Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 547876694 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
giugno 2022

VIII edizione del concorso PICCOLI REGISTI CERCASI…per la LEGALITA’
di a-oliva
1943 letture

Il Progetto DLC ancora una volta per lo 'Spedalieri' una palestra di vita
di m-nicotra
1907 letture

“DIO NON SI È ANCORA STANCATO DEGLI UOMINI”. Lettera aperta dell’Arcivescovo di Catania alla madre del piccolo Germano
di a-oliva
1855 letture

La preside Brigida Morsellino "Cavaliere della Repubblica"
di a-oliva
1773 letture

Ultimi appuntamenti dell’anno scolastico al Convitto Cutelli: Countdown e Gran Galà
di a-oliva
1751 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Andrea Oliva
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Didattica a distanza
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Opinioni
Opinioni

·Ai confini della realtà. Le assurde proposte di una dirigente scolastica 'appassionata al futuro'
·Richieste illegittime da parte delle segreterie scolastiche
·Concorso dirigenti scolastici 2017: “Giustizia per l’Orale” denuncia i plurimi aspetti di illegittimità
·Quelle strane incongruenze nel curriculum della ministra Lucia Azzolina
·La DaD ha salvato la baracca?


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Precariato: Cattedre, 298 tagli in tutta la provincia - Ma grazie ai 1.200 pensionamenti previsti nessuno perderà il posto. I sindacati: «Il precariato aumenterà»

Rassegna stampa

Nei giorni scorsi l’ufficio scolastico regionale ha diffuso la ripartizione dei posti sull’organico di diritto nelle scuole di ogni ordine e grado in tutte le province siciliane. Per quanto concerne Catania, nel settore dell’infanzia dovrebbero essere confermati i 1.706 posti sull’organico di fatto relativi all’anno scolastico in corso. Per quanto riguarda invece la scuola primaria, attualmente i posti sono 4751, mentre per il prossimo anno le previsioni ne indicano 4634, con una perdita di 117 cattedre. Da considerare che vi è una diminuzione di 626 alunni rispetto al decorso anno scolastico, diminuzioni di iscritti anche nella scuola secondaria di primo grado, dove dai 40.654 frequentanti di quest’anno, per l’anno scolastico 2007-2008 la previsione ne indica 39.702, 952 in meno.

I posti nell’organico, con la riduzione dello 0,4 per cento, sono 4634, mentre nel 2006-2007 le cattedre assegnate sono state 4751, una diminuzione quindi di 69 cattedre; perdita di cattedre anche nella scuola secondaria di secondo grado, da 5506 dell’anno scolastico 2006-2007, si passa a 5394, cioè 112 cattedre in meno. Per il sostegno, i posti disponibili sono 1187. C’è da dire che per quanto riguarda il sostegno il prossimo anno conseguiranno il titolo moltissimi docenti, che stanno ultimando i corsi sia in Sicilia, sia a Venezia, dove stanno frequentando, con lezioni on line, moltissimi insegnanti siciliani, di questi un’alta percentuale è catanese. Insomma per il sostegno, la situazione nel giro di qualche anno si dovrebbe normalizzare, per cui tutti gli insegnanti di sostegno avranno il titolo specifico. A tal proposito c’è da dire che nell’anno scolastico in corso oltre 500 posti sono stati assegnati a docenti inclusi nelle graduatorie di istituto di materie comuni.

Intanto, il dirigente dell’ufficio scolastico provinciale Raffaele Zanoli nei giorni scorsi ha convocato le organizzazioni sindacali della scuola per affrontare gli organici di tutti i segmenti scolastici. Zanoli ha definito l’organico di diritto della scuola primaria (ex scuola elementare) per l’anno scolastico 2007-2008. Il provveditore ha recuperato in detto settore 24 cattedre, per cui allo stato attuale vi è un taglio certo di 93 posti. Tutto questo, in applicazione della recente finanziaria che ha previsto l’aumento dello 0,4 per cento del rapporto alunni-classe. Per quanto concerne i successivi incontri tra Zanoli e le organizzazioni sindacali sulla scuola secondaria di primo e di secondo grado, allo stato attuale i tagli sono di 69 cattedre, nell’ex scuola media, di 112 nel secondo grado, almeno che Zanoli non recuperi cattedre come ha fatto per la scuola primaria.

Il segretario provinciale dello Snals, prof. Giovanni Tempera, denuncia detti tagli che, a suo avviso, «non depongono a favore di un miglioramento della qualità del servizio formativo nella nostra provincia.

Infatti non è accettabile subire passivamente tale situazione, lo Snals è impegnato affinché la direzione regionale scolastica si adoperi per recuperare tutti i posti a livello nazionale ». Sulla stessa scia è la Cisl scuola, che in comunicato rileva che «i dati sono pesanti e inaccettabili. Si perdono 298 posti; 98 per la scuola primaria. Riteniamo che i tagli vadano contro il diritto allo studio degli alunni, penalizzino fortemente i lavoratori e non garantiscano i livelli occupazionali. Il sistema scolastico non si governa con la scure, ma ha invece urgente bisogno di un forte cambiamento di rotta, che risolva i numerosi problemi che attanagliano il sistema (abbandono e integrazione scolastica innanzitutto)».

La prof. Concetta Cavallaro, coordinatrice della Gilda, rileva che «è paradossale che mentre in Italia si invoca da ogni parte un ruolo più incisivo della scuola per arginare il bullismo, il governo operi una drastica riduzione degli organici che, oltre alle pesanti ripercussioni occupazionali, aggraverà i problemi già esistenti». Il segretario provinciale dell’Uil Scuola Sandro Zammataro sostiene che «la provincia etnea è stata ancor più penalizzata nonostante un aumento di alunni negli istituti di 2° grado. A scuola non si può agire in termini ragioneristici, poiché il diritto allo studio, l’offerta formativa e l’integrazione degli alunni diversabili contrastano con i freddi numeri del rapporto percentuale alunni-classi».

MARIO CASTRO (da www.lasicilia.it)









Postato il Giovedì, 08 marzo 2007 ore 00:31:53 CET di Renato Bonaccorso
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.27 Secondi