk che sarà attivato a supporto degli istituti - ha sottolineato la Ministra -. È la dimostrazione che non vogliamo lasciare sole le scuole. Che saremo al loro fianco in ogni momento supportandole in caso di difficoltà, così come abbiamo già fatto durante gli Esami di Stato”.

miur.gov.it
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 06 agosto 2020 12:00:00 (704 letture)

(Leggi Tutto... | 9181 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Didattica a distanza: Dove andrà la cultura dopo la quarantena? Piero Gobetti insegna ai giovani la mossa del cavallo
Redazione
Nell’editoriale di luglio del Centro Studi Piero Gobetti di Torino, il direttore Pietro Polito si pone l’interrogativo: Dove andrà la cultura dopo quarantena?
La diligente disamina, alla luce del pensiero del giovane liberale, Piero Gobetti, scrittore, editore e critico, che ha scelto come motto l’espressione in lingua greca: “Che ho a che fare io con gli schiavi”, presenta due diversi modi di fare cultura: 1.la cultura della genialità che ha il solo scopo di intrattenere e si manifesta come improvvisazione, entusiasmo, spettacolarizzazione con la funzione di distrarre dai veri problemi e confermare opinioni correnti; 2.la cultura dell’iniziativa che sfida le certezze e va oltre guardando al domani.
“Abbiamo deciso di mettere tutte le nostre forze per salvare la dignità prima che la genialità, per ristabilire un tono decoroso e consolidare una sicurezza di valori e di convinzioni” così scriveva Piero Gobetti, un anno prima di morire, nel 1924, dopo il delitto Matteotti che aprì l’era del Ventennio.
Oggi, dopo la quarantena, che ha segnato un “blocco”, lasciando un segno nella storia personale e sociale, si continua a vivere ancora sotto l’ombra nera della paura e con la convinzione che “Non sarà più come prima” e che occorre “cambiare” stile di vita e di relazioni sociali.
La nuova era post Covid ha il compito di progettare ed aprire alla cultura un nuovo sentiero, cogliendo l’occasione dell’emergenza per innovare valori e prediligere stili di vita rivolti alla ricerca di un miglior bene sociale.
Durante il lockdown siamo stati sommersi dall’alternarsi di notizie sull’andamento della pandemia e i numerosi DPCM, grondanti di genialità, non hanno lasciato quasi nulla nelle menti e nei cuori, se non un pullulare di fastidio, rabbia, ansia e paura per le conseguenze della grave crisi economica destinata ad accentuarsi come conseguenza della pandemia. Ciò comporterà un’inevitabile diminuzione delle risorse destinate alla cultura, e stimolerà una gara perversa tra chi è più bravo o più furbo, più nuovo o più moderno, più originale, più geniale.

Giuseppe Adernò
Postato da Giuseppe Adernò Martedì, 28 luglio 2020 09:00:00 (700 letture)

(Leggi Tutto... | 11724 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Didattica a distanza: Presentate le Linee guida per settembre
Ministero Istruzione e Università
“A settembre si torna a scuola in presenza e in sicurezza” lo ha detto oggi la Ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, presentando le Linee guida per la ripresa insieme al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte. Il testo ha avuto il via libera, questo pomeriggio, anche da parte delle Regioni e degli Enti locali, è immediatamente operativo e verrà ora diramato alle istituzioni scolastiche. “Le Linee guida sono il frutto di un lungo confronto e di una condivisione con gli attori del mondo della scuola, comprese famiglie e studenti, con le Regioni, gli Enti locali, e ci consentono di fare un lavoro che non guarda solo alla riapertura, ma anche al futuro della scuola. Abbiamo le risorse economiche, gli strumenti, possiamo far sì che la ripartenza sia anche volano di innovazione”, ha aggiunto la Ministra. “Stiamo dando soluzioni chiare, ma flessibili: ogni scuola è strutturalmente diversa dall’altra, dobbiamo tenerne conto”, ha detto ancora Azzolina. Confermato, durante la conferenza stampa, un miliardo in più per la ripartenza, che consentirà, fra l’altro, di avere un maggiore organico per evitare classi sovraffollate. “Saremo in grado di avere fra docenti e personale ATA 50mila persone in più”, ha anticipato la Ministra.

Il video della conferenza: https://www.youtube.com/watch?v=xQVCLG-OTzg
miur.gov.it
Postato da Michelangelo Nicotra Sabato, 27 giugno 2020 07:00:00 (957 letture)

(Leggi Tutto... | 7968 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Didattica a distanza: La DaD ha salvato la baracca?
Opinioni
Io sono un maestro di scuola primaria, e non un docente universitario, per cui posso garantire che i danni arrecati dalla didattica a distanza in questo segmento, e direi in tutto il primo ciclo dell'istruzione, sono notevoli. C'è chi, invece, ripete come una sorta di mantra spirituale la tesi propagandista che la DaD avrebbe "salvato la scuola" dall'emergenza pandemica. Io so solo che c'è chi ha lavorato sodo, per non sortire granché dai propri alunni, ed a parità di retribuzione, e chi si è "grattato la schiena", per dirla senza peli sulla lingua, percependo regolarmente lo stipendio. Direi che è la prassi vigente anche nella realtà quotidiana di chi vive la scuola in presenza, e direi in tutto il mondo del lavoro:
"Fantozzi docet". Ma non è il punto centrale del ragionamento. Non mi interessa il "divide et impera" tra i lavoratori della scuola. Dicevo che c'è chi si dimostra convinto, in buona o in mala fede, che "la DaD ha salvato la scuola".

Lucio Garofalo
Postato da Michelangelo Nicotra Mercoledì, 24 giugno 2020 08:00:00 (1237 letture)

(Leggi Tutto... | 5076 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Didattica a distanza: L’Istituto Comprensivo 'Italo Calvino', di Catania, al tempo del coronavirus
Istituzioni Scolastiche
Il COVID 19 non ha fermato la scuola! Anzi, dalle difficoltà possono nascere nuove e illuminanti idee, “perché in tempi di crisi, i saggi costruiscono ponti, gli stupidi barriere”. E nonostante la pandemia e il lungo periodo di sospensione delle attività didattiche, l’Istituto Comprensivo Statale “Italo Calvino”, di Catania, diretto dal preside prof. Salvatore Impellizzeri, non si è fermato, anzi, ha continuato a fare scuola a gonfie vele! Con la passione e la grinta di sempre, le insegnanti hanno continuato e concluso il progetto POR (IV Edizione) “Leggo al quadrato. Esprimiamoci con creatività”, coordinato dalla prof.ssa Venerina Platania, docente di Lettere, con il coinvolgimento della classe 3^ A.

Angelo Battiato
Postato da Angelo Battiato Lunedì, 15 giugno 2020 18:33:31 (1239 letture)

(Leggi Tutto... | 2899 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Didattica a distanza: Accordo di rete tra l’Assessorato Regionale all’Istruzione e alla Formazione Professionale e l’Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia per l’erogazione di attività formative mediante l’utilizzazione del mezzo televisivo
Istituzioni
La didattica a distanza ha consentito in questi mesi la prosecuzione del percorso di apprendimento e ha contribuito, con le opportune declinazioni, a mantenere vivi la comunità di classe, di scuola e il senso di appartenenza. Il Ministero dell’Istruzione ha stanziato per le scuole siciliane somme consistenti al fine di mettere a disposizione degli studenti meno abbienti dispositivi digitali per la fruizione della didattica a distanza. L’accordo in oggetto ha la finalità dell’erogazione di attività formative mediante l’utilizzo del mezzo televisivo, raggiungendo così tutte le fasce della popolazione scolastica, es. famiglie con numerosi figli o con problemi di connettività, e garantendo l’inclusione e il diritto all’istruzione.
Il Direttore Generale
Stefano Suraniti
Postato da Michelangelo Nicotra Lunedì, 25 maggio 2020 18:20:09 (1119 letture)

(Leggi Tutto... | 4164 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Didattica a distanza: 'Dopo la pioggia uscirà il sole'. Appunti d’una ragazza per superare la quarantena
Redazione
In questi giorni di emergenza sociale e sanitaria, più volte mi sono trovata immersa nei miei pensieri a riflettere su ciò che sta accadendo e le domande che mi sono posta sono state: perché? Perché tutto ciò? Perché è arrivato questo virus? Chi lo ha portato? Beh, non è semplice rispondere a queste domande, ma in questa mia quotidianità così sconvolta ho cercato di trovare una sorta di soluzione ai miei quesiti. Ho letto che in questo periodo il nostro ecosistema sta “risentendo” positivamente di tutto ciò, come se la terra stesse tornando a respirare, stesse prendendo una boccata d’aria ed esorcizzando tutto ciò che noi esseri umani le abbiamo fatto patire. Non credo che queste siano coincidenze, anzi, credo proprio che la nostra terra stia scuotendo le nostre coscienze e stia facendo risvegliare in noi il vero senso della vita.

Martina Longo
Classe IV F, Liceo Scientifico Statale “Principe Umberto”, Catania
Postato da Angelo Battiato Martedì, 19 maggio 2020 06:00:00 (1560 letture)

(Leggi Tutto... | 4534 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Didattica a distanza: Ai giovani e al futuro che verrà. (suonata a quattro mani)
Redazione
La poesia esprime ciò che non viene bene a dire con le semplici parole! La poesia è aprire il rubinetto e far parlare il cuore, è istinto naturale, è sorgiva d’acqua chiara, è zampillo che seduce, e che conduce assai lontano, tra sentieri di montagna, tra tormenti e turbamenti, illusioni e confusioni, e poi s’innalza in volo per giungere in luoghi mai toccati. E in questo tempo d’inquietudine e di gratitudine la poesia è l’unico modo per dire cose umane, l’unica via che porta dritta al cuore, l’unica di cui non ci possiamo vergognare. Giammai!

Angelo Battiato


Caro Angelo, diceva il grande Russel: “la cultura è tutto ciò che rimane dopo aver dimenticato tutto”. Bocciare!? Rimandare!? Sei politico!? Il nostro “lavoro” è ben altro! Il nostro prodotto non è mai finito, noi non lavoriamo in fabbrica, non produciamo cuscinetti in serie o teste di chiodi. Noi siamo educatori! Ed educhiamo i giovani a crescere, e l’educazione è permanente, dura tutta la vita; bocciare è come uccidere la vita, un vero delitto. Bocciare significa precludere, che cosa? La crescita umana e culturale non avviene in tutti allo stesso modo e negli stessi tempi; ognuno vuole il suo. E poi, non tutti hanno gli stessi talenti e identiche vocazioni. Bocciare vuol dire scartare, e questo non fa parte del nostro ruolo e della nostra funzione. Quello che ho scritto l’ho praticato per 41 anni di insegnamento. Dicevo ai miei alunni: io sono uno che educa diseducando. E così nasceva la discussione! E’ questa la scuola: fare sbocciare la discussione che si alimenta con la coscienza e la scienza nostra - se ne abbiamo.
Altrimenti siamo solo “istruttori” di scuola guida!

Nuccio Palumbo
Postato da Angelo Battiato Domenica, 17 maggio 2020 07:00:00 (2128 letture)

(Leggi Tutto... | 5478 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Didattica a distanza: Consiglio generale CISL Scuola - 11 maggio 2020 - Documento conclusivo
Sindacati
Il Consiglio Generale della CISL Scuola, riunito in modalità on line il giorno 11 maggio 2020, udita la relazione della segretaria generale Maddalena Gissi la approva, con i contributi emersi dal dibattito e dall’intervento della segretaria generale della CISL Annamaria Furlan.
CISL SCUOLA
Postato da Andrea Oliva Giovedì, 14 maggio 2020 13:00:28 (3586 letture)

(Leggi Tutto... | 1896 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Didattica a distanza: La scuola continua! per una didattica a distanza efficace
Redazione
Un'interessante tavola rotonda virtuale sul tema "La scuola continua! Come costruire una didattica a distanza efficace oggi e per il futuro dell'educazione" è stata promossa da Cisco Italia il 13 maggio 2020. Utilizzando le tecnologie online Cisco Webex - che consentono di ricreare classi virtuali e ambienti di apprendimento, si sono confrontate le esperienze dell'Istituto paritario Cristo Re di Roma e l'Istituto Maiorana di Milazzo, coinvolgendo nel dibattito a distanza i giornalisti di diverse testate. La tavola rotonda, coordinata da Marianna Ferrigno, è stata introdotta dall'intervento di Angelo Finga di Cisco Webex, il quale ha presentato le specificità della piattaforma, che, come si legge in un grafico, ha consentito l'attivazione di 1.500 meetings la prima settimana di sospensione delle lezioni e dopo la fase di formazione dei docenti dal 15 marzo in poi, sono aumentati gli interventi on line che hanno raggiunto il numero di 185.308.

Giuseppe Adernò
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 14 maggio 2020 09:00:00 (1004 letture)

(Leggi Tutto... | 5957 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Didattica a distanza: l tempo della riscoperta. Un video dei ragazzi dell’IISS Ven. Capizzi, di Bronte, al tempo della quarantena
Istituzioni Scolastiche
Neppure la quarantena e il coronavirus hanno fermato la fantasia, la creatività e l’allegria degli alunni dell’IISS “Ven. Capizzi”, di Bronte! I ragazzi del Liceo Artistico “Ven. Capizzi”, di Bronte, incoraggiati dalla loro preside, la prof.ssa Grazia Emanuele, a impegnare in maniera proficua questo periodo di sospensione didattica, e con la complicità della loro docente di Discipline Audiovisivi e Multimediale, la prof.ssa Stefania Di Vita, hanno realizzato un piccolo capolavoro, un simpaticissimo video dove hanno “descritto” la loro vita al tempo del coronavirus e documentato l’arte di adattarsi a trascorrere le lunghe giornate tra le mura domestiche, tra video lezioni, internet, lettura, cucina, letto e riposo forzato! Il video, dall’eloquente titolo, “Il tempo della riscoperta”, è stato apprezzato dalla Dirigente Scolastica, la prof.ssa Grazia Emanuele, e da tutto il personale scolastico dell’istituto brontese.

Angelo Battiato
Postato da Michelangelo Nicotra Martedì, 12 maggio 2020 18:00:00 (1481 letture)

(Leggi Tutto... | 3306 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Didattica a distanza: Redi Jazz Orchestra 'at home' - Piazza
Istituzioni Scolastiche
La Redi Jazz Orchestra è l'orchestra jazz dell’Istituto "Francesco Redi" (nelle sue sezioni del liceo scientifico "A. Russo-Giusti" e dell'ITIS "G. Ferraris" di Belpasso) e nasce nel 2017 dal fortunato incontro tra il prof. Fabio Desiderio, jazzista, ed un gruppo di ragazzi simpatici, brillanti e musicalmente pieni di talento. Questo video è stato realizzato senza mai incontrarsi, con registrazioni fatte da ogni musicista nella propria casa, poi unite e ricomposte. Nonostante la distanza fisica - e le difficoltà del suonare per un gruppo così numeroso eseguendo in realtà il brano da soli - il progetto comune ha avvicinato nello spirito i suoi componenti, unendoli in questa esecuzione virtuale.

L’Orchestra Redi Jazz “at home” ha riunito così alunni ed ex alunni, tra nord e sud Italia, in una grande famiglia tenuta insieme da una passione comune, fondata sulle profonde emozioni che la musica riesce a suscitare. Il brano “Piazza”, che viene qui eseguito, è composto dal grande musicista e pianista jazz siciliano Giovanni Mazzarino ed è proposto nell’arrangiamento di Fabio Desiderio, scritto appositamente per questa occasione.

Il videoclip è stato ideato e realizzato da Fabio Desiderio riunendo in una originale versione, i video prodotti dai ragazzi. Se ti è piaciuto questo video iscriviti al nostro canale!! La Redi Jazz Orchestra “at home”:
Postato da Michelangelo Nicotra Domenica, 10 maggio 2020 09:00:00 (1379 letture)

(Leggi Tutto... | 5106 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Didattica a distanza: Didattica a distanza, oltre 5 milioni di risorse PON per l’acquisto di dispositivi per CPIA, sezioni carcerarie e scuole polo in ospedale
Ministero Istruzione e Università
In arrivo altri 5,2 milioni di euro, di risorse PON, per l’acquisto di dispositivi digitali per la didattica a distanza destinati ai Centri provinciali per l’istruzione degli adulti (CPIA), alle sezioni carcerarie e alle scuole polo in ospedale.
L’Avviso pubblico per la distribuzione di queste risorse è pubblicato sul sito del Ministero dell’Istruzione al seguente link https://www.istruzione.it/pon/avviso_smart-class_cpia.html.
“Prosegue l’impegno per non lasciare indietro nessuno – sottolinea la Ministra Lucia Azzolina –. Dall’inizio di questa emergenza abbiamo deciso di investire risorse per il digitale che oggi servono per l'emergenza, domani resteranno come patrimonio alle scuole. Colgo l’occasione per ringraziare il personale scolastico impegnato nei CPIA, nelle sezioni carcerarie, nelle sezioni ospedaliere, veri e propri fiori all’occhiello del sistema nazionale di Istruzione, che consentono di garantire il diritto allo studio davvero a tutti, secondo quanto previsto dalla Costituzione italiana". 
Con l'Avviso PON, ciascuno dei 129 CPIA potrà riceve fino a 20.000 euro. Le 449 sezioni carcerarie potranno riceverne fino a 5.000 euro ciascuna, mentre ognuna delle 18 scuole polo in ospedale potrà ottenere fino a 13.000 euro. A questi si aggiungono i CPIA e la scuola polo in ospedale della Provincia autonoma di Trento.
Per aderire le scuole avranno tempo dalle ore 10.00 del giorno 7 maggio 2020 fino alle ore 15.00 del giorno 13 maggio 2020.

miur.gov.it

Postato da Andrea Oliva Giovedì, 07 maggio 2020 08:00:00 (1032 letture)

(Leggi Tutto... | 4820 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Didattica a distanza: Didattica a distanza per i disabili. Esperienza del GLI dell’Istituto Calvino di Catania
Redazione
A seguito del commento alla lettera della Ministra Azzolina la coordinatrice del Gruppo Inclusione dell’Istituto “Italo Calvino” di Catania ha trasmesso la relazione del lavoro svolto durante la quarantena per il Covid-19
 
Nel contesto delle misure di contenimento dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, con le attività didattiche sospese, l’insegnamento, per il periodo Marzo-Maggio, è proseguito con la didattica a distanza, che ha reso necessario la rimodulazione di quanto progettato all’inizio dell’anno scolastico.
Con la consapevolezza dell’importanza del ruolo educativo dei docenti, per le alunne e gli alunni, ognuno di noi si è trovato a dover sperimentare la capacità di saper stare virtualmente vicini ai propri alunni e alle loro famiglie. Già all’indomani della sospensione delle lezioni in presenza, ed in attesa di precise indicazioni del MIUR, l’Istituto “Calvino” si è attivato per utilizzare strategie didattiche che potessero affiancare quelle già in uso, in linea con il nuovo approccio a distanza e del nuovo ambiente di apprendimento.
 
Prof. Gabriella Caponnetto
Postato da Andrea Oliva Mercoledì, 06 maggio 2020 08:00:00 (1060 letture)

(Leggi Tutto... | 6554 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Didattica a distanza: 25 aprile, lontani ma vicini: i giovani cantori di Torino cantano 'Bella ciao'
I video della scuola
"Anche se siamo lontani, abbiamo deciso di festeggiare un giorno così bello come solo un coro può fare: cantando Bella ciao. Grazie per questi 75 anni di pace e democrazia", così i Giovani Cantori di Torino celebrano il 25 aprile. .Video Facebook/Giovani Cantori di Torino.
Postato da Michelangelo Nicotra Sabato, 25 aprile 2020 09:30:00 (1513 letture)

(Leggi Tutto... | 930 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Didattica a distanza: Didattica a Distanza consegnati i primi tablet all’I.C.Fontanarossa
Istituzioni Scolastiche
Lunedì 20 Aprile ha avuto inizio al via la consegna di una prima ventina di tablet agli Studenti della scuola primaria e secondaria e alle loro famiglie messi a disposizione in comodato d’uso gratuito dall’Istituto Comprensivo Fontanarossa, consegna effettuata dal nostro Dirigente Scolastico con l’aiuto della Segreteria Didattica sotto la sorveglianza della Polizia di Stato.

I.C. Fontanarossa di Catania
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 24 aprile 2020 09:30:00 (1083 letture)

(Leggi Tutto... | 1256 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Didattica a distanza: Lavori da casa? 8 consigli per rimanere più sicuri online
Comunicati
Con gran parte della popolazione del mondo che pratica il distanziamento sociale, molti adesso lavorano da casa a tempo pieno, circondati da famiglie, compagni di stanza e/o animali domestici. Per questo abbiamo pensato di condividere alcuni consigli utili per rimanere più sicuri online in questo periodo.

1.    Visto che le videoconferenze stanno diventando la norma non solo per il lavoro ma anche per l'apprendimento a casa dei figli su piattaforme come Zoom, Skype, Webex e Microsoft Teams, prova a cambiare o sfocare lo sfondo del video per tenere la tua casa lontano da occhi indiscreti. Impara a usare le funzionalità di disattivazione dell'audio della piattaforma utilizzata per evitare rumori fastidiosi durante le chiamate.

2.    Proteggi la tua rete Wi-Fi cambiando la password predefinita del router di casa fornita dal produttore.


da  Norton


Postato da Andrea Oliva Domenica, 19 aprile 2020 08:00:00 (1285 letture)

(Leggi Tutto... | 13450 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Didattica a distanza: #LaScuolaNonSiFerma, Azzolina: potenziata alleanza Rai-Ministero. Al via palinsesto dedicato e lezioni in tv per alunni e studenti che sono a casa per l’emergenza coronavirus.
Ministero Istruzione e Università

L’alleanza fra la Rai e il Ministero dell’Istruzione si rafforza. Dopo la Carta di intenti siglata il 24 marzo scorso dalla Ministra Lucia Azzolina e dall’Amministratore delegato Fabrizio Salini, che aveva dato il via a un potenziamento dell’offerta dedicata alla scuola, parte ora una programmazione speciale, frutto del lavoro congiunto fra la Tv pubblica e il Ministero.

Presentato stamattina, in conferenza stampa, il palinsesto completo (qui l’offerta - http://www.rai.it/portale/LaScuolaNonSiFerma-b8e35487-a4ca-47d5-9e52-2023ea19a27e.html) che vede coinvolte Rai Cultura (attraverso Rai Scuola e Rai Storia - Rai 3), Rai Ragazzi, Rai Play e le sue ‘aule’ aperte. Ogni giorno, su diversi canali, ci sarà un’offerta dedicata che va dai più piccoli fino ai ragazzi che devono fare gli Esami di Stato del secondo ciclo, con lezioni, approfondimenti, suggerimenti utili (in allegato il documento con tutto l’approfondimento).

download: NewsRai - #lascuolanonsiferma

miur.gov.it
Postato da Andrea Oliva Sabato, 18 aprile 2020 08:05:00 (947 letture)

(Leggi Tutto... | 11279 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Didattica a distanza: Attività di didattica a distanza di Filosofia
Ministero Istruzione e Università

Dal 16 aprile sulla piattaforma PATHS al link: http://formazione.indire.it/paths è possibile consultare i video dei filosofi/e, iscriversi ai webinar di formazione per docenti, sviluppare con studenti esperienze di didattica a distanza sulle parole proposte. Descrizione In considerazione della chiusura degli istituti di istruzione dovuta alla diffusione del coronavirus Covid-19, la Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione del Ministero dell’Istruzione e l’INDIRE propongono l’attività di didattica a distanza Filosofi/e per pensare. L’iniziativa è elaborata nell’ambito del Progetto A Philosophical Approach to THinking Skills PATHS ed è in linea con il Documento MIUR Orientamenti per l’apprendimento della Filosofia nella società della conoscenza.
Si tratta di una serie di contributi di filosofi e filosofe per approfondire alcune delle parole e dei concetti del pensiero filosofico, da mettere a disposizione del mondo scolastico al fine di sviluppare percorsi di didattica a distanza di qualità, nell’ottica della piena collaborazione tra scuola, università, ricerca. L’intento dell’iniziativa è di favorire dirigenti scolastici, docenti e studenti nell’attuazione di “modalità di didattica a distanza”, anche in vista della preparazione dell’esame di Stato, secondo quanto previsto dal DPCM 8 marzo 2020, art.2, m. e dalla Nota Dipartimentale MIAOOPIT prot. n. 388 del 17 marzo 2020.

download: Avviso 'Attività di didattica a distanza di Filosofia' del 14 aprile 2020

miur.gov.it

Postato da Andrea Oliva Mercoledì, 15 aprile 2020 08:00:00 (1408 letture)

(Leggi Tutto... | 7462 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Didattica a distanza: Caro virus, non sei simpatico e gentile
I video della scuola
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 10 aprile 2020 19:00:00 (2091 letture)

(Leggi Tutto... | 404 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Didattica a distanza: Coronavirus, possibile l’acquisto di hardware con la Carta del docente fino al 31 luglio.
Ministero Istruzione e Università

Venerdì, 10 aprile 2020
È stato prorogato fino al 31 luglio 2020 il termine entro il quale sarà possibile acquistare con la Carta del docente anche webcam e microfoni, penne touch screen, scanner e hotspot portatili. Lo rende noto la Ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina.

L’ampliamento del pacchetto dei dispositivi acquistabili con la Carta, finalizzato all’aggiornamento professionale dei docenti per organizzare la didattica a distanza, era stato annunciato a marzo dalla Ministra. Gli acquisti ora potranno proseguire fino a fine luglio.

Sul sito della Carta, le FAQ aggiornate relative ai beni acquistabili.


miur.g
ov.it

Postato da Andrea Oliva Venerdì, 10 aprile 2020 15:56:45 (1203 letture)

(Leggi Tutto... | 5432 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Didattica a distanza: #Staiacasamainmovimento: U.S.R. Sicilia - Ufficio di coordinamento di Educazione Fisica. Proposte di attività didattiche motorie a sostegno della didattica a distanza. Scuola Secondaria di I e di II Grado
Ufficio Scolastico Regionale
Premesso che il materiale didattico e video consultabile in questo sito deve essere considerato a scopo meramente dimostrativo, esso vuole esclusivamente fornire spunti e suggerimenti di cui i docenti possono liberamente scegliere di fruire o meno. I contenuti proposti consentono agli studenti di approfondire tematiche sportive, di educazione alla salute ed anche di effettuare attività motoria per mantenere un buon livello di forma fisica e di salute in questo periodo di quarantena. L’attività motoria proposta è semplice e globale, adattata alle diverse fasce di età, disegnata per il mantenimento delle capacità motorie ed in particolare la coordinazione, ed anche l’escursione articolare e la tonicità muscolare. Si specifica che tale attività è indirizzata (ad eccezione dell’A.F.A.) ad una popolazione studentesca sana, per cui soggetti con particolari problematiche fisiche devono astenersi dall’ esecuzione degli esercizi che coinvolgano gli apparati o le strutture corporee compromesse.
Nel caso di alunni minorenni l’attività va svolta in presenza e con la supervisione dei genitori.
L’esecuzione degli esercizi deve avvenire in totale sicurezza e cioè:
1. Gli studenti devono indossare tuta e scarpe ginniche;
2. Il pavimento non deve essere scivoloso;
3. Non ci devono essere ostacoli o mobili vicini;
4. Gli ausili utilizzati (sedia o altro) devono essere ben stabili;
5. L’attività proposta dai video deve essere comunque svolta da chiunque volesse cimentarsi in essa    senza rischi ed in condizioni di massima sicurezza.
Quanto sopra premesso, l’Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia, i Dirigenti Scolastici e i Docenti declinano ogni responsabilità inerente eventuali infortuni, anche a terzi, derivanti dalla riproduzione degli esercizi mostrati nei video.

usr.sicilia.it
Postato da Andrea Oliva Mercoledì, 08 aprile 2020 10:45:00 (1134 letture)

(Leggi Tutto... | 4900 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Didattica a distanza: #Staiacasamainmovimento: U.S.R. Sicilia - Ufficio di coordinamento di Educazione Fisica. Proposte di attività didattiche motorie a sostegno della didattica a distanza. Scuola Infanzia e Primaria
Ufficio Scolastico Regionale
Premesso che il materiale didattico e video consultabile in questo sito deve essere considerato a scopo meramente dimostrativo, esso vuole esclusivamente fornire spunti e suggerimenti di cui i docenti possono liberamente scegliere di fruire o meno. I contenuti proposti consentono agli studenti di approfondire tematiche sportive, di educazione alla salute ed anche di effettuare attività motoria per mantenere un buon livello di forma fisica e di salute in questo periodo di quarantena. L’attività motoria proposta è semplice e globale, adattata alle diverse fasce di età, disegnata per il mantenimento delle capacità motorie ed in particolare la coordinazione, ed anche l’escursione articolare e la tonicità muscolare. Si specifica che tale attività è indirizzata (ad eccezione dell’A.F.A.) ad una popolazione studentesca sana, per cui soggetti con particolari problematiche fisiche devono astenersi dall’ esecuzione degli esercizi che coinvolgano gli apparati o le strutture corporee compromesse.
Nel caso di alunni minorenni l’attività va svolta in presenza e con la supervisione dei genitori.
L’esecuzione degli esercizi deve avvenire in totale sicurezza e cioè:
1. Gli studenti devono indossare tuta e scarpe ginniche;
2. Il pavimento non deve essere scivoloso;
3. Non ci devono essere ostacoli o mobili vicini;
4. Gli ausili utilizzati (sedia o altro) devono essere ben stabili;
5. L’attività proposta dai video deve essere comunque svolta da chiunque volesse cimentarsi in essa    senza rischi ed in condizioni di massima sicurezza.
Quanto sopra premesso, l’Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia, i Dirigenti Scolastici e i Docenti declinano ogni responsabilità inerente eventuali infortuni, anche a terzi, derivanti dalla riproduzione degli esercizi mostrati nei video.

usr.sicilia.it
Postato da Andrea Oliva Mercoledì, 08 aprile 2020 11:02:54 (1486 letture)

(Leggi Tutto... | 4544 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Didattica a distanza: Il Coro Cutelli in Google Suite. Il Coronavirus si sconfigge con la Cultura e la Bellezza!
Istituzioni Scolastiche
Nel Liceo Classico, baluardo dell'Istruzione italiana, il contributo del Coro è fondamentale! Cantare insieme in questo tempo di sconforto, unire voce e anima, avvolge tutti in un’armonia magica che dà sollievo alle nostre giornate. È per questo motivo che da mercoledì 18 marzo la nostra Dirigente Scolastica Elisa Colella, dopo un confronto organizzativo con il Maestro Nino Faro, direttore del Coro, e la prof.ssa Anna Vullo, referente del progetto, ha sostenuto la ripresa delle prove. È stata quindi creata una apposita classroom sulla piattaforma  Google Suite in uso alla scuola, e così il Coro del Liceo Cutelli ha potuto intonare di nuovo i suoi canti.
Nel corso degli incontri particolare attenzione viene rivolta allo sviluppo della musicalità di ciascun corista attraverso la suddivisione del coro in 4 sezioni, che resteranno collegate online per non più di 30 minuti ciascuna, confermando la stessa  scansione oraria delle attività curriculari.
Non sono mancate esercitazioni di vocalità solistiche con accompagnamento strumentale, consentite anche dalle nuove tecnologie.

Ne siamo sempre più convinti: #AndràTuttoBene!
Postato da Michelangelo Nicotra Domenica, 05 aprile 2020 08:00:00 (1157 letture)

(Leggi Tutto... | 3275 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Didattica a distanza: Pagliarisi (Cisl Scuola): “Didattica a distanza, un contributo agli alunni meno abbienti”
Sindacati
ll segretario generale della Cisl Scuola Catania, plaude allo stanziamento in arrivo dal Governo di risorse a beneficio degli alunni economicamente più bisognosi. Subito dopo il diritto alla salute pubblica, al lavoro, segue a ruota il diritto-dovere ad una "Scuola aperta a tutti", con l'istruzione inferiore, “obbligatoria e gratuita”, come sancisce la Costituzione. L'agenzia educativa per eccellenza, la Scuola, non si arrende alla piaga del virus Covid-19. Anche grazie allo stanziamento in arrivo dal governo, a seguito del recentissimo decreto di riparto del ministero dell'Istruzione, di risorse stanziate a beneficio delle singole istituzioni scolastiche su tutto il territorio nazionale. Il “pianeta scuola” ai piedi dell'Etna, i dirigenti scolastici, il corpo docente tutto, in prima linea, continuano nell'incessante opera di non lasciare indietro nessuno, nella cosiddetta “didattica a distanza”, nella scuola cioè che si “trasferisce” a casa degli alunni, tramite video-lezioni frontali ed i materiali on-line in forma di dispense scaricabili, accessibili con l'ausilio di uno smartphone, di un tablet o di un pc, per quei fortunati che ne possiedono uno connesso alla Rete.“ Cataniatoday 31 marzo 2020 08:42
F. R.
Postato da Andrea Oliva Martedì, 31 marzo 2020 12:49:17 (1392 letture)

(Leggi Tutto... | 7744 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Didattica a distanza: DIDATTICA A DISTANZA - stella cometa del Coronavirus. Giornata tipo durante la DIDATTICA a distanza Scuola di Zevio (Verona)
Redazione
La Ministra Lucia Azzolina nel suo discorso al Senato e nella lettera inviata a tutto il Personale della scuola ha espresso parole di ammirazione e di lode per i tanti docenti che con viva sensibilità pedagogica si sono adoperati a mantenere una dinamica relazione educativa con gli alunni tramite la didattica a distanza.
Ha evidenziato le difficoltà tecniche e logistiche e come la scuola non era pronta a tale improvvisa emergenza. Tanti studenti che, citando di Don Milani la Ministra ha scritto “attendono di essere fatti uguali”, in effetti, sono privi dei necessari strumenti e a tale scopo sono state stanziate significative risorse, con la speranza che arrivino in tempo a colmare questo vuoto.

La formazione digitale per i docenti che nella Legge 107 /2015 risultava obbligatoria, è rimasta solo una “buona intenzione”. Oggi se ne registra la mancanza.
Ci sono poi le difficoltà delle linee telefoniche e le bande larghe che non sono attive in tutto il territorio nazionale.
Ecco una pagina di diario che una diligente docente di Lettere della provincia di Verona, accogliendo il nostro invito
# IORESTOACASA E PENSO ALLA SCUOLA a scrivere e raccontare questo non facile momento storico, ha fatto pervenire ad Aetnanet.

Si sollecitano altri docenti a raccontarsi e… raccontarci.

Postato da Andrea Oliva Lunedì, 30 marzo 2020 08:15:00 (1636 letture)

(Leggi Tutto... | 15625 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Didattica a distanza: Zoom e Privacy: Da ieri, 26 marzo, le impostazioni di condivisione all'interno del tuo account….. e prima del 26 marzo?
Redazione
A tutti i possessori di un account Zoom Video Communications (piattaforma di videoconferenza) è pervenuta la seguente mail. Chi lo dice a quei docenti che hanno tanto decantato il servizio di videoconferenza facendolo utilizzare a milioni di studenti e bambini; per caso l'azienda vi ha rilasciato l'informativa privacy, ed è stata attentamente letta!!!
Qualsiasi account su Zoom, anche quelli gratuiti, permette di registrare i meeting e di salvarne una copia in locale. Vi risulta essere presente alcuna notifica (un pallino rosso che lampeggia, per esempio) a segnalare che chi sta ospitando la sessione (insegnante) stia registrando la riunione. La registrazione include il video, l'audio e anche la trascrizione testuale della chat.

Inoltre sul sito ufficiale di Zoom, la funzione di monitoraggio dell'attenzione dei partecipanti, è pensata per sapere se l'utente (uno studente, magari) ha la finestra della riunione in primo piano oppure no. In caso negativo, un'icona a forma di orologio apparirà di fianco al nome della persona che non ha avuto Zoom in primo piano per più di 30 secondi.

Attenti ai dispositivi gratuiti spesso nascondono trappole.

m.nicotra@aetnanet.org
Postato da Michelangelo Nicotra Sabato, 28 marzo 2020 08:00:00 (1883 letture)

(Leggi Tutto... | 5449 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Didattica a distanza: Scuola, Azzolina firma decreto: al via distribuzione 85 milioni per la didattica a distanza.
Ministero Istruzione e Università

La Ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, ha firmato il decreto ministeriale per distribuire alle scuole, in attuazione del decreto legge del governo ‘Cura Italia’, 85 milioni per il potenziamento della didattica a distanza.

Di questi, 10 milioni potranno essere utilizzati dalle istituzioni scolastiche per favorire l’utilizzo di piattaforme e-learning e per dotarsi immediatamente di strumenti digitali utili per l’apprendimento a distanza, o per potenziare quelli già in loro possesso. Ponendo attenzione anche ai criteri di accessibilità per le ragazze e i ragazzi con disabilità. Altri 70 milioni saranno utilizzabili per mettere a disposizione degli studenti meno abbienti, in comodato d’uso gratuito, dispositivi digitali per la fruizione della didattica a distanza. I restanti 5 milioni serviranno a formare il personale scolastico.

miur.gov.it

Postato da Andrea Oliva Venerdì, 27 marzo 2020 08:05:00 (1428 letture)

(Leggi Tutto... | 9636 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Didattica a distanza: Teleavviciniamoci. L’esperienza di didattica a distanza dell’Istituto comprensivo 'San Giovanni Bosco'
Istituzioni Scolastiche
Nella consapevolezza che la scuola è un “ambiente di apprendimento” creativo e altamente educativo, in cui lo “spazio” fisico deve avere delle connotazioni umane, esperenziali e relazionali, al fine di mantenere un legame di valore con gli studenti, in questi giorni di difficoltà che tutta l’Istituzione Scuola nazionale sta vivendo, l’Istituto comprensivo “San Giovanni Bosco” di Catania ha sin da subito messo in atto modalità concrete per tenere vivo il rapporto con i propri alunni e alimentare quello “spazio educativo” che non è più fatto di routine scolastica, presenza attiva, coinvolgimento personale e diretto. Lavorando sempre in stretta collaborazione tra loro, i docenti, rispondendo all’immediato stimolo proposto dal Dirigente Scolastico prof.ssa Valeria Pappalardo, dall’animatore digitale e dal team dell’innovazione digitale, si sono adoperati per attivare modalità di “didattica a distanza”, utile a colmare il “tempo vuoto” della didattica, mettendo on line un sito di Istituto “DIDANZAhttps://sites.google.com/sgboscoct.edu.it/didanza/home-page avente l’obiettivo di non lasciare soli gli alunni, di essere presenza concreta e attiva nella costruzione dei loro saperi e delle loro conoscenze.

Patrizia Zappalà
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 20 marzo 2020 09:00:00 (2551 letture)

(Leggi Tutto... | 5437 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Didattica a distanza: Emergenza sanitaria da nuovo Coronavirus. Prime indicazioni operative per le attività didattiche a distanza
Ministero Istruzione e Università
È disponibile, sul sito del Ministero dell’Istruzione, la nota inviata alle scuole con le prime indicazioni operative per le attività di didattica a distanza.
Cosa si intende per didattica a distanza, la questione della privacy, la progettazione delle attività, l’attenzione agli alunni con disabilità e con bisogni educativi speciali, la valutazione delle attività didattiche a distanza: questi i temi trattati dalla nota su cui il Ministero sta lavorando da giorni per offrire chiarimenti e supporto alle istituzioni scolastiche.
*****************************

Carissimi,
l’emergenza sanitaria che l’Italia sta attraversando ha reso necessari, nell’arco di pochi giorni, provvedimenti che richiedono al Dirigente scolastico, nell’ambito del più ampio esercizio delle sue prerogative, di “attivare per tutta la durata della sospensione delle attività didattiche nelle scuole, modalità di didattica a distanza avuto anche riguardo alle specifiche esigenze degli studenti con disabilità”. Non si tratta, voglio sottolinearlo, di un adempimento formale, perché nulla di meramente formale può essere richiesto in un frangente come questo. Occorre ritornare, al di fuori della logica dell’adempimento e della quantificazione, alle coordinate essenziali dell’azione del sistema scolastico.
Postato da Michelangelo Nicotra Mercoledì, 18 marzo 2020 10:00:00 (2024 letture)

(Leggi Tutto... | 24182 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Più letto di Oggi
Ancora Nessun Articolo.


Social AetnaNet
Cerca


Community
Community
Diventa utente attivo della community di Aetnanet!
Inviaci articoli, esperienze, testimonianze sul mondo della scuola.

scrivi a: redazione@aetnanet.org


Pubblicità
pubblicità su Aetnanet.org


Seguici
telegram facebook
google plus facebook
mobile twitter
youtube rss


Bandi PON

Reiterazione avviso ad evidenza pubblica per la selezione di esperti esterni “madre lingua” francese - PON/FSE: avviso pubblico n. 4396 del 09/03/2018 - FSE - Competenze di base - 2a edizione
di m-nicotra

Bando di selezione n. 3 Esperti esterni madrelingua inglese e n. 3 Esperti esterni madrelingua francese - Scuola Media Castiglione di Bronte
di m-nicotra

I ragazzi del Liceo Cutelli al Processo Simulato del Lavoro a.a. 2019/2020
di m-nicotra

Da Roma all’Europa: tappe del progetto di Cittadinanza Europea per gli studenti del Liceo Classico Europeo del Convitto Nazionale “Mario Cutelli” di Catania.
di a-oliva

Bando selezione esperti FSE/PON - Liceo Lombardo Radice di Catania
di m-nicotra

Proposta formativa Competenze Digitali e Certificazioni ECDL-AICA per il PON Avv. Prot. 26502 “CONTRASTO ALLA POVERTÀ EDUCATIVA”.
di a-oliva

Richiesta pubblicazione Avviso selezione Esperti - PON Competenze di base - II edizione
di m-nicotra

Contrasto alla povertà educativa: pubblicato il bando per 50 milioni
di m-nicotra

Bando selezione esperti madrelingua FSE/PON - ICS San Domenico Savio - San Gregorio di Catania
di s-tricomi

Concluso il Pon 10.2.5A-FSEPON-SI-2018-164 con i due moduli 'Maletto, tra arte e natura' e 'Panchine letterarie a Maletto all'IC Galilei di Maletto
di m-nicotra

Indice Progetti PON


Top Five Settimana
i 5 articoli più letti della settimana

Concorso Ministero della Giustizia. Le certificazioni ECDL e ICDL valgono 2 punti
di a-oliva
1251 letture

ANCoDiS: il Recovery fund per la scuola italiana
di a-oliva
864 letture

Porta Pia 150 anni dopo
di a-oliva
828 letture

Personale docente di ogni ordine e grado - Disponibilità per incarichi a tempo determinato su posti comuni e di sostegno a.s. 2020/2021
di a-oliva
330 letture

AVVISO. Calendario delle convoc. in modalità telem. per eventuale stipula di contratto a T.D. su posti comuni e di sostegno dei doc. Infanzia e Primaria incl. nelle GAE, ....
di a-oliva
286 letture


Top Video
Video
25 aprile, lontani ma vicini: i giovani cantori di Torino cantano 'Bella ciao'
1513 letture

Caro virus, non sei simpatico e gentile
2091 letture

L'aeronautico di Catania si prepara al lavoro nella base di Sigonella
2059 letture

Premiazione concorso #Zerobullismo, la tua storia contro il bullismo in rete - Liceo Classico 'Tommaso Fazello' di Sciacca
2158 letture

Il Caffè filosofico al Liceo scientifico dell'IISS Francesco Redi di Belpasso
12316 letture

Riflessioni della maestra Margherita sull'Innovazione didattica a scuola di Giovanni Biondi - Presidente INDIRE
12945 letture

26 Novembre, manifestazione nazionale contro la violenza maschile sulle donne: le CattiveMaestre ci saranno
14031 letture

Human - Le fonti. Trovare il proprio posto
13251 letture

Sicilia, record dei beneficiati dalla legge 104 nella scuola, e Agrigento è la prima provincia per numero di applicazioni
16047 letture

La 5A Informatica di Belpasso discute di Rivoluzione industriale 4.0
21138 letture



Articoli Precedenti
Seleziona il mese da vedere:

  Settembre, 2020
  Agosto, 2020
  Luglio, 2020
  Giugno, 2020
  Maggio, 2020
  Aprile, 2020
  Marzo, 2020
  Febbraio, 2020
  Gennaio, 2020

[ Mostra tutti gli articoli ]


Chi è Online
Benvenuto Anonimo
Se ancora non hai un account clicca qui per registrarti



Utenti registrati:
Ultimo: gmirabella
Oggi: 0
Ieri: 0
Totale: 11170

Persone Online:
Visitatori: 229
Iscritti: 0
Totale: 229

Traffico Generato
Anonimi: 229 (100%)
Registrati: 0 (0%)
Numero massimo di utenti online:229
Membri:0
Ospiti:229
Ultimi 5 Registrati
gmirabella
    Jan 28, 2017.
raffagre
    Jan 28, 2017.
gvaccaro
    Jan 28, 2014.
mrdinoto
    Jul 09, 2013.
sostegno
    Jul 09, 2013.

Abbiamo avuto
pagine viste dal
Gennaio 2002

Pagine visitate
· Visitate oggi 46,964
· Visitate ieri 48,758

Media pagine visitate
· Oraria 3,075
· Giornaliera 73,812
· Mensile 2,245,133
· Annuale 26,941,591

Orario Server
· Ora

22:40:27

· Data

24 Sep 2020

· Zona

+0200

© Weblord.it


contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.32 Secondi