Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 547905171 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
luglio 2022


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Andrea Oliva
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Didattica a distanza
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Istituzioni
Istituzioni

·Elezioni comunali, anche in Sicilia il via allo scrutinio lunedì 13 giugno dalle 14
·Rinnovo delle RSU. Elezioni del 5, 6 e 7 aprile 2022. Chiarimenti circa lo svolgimento delle elezioni
·Aeroporto di Trapani, Musumeci: «Ryanair raddoppia le rotte»
·Concorso potenziamento dei Centri per l’Impiego della Sicilia
·Più tempo ai presidi e ai sindaci per organizzarsi. Le scuole in Sicilia riapriranno giovedì


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


News: Documento ANQUAP per il personale amministrativo

Comunicati

È noto il ruolo importante che i servizi amministrativi svolgono all’interno delle scuole ed è doveroso riconoscere al personale preposto a detti servizi un adeguato status giuridico ed un conseguente trattamento economico. Sino ad oggi ciò non è avvenuto e rischia di non avvenire nemmeno con il prossimo Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro.

- D O C U M E N T O ANQUAP -LA RABBIA, L’ORGOGLIO E IL RISCATTO

 

Una RABBIA motivata, un ORGOGLIO legittimo e la ferma volontà di RISCATTO animano gli appartenenti al personale amministrativo delle Istituzioni scolastiche ed educative ( Direttori s.g.a. e Assistenti Amministrativi ). La RABBIA è figlia di condizioni lavorative sempre più complesse ed impegnative e sempre meno riconosciute, sia in termini giuridici che economici. L’autonomia e il decentramento hanno fatto delle singole istituzioni scolastiche il luogo diretto di organizzazione ed erogazione del servizio istruzione ed un centro effettivo di responsabilità amministrativa. L’aumento della qualità e quantità di lavoro che ha investito gli uffici di segreteria delle scuole non ha paragone con nessun’altra Amministrazione Pubblica, ma non è stato accompagnato da: un’adeguata formazione in servizio; una doverosa implementazione del sistema informativo; una necessaria articolazione delle categorie e delle carriere; una razionale revisione degli organici ( anzi questi per l’a.s. 2007/08 sono stati addirittura ridotti di 1207 unità ); un’effettiva stabilizzazione dei rapporti di lavoro ( c’è un eccesso preoccupante di precarietà che non trova giustificazione di sorta ); un reclutamento serio e selettivo ( da 7 anni esiste l’area D dei Direttori s.g.a., ma non è stato ancora bandito nessun concorso ordinario, i posti vacanti nel corrente anno scolastico sono pari a 1261 unità e le modalità di sostituzione sono pessime). I Direttori s.g.a. sono stati penalizzati sia nell’esercizio delle funzioni che in termini economici ( vedi il mancato riconoscimento dell’anzianità e la disparità di trattamento con gli assunti successivamente al 24/07/2003, il blocco dell’indennità di amministrazione ancora ferma al 1999 e gli assurdi e discriminatori vincoli di accesso al fondo d’istituto). La figura intermedia di Area C del Coordinatore Amministrativo non è stata introdotta, poiché si è preferito seguire la strada inutile e costosa delle posizioni economiche, fondata prevalentemente sull’anzianità. Si pensi all’assurdo che nel corrente anno scolastico sono stati formati con PuntoEdu ATA ed hanno acquisito il vantaggio economico innumerevoli unità di personale di area A e B che saranno collocate in pensione dal prossimo 1° settembre. Gli Assistenti Amministrativi continuano ad essere trattati come i vecchi impiegati esecutivi, quando invece svolgono compiti e mansioni che richiedono un rilevante grado di professionalità concettuale. In ragione di ciò dovrebbero essere tutti inquadrati nell’area C con conseguente slittamento nell’area D della figura intermedia. L’ ORGOGLIO nasce dalla constatazione obiettiva che, nonostante le descritte avversità di sistema e senza significativi corrispettivi economici , il personale amministrativo è riuscito a far funzionare le scuole, fronteggiando con impegno e professionalità sia le esigenze formative degli alunni che gli adempimenti istituzionali e burocratici spesso scaricati con intollerabile arroganza – e senza supporti – dall’Amministrazione centrale e periferica. Dalla RABBIA e dall’ORGOGLIO scaturisce la volontà di RISCATTO che si scontra, purtroppo, con la colpevole disattenzione della politica, l’irresponsabile ignavia di buona parte dell’alta burocrazia ministeriale e l’evidente incapacità di tutela dei sindacati rappresentativi, o peggio la volontà di non esercitarla. E’ ora tempo di rinnovo del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro e non dobbiamo perdere l’occasione di far sentire alta e forte la voce delle nostre ragioni e proposte, anche perché le risorse finanziarie disponibili sono significative. Per quanto ci riguarda abbiamo presentato già da alcuni mesi una piattaforma concreta e realistica che valorizza e riconosce il lavoro, gli impegni, le professionalità e conseguenti responsabilità dei Direttori s.g.a. e degli Assistenti Amministrativi. Gli altri hanno presentato proposte generiche, parziali e insoddisfacenti ed hanno già siglato con l’Aran un’intesa che impedisce la possibilità di rivedere – migliorandolo – il sistema di classificazione del personale ATA, per renderlo più aderente alla realtà giuridica e a quella di fatto. Nei comparti dell’Università e dell’Alta Formazione Artistica e Musicale la figura apicale dei servizi strumentali è collocata nell’area delle Elevate Professionalità (EP). Non si capisce per quale misteriosa ragione ciò non possa essere previsto anche nel Comparto Scuola. Peraltro, l’innalzamento di classificazione dei Direttori s.g.a. consentirebbe una sorte consequenziale ai Coordinatori Amministrativi ( Area D ) e agli Assistenti Amministrativi ( Area C ). Né l’atto di indirizzo del comitato di settore all’ARAN, per quanto appreso, né le piattaforme dei sindacati rappresentativi lasciano prevedere una positiva soluzione per il riconoscimento dell’anzianità dei Direttori s.g.a. ( il Ministero della Pubblica Istruzione, immemore dell’impegno assunto al Ministero del Lavoro il 12 dicembre 2006 in occasione dell’esperimento della procedura di conciliazione, non ha inserito nulla nell’atto di indirizzo, mentre FLC CGIL, CISL SCUOLA e UIL SCUOLA nella loro piattaforma contrattuale si impegnano per il riconoscimento dell’anzianità del personale ATA proveniente dagli enti locali ma nulla dicono per i responsabili amministrativi, già dipendenti dello Stato, che hanno assunto il ruolo di Direttori s.g.a. dal 1° settembre 2000. Per lor Signori vale la regola di “figli e figliastri”, che non segue il criterio della giustizia sostanziale ma quello della convenienze sindacali, legate strumentalmente alle quantità ). Gli stessi documenti nulla dicono per quanto attiene l’introduzione della figura intermedia di Area C, lasciando nell’ordinamento professionale del personale ATA un vuoto che si ripercuote negativamente sul funzionamento degli uffici di segreteria, impedisce il reclutamento dall’esterno di nuove risorse umane dotate di specifici titoli culturali e penalizza le prospettive di carriera degli Assistenti Amministrativi, attraverso i passaggi verticali di Area. Inoltre, nell’atto di indirizzo all’ARAN – sempre per quanto appreso – si conferma la struttura delle relazioni sindacali come previste nel vigente CCNL e dimentica qualsiasi richiamo alla distinta disciplina prevista dall’art. 40 c. 2 del D. Lgs. 165/01. La distinta disciplina riguarderebbe inequivocabilmente i Direttori s.g.a. che svolgono compiti apicali di direzione. Occorre reagire alle disattenzioni, all’ignavia e all’incapacità sostenendo chi – come noi – effettivamente tutela il personale amministrativo, con proposte chiare e concrete, e promuovendo – sempre con noi - iniziative sindacali e professionali su tutto il territorio nazionale. Sul tema del rinnovo contrattuale e su quello altrettanto importante della riforma del D. Lgs 165/01 , il Consiglio Nazionale già convocato per il 23 giugno p.v. assumerà le necessarie determinazioni di contenuto e di iniziativa, ivi compresa una forte azione di protesta e di proposta. La pazienza ha un limite e questo limite è stato già superato.

Lì, 05 giugno 2007

IL PRESIDENTE

Giorgio GERMANI









Postato il Venerdì, 15 giugno 2007 ore 09:55:44 CEST di Renato Bonaccorso
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 4
Voti: 1


Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.25 Secondi