Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 547773605 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
giugno 2022

VIII edizione del concorso PICCOLI REGISTI CERCASI…per la LEGALITA’
di a-oliva
1929 letture

Il Progetto DLC ancora una volta per lo 'Spedalieri' una palestra di vita
di m-nicotra
1888 letture

“DIO NON SI È ANCORA STANCATO DEGLI UOMINI”. Lettera aperta dell’Arcivescovo di Catania alla madre del piccolo Germano
di a-oliva
1828 letture

La preside Brigida Morsellino "Cavaliere della Repubblica"
di a-oliva
1755 letture

Ultimi appuntamenti dell’anno scolastico al Convitto Cutelli: Countdown e Gran Galà
di a-oliva
1736 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Andrea Oliva
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Didattica a distanza
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Eventi
Eventi

·Bocelli e Mitoraj a Noto per promuovere i siti Unesco Siciliani
·Job orientation and Work experience in Europe
·Tavola rotonda al III IC Rodari di Acireale
·Sabato 17 marzo Gara Regionale ''EXPONI le tue idee 2018'' per il Convitto Nazionale “Mario Cutelli” di Catania.
·Tavola rotonda su dislessia, disgrafia, discalculia, disturbo da deficit di attenzione e iperattività


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


News: SETTEMBRE? ANDIAMO, NON È PIÙ TEMPO

Rassegna stampa

Archiviati gli esami di stato si incomincia da qualche giorno a fare l’ipotesi della riesumazione di un altro scheletro nell’armadio della istruzione dal 1995: quello degli esami di riparazione a settembre per i rimandati. Pinza e cacciavite, aveva detto l’odierno ministro dell’istruzione all’atto del suo insediamento, e non rifacimento della intera macchina, come ci si aspettava dopo le critiche alla riforma Moratti e come una legge di iniziativa popolare per abrogarla richiedeva.

Spulciando tra le spese delle scuole, Fioroni si è accorto che i fondi Idei, quelli destinati per i corsi di recupero che avrebbero dovuto consentire di togliere il cerchietto rosso sul sei degli alunni, per lo più non venivano spesi con la conseguente ineluttabile promozione “onoris causa” alla classe successiva. Certamente non riusciamo a capire il motivo per cui tante scuole non li abbiano sfruttati, abbiamo però da sempre compreso che tutta l’impalcatura dei debiti e dei recuperi è, non solo farraginosa ma anche inconcludente, soprattutto nel momento in cui non intralcia il cammino verso il diploma. E inconcludente lo è pure allorché vengono assegnate per il recupero non più di 10 ore a materia a conclusione del primo quadrimestre, quando si scrutinano i primi risultati, e 10 ore a inizio d’anno per togliere o confermare il famigerato cerchietto rosso sul sei.

Con sole 10 ore di recupero infatti, svolte non già individualmente ma in gruppi anche numerosi (e quindi con evidenti difformi livelli di partenza nel gruppo-alunni), nessun docente serio può pensare di riprendere o colmare lacune anche profonde. Se poi si aggiunge che non c’è obbligo(!) di frequenza dei corsi di recupero si ha l’idea della sciatteria della legislazione. Da qui l’assurda circostanza su cui fioriscono però le furbizie dei ragazzi che oggettivamente sanno approfittare di ogni possibile falla del sistema.

Introducendo però i vecchi esami di riparazione a settembre, come ventila il ministro, c’è un altro rischio, quello della contestuale riesumazione del mercato delle lezioni private con il conseguente possibile scambio di rimandati tra docenti non del tutto perbene. Ma soprattutto si andrebbero a penalizzare le famiglie meno abbienti che sarebbero costrette a uscire fior di quattrini per la preparazione del figlio rimandato. E allora quale possibile soluzione? Semplice se il ministero, oltre a parlare bene, avesse pure comportamenti altrettanto salutari: finanziare nelle scuole corsi di recupero estivi ma con un numero congruo di ore e nominando i docenti disponibili a sacrificare le vacanze o supplenti abilitati.

D’altra parte con la nuova norma è fatto obbligo di non avere debiti per sostenere gli esami di stato, per cui un Governo serio e sensibile ai bisogni dei cittadini deve farsi carico di consentire a tutti la pari opportunità, come pure di fornire i libri gratis nel momento in cui decide di aumentare l’obbligo scolastico. Ma dovrebbe pure spendere soldi per aggiornare i docenti affinché, come di dice qualcuno, siano preparati ad affrontare le realtà educative e didattiche che la nuova società globalizzata e globalizzante presenta ogni giorno.

Ma ancora di più: è tempo che venga finalmente riesumato quel sacro principio morale del sacrificio perché lo studio stesso è sacrificio e pure rinuncia, come lo è il lavoro al termine del quale si pretende il meritato riposo. E dunque, per chi non si impegna durante l’anno, deve ritornare a scuola a lavorare.

Tuttavia dietro a tutta questa riscoperta materia, sia degli esami di Stato e sia della riparazione a settembre, cogliamo il riso gentilianamante compiaciuto di Giovanni Gentile: dopo quasi tre quarti di secolo infatti la sua, seppure fredda, cena viene regolarmente consumata dai vari Leporello e dai vari cavalieri col pennacchio, in mesto pellegrinaggio verso questo singolare e lungimirante convitato di pietra.

PASQUALE ALMIRANTE (da www.lasicilia.it)









Postato il Giovedì, 19 luglio 2007 ore 20:15:18 CEST di Renato Bonaccorso
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 3
Voti: 3


Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.25 Secondi