Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 547896803 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
luglio 2022


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Andrea Oliva
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Didattica a distanza
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Opinioni
Opinioni

·Ai confini della realtà. Le assurde proposte di una dirigente scolastica 'appassionata al futuro'
·Richieste illegittime da parte delle segreterie scolastiche
·Concorso dirigenti scolastici 2017: “Giustizia per l’Orale” denuncia i plurimi aspetti di illegittimità
·Quelle strane incongruenze nel curriculum della ministra Lucia Azzolina
·La DaD ha salvato la baracca?


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Assunzioni: LA BASTICO: IL PIANO DI 150MILA ASSUNZIONI E' SERIO, REALISTICO E ATTUABILE

Comunicati

Triplicati in dieci anni, oggi sono 189mila. Allarme dei sindacati

Scuola, è precario un prof su cinque.

Così "si sbarca il lunario" tra incarichi di pochi mesi
 È emergenza: pronto il piano per assumerne 150 mila in 3 anni
 Il viceministro "Frutto delle scelte sbagliate del vecchio governo:
 tagli agli organici e boom di pensionamenti"

Salvo Intravaia,  la Repubblica, 12/3/2007

 

ROMA - La scuola italiana è sempre più precaria. Il numero di supplenti che giornalmente lavorano gomito a gomito con ‘i più fortunati´ colleghi di ruolo è diventato enorme: dagli 8 su 100 di una decina di anni fa si è passati al 20 per cento. Ma col piano di assunzioni voluto fortemente dal ministro della Pubblica istruzione, Giuseppe Fioroni, dal prossimo anno le cose dovrebbero cambiare. Il dato è stato appena raccolto dagli uffici del ministero della Pubblica istruzione e dà conto, per la prima volta, di quanti sono realmente gli insegnanti precari che siedono in cattedra: quelli che gli alunni seguono per un anno solo e poi non rivedono più.

I 189mila supplenti conteggiati alla data del 19 gennaio scorso potrebbero sembrare tanti rispetto alle statistiche ufficiali pubblicate da viale Trastevere negli anni precedenti. Ma per i preziosi gregari della scuola il ministero opera un conteggio sulla base delle cattedre: se su uno stesso posto lavorano due prof per tutto l´anno - nove ore a testa - ne compare uno solo. E nessuno ha mai saputo quanti supplenti lavorano affettivamente a scuola. «E´ una situazione preoccupante e speriamo che dal prossimo anno la tendenza si inverta», commenta Massimo Di Menna, segretario generale della Uil scuola che aggiunge: «Questo alto tasso di precarietà determina continui spostamenti di insegnanti da una scuola all´altra che creano disservizi per gli alunni: la continuità didattica in questi anni si è fortemente abbassata. Penso che in un paese normale si dovrebbe assicurare un minimo di stabilità sia agli insegnanti sia agli alunni». Il mondo dei precari è decisamente complesso.

I più fortunati possono contare su una ‘cattedra annuale´ con stipendio assicurato fino al 31 agosto. Seguono i ‘supplenti fino al termine delle attività didattiche´ che dopo il 30 giugno per sbarcare il lunario devono inventarsi altre cose. E coloro che devono accontentarsi di uno ‘spezzone´: solo qualche ora a settimana con relativo stipendio dimezzato. «Purtroppo - continua Di Menna - la situazione psicologica dei precari della scuola è parecchio negativa. Anche perché l´incertezza del lavoro si imbatte su fasce d´età ormai avanzate». Infatti, l´età media dei supplenti supera i 40 anni. Ma quali sono le speranze di uscire dall´empasse? «I dati confermano che quella del precariato è una emergenza per il sistema scolastico italiano. Per questo il governo ha varato un piano di 150mila assunzioni in tre anni che di fronte a questi numeri risulta serio, realistico e attuabile», dichiara il vice ministro della Pubblica istruzione, Mariangela Bastico, che chiarisce: «Per le immissioni in ruolo, la nostra attenzione si focalizza sui posti vacanti che a settembre saranno 82mila circa». Ma com´è possibile che il numero dei precari dietro la cattedra in pochi anni sia aumentato tanto? «È il frutto delle scelte del precedente governo: tagli agli organici, immissioni in ruolo col contagocce e boom di pensionamenti», spiega la Bastico. In effetti i tagli agli organici (di diritto) non hanno prodotto i risparmi desiderati dalla coppia Moratti-Tremonti perché in un decennio il numero degli alunni è cresciuto di 137 mila unità.

Secondo i dati relativi all´anno 2005/2006 il maggiore tasso di precariato si registra nelle scuole superiori ma la vera anomalia è quella degli insegnanti di sostegno dove un docente su due (il 47 per cento) è a tempo determinato. ‘Una doppia ingiustizia´ commenta il vice ministro che punta sulla stabilizzazione dell´80 per cento dei supplenti. «Contiamo di farlo il prossimo anno - spiega la Bastico - perché non è possibile che proprio gli alunni più deboli paghino il prezzo più alto». Una buona notizia per circa 30mila supplenti di sostegno che fra non molto potrebbero realizzare il sogno della cattedra fissa.









Postato il Lunedì, 12 marzo 2007 ore 09:40:43 CET di Silvana La Porta
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 4.5
Voti: 4


Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.26 Secondi