Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 556454235 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
novembre 2022

La forza della lettura al Liceo Lombardo Radice con Libriamoci
di a-oliva
838 letture

Quando l’arte porta lontano: primo premio, premio del presidente della giuria e menzione d’onore per il Convitto Cutelli al Premio Enrico Bonino
di a-oliva
728 letture

LA SCUOLA COME LA VORREI. Il Ministro Valditara interroga i presidi
di a-oliva
522 letture

La scuola fuori… non come prima di Lorenzo Bordonaro e Teresa Garaffo
di a-oliva
464 letture

Ma il Merito non era di sinistra?
di a-oliva
454 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Andrea Oliva
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Didattica a distanza
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Sondaggi
Sondaggi

·Universita’di Catania: dirigenti d’oro con stipendi cresciuti del 50%
·A tenaglia sulla questione della illegittima reiterazione delle nomine a t.d. nelle scuole
·Sezioni Primavera - Esiti monitoraggio
·Questionario sul Valore Legale della Laurea, termine ultimo 24 aprile 2012
·Miur e Istat assieme per la diffusione della cultura statistica nelle scuole


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Riforma: RIDIMENSIONAMENTO SCOLASTICO. Dubbi dei sindacati dopo l’incontro col provveditore

Rassegna stampa

Il dirigente dell’ufficio scolastico provinciale Zanoli ha ascoltato durante un incontro che si svolto nell’ex provveditorato agli studi e che si è protratto per molte ore, tutte le sigle sindacali prima di prendere una sua decisione, che renderà nota alle stesse organizzazioni sindacali nei prossimi giorni. In tal senso hanno raggiunto un accordo i sindacati della scuola molto rappresentative nel settore dell’istruzione, cioè Snals, Cisl , Uil, che parlano di rinvio in attesa di fare un’ampia panoramica di tutte le esigenze della scuola catanese. «Snals, Cisl, Uil – si legge in un comunicato congiunto, redatto dopo l’incontro – ritengono che non vi sono le condizioni oggettive per predisporre un piano di dimensionamento della rete scolastica a Catania dal momento che interventi di alcuni comuni della Provincia , compreso quello di Catania, sono del tutto parziali e privi di una progettualità che tenga conto dell’intero territorio comunale». Pertanto, le tre sigle sindacali chiedono al dirigente dell’ufficio scolastico provinciale di farsi interprete presso l’assessore regionale alla Pubblica Istruzione affinché a Catania il piano possa essere stilato in tempi ragionevolmente congrui al termine di un percorso di lavoro serio e non dettato da esigenze contingenti che non hanno niente a che fare con l’esigenza avvertita da tutti gli utenti del servizio scolastico che rivendicano il diritto allo studio in una sede scolastica degna di questo nome e la più vicina possibile alla propria abitazione. Snals, Cisl, Uil infine invitano gli organismi preposti al dimensionamento ad attivare un tavolo di concertazione che coinvolga i rappresentanti delle istituzioni scolastiche, gli Enti locali, l’Università, le categorie professionali previste dalla legge regionale n. 6 del 2000. Per Tomasello, segretario provinciale della Flc- Cigil occorre un piano di dimensionamento efficace ed efficiente e non piccoli aggiustamenti. «Per il disagio sociale e quindi scolastico che viene espresso dalla società catanese, dichiara Tomasello, si ha assoluta necessità programmare nuove istituzioni scolastiche nella zona sud di Catania poiché le battaglie di civiltà passano per il riscatto di quel territorio ». Per la segretaria nazionale dello Snadis dirigente scolastico Cristina Cascio la Provincia regionale ha dato la possibilità di aumentare gli indirizzi ed istituito tre nuove scuole superiori, però a suo avviso vi dovrebbe essere parità tra soppressioni e nuove istituzioni. Non è invece per il rinvio l’associazione nazionale presidi, diretta dal dirigente scolastico Salvatore Indelicato. A suo avviso «Catania non può essere tagliata fuori dal piano regionale per veti incrociati e tentativi di dilazione e rinvio ingiustificati ed immotivati da qualunque parti provenienti, anche se provenienti dal consiglio scolastico provinciale che di fatto nell’ultima seduta ha espresso solo un lungo rinvio, come conclusione di una guerra per bande sindacali emersa nel suo interno». «In presenza di proposte provenienti dagli Enti locali, – continua Indelicato – seppur tardive come nel caso di Catania, approssimative e raffazzonate, la scuola ha il dovere ed il diritto di esprimere compiutamente una propria valutazione da inoltrare a Palermo per non penalizzare ulteriormente il contesto educativo e formativo della nostra provincia. Il piano della Provincia regionale può essere recepito laddove propone nuove istituzioni secondarie, quali quello di Mascalucia e Librino. Le proposte di Maimone tendenti ad accogliere le richieste di trasformazioni in istituti comprensivi dei circoli didattici e della verticalizzazione di scuole medie vanno sostenute in quanto coerenti con le prospettive pedagogiche della riforma della scuola. Queste proposte implicano anche degli oneri per i Comune a differenza di quanto sostenuto nella delibera comunale e pertanto necessitano di approfondimenti da parte dell’ufficio scolastico provinciale. Ma la direzione strategica è quella giusta». «Abbiamo chiesto a Zanoli – conclude Indelicato – copia del piano che l’ufficio si è impegnato a redigere entro oggi per poter proseguire l’azione sindacale nelle successive sedi palermitane, tenendo conto che l’ultima parola spetta all’assessore regionale alla P.I. on. Leanza, a cui già l’Anp regionale ha chiesto un incontro consultivo». Come si potrà notare, Snals, Cisl, Uil hanno raggiunto un accordo, poi vi sono punti di vista diversi. Cosa farà Zanoli, considerati ormai i tempi strettissimi?

MARIO CASTRO (da www.lasicilia.it)









Postato il Giovedì, 15 febbraio 2007 ore 17:56:50 CET di Renato Bonaccorso
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.54 Secondi