Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 547643064 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
giugno 2022

VIII edizione del concorso PICCOLI REGISTI CERCASI…per la LEGALITA’
di a-oliva
1919 letture

Il Progetto DLC ancora una volta per lo 'Spedalieri' una palestra di vita
di m-nicotra
1873 letture

“DIO NON SI È ANCORA STANCATO DEGLI UOMINI”. Lettera aperta dell’Arcivescovo di Catania alla madre del piccolo Germano
di a-oliva
1795 letture

La preside Brigida Morsellino "Cavaliere della Repubblica"
di a-oliva
1730 letture

Ultimi appuntamenti dell’anno scolastico al Convitto Cutelli: Countdown e Gran Galà
di a-oliva
1713 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Andrea Oliva
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Didattica a distanza
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Normativa Utile
Normativa Utile

·Detrazione lavoro dipendente € 80,00
·Scheda FLC CGIL cessazioni dal servizio del personale della scuola 2014
·Modello di diffida per il rimborso del 2,50% per indebita trattenuta sul TFR (trattamento di fine rapporto)
·Documenti necessari per ottenere la disoccupazione
·Bocciata dalla Corte Costituzionale l'assunzione diretta dei docenti


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


News: «Scuola e famiglia veri educatori»

Rassegna stampa

Progetto sperimentale. Presentato alla Provincia «Sembrava fosse amore, invece...»  «L’obiettivo - ha spiegato l’assessore Ferro - è diffondere nei giovani la cultura dei valori».

Televisione ancora sotto accusa. Ma stavolta per ragioni serie e allo stesso tempo preoccupanti. Ma non sono esenti da “responsabilità” la famiglia e, soprattutto, la scuola. E’ un grido d’allarme, mai come in questo momento d’attualità. «Cominciamo col dire no al nuovo modello educatore: la televisione infatti ha realmente sostituito in talune circostanze la funzione genitoriale. Cominciamo noi educatori un percorso diverso, insegnando ai ragazzi a guardare alla vita vera e non alla finzione che ci viene proposta dalla tv spazzatura, che insegna loro violenza e falsità e dispensa modelli di vita quanto mai banali». Lancia un messaggio chiaro e diretto Margherita Ferro, assessore provinciale alla Pubblica istruzione e alle Pari opportunità. Sguardo fisso e voce ferma, l’assessore Ferro chiede innanzitutto agli educatori di agire attraverso l’insegnamento, per veicolare valori importanti come quello delle regole e della libertà. Niente male il titolo del progetto: “Sembrava fosse amore, invece...”. Si tratta di percorsi di prevenzione sul fenomeno della violenza di genere, che partirà a breve e vedrà coinvolti diversi istituti della provincia. Questo l’elenco: l’istituto professionale industriale e artigianato di Acireale, l’istituto magistrale “Regina Elena” di Acireale, il liceo scientifico “Archimede” sempre di Acireale, l’istituto professionale Industriale e artigianato “Enrico Fermi” di Catania, l’istituto professionale servizio sociali “Lucia Mangano” di Catania, l’istituto statale d’arte di Catania, il liceo classico “Mario Cutelli” di Catania, l’istituto professionale Alberghiero “Giovanni Falcone” di Giarre; e ancora, l’istituto tecnico industriale “Enrico Fermi” di Giarre, il liceo classico, scientifico, magistrale “Michele Amari” di Giarre, l’istituto tecnico commerciale, liceo Scientifico “G. Russo” di Paternò e il liceo scientifico di Linguaglossa. Le attività del progetto dureranno 4 mesi e prevedono la partecipazione delle terze classi degli istituti di scuola superiore e saranno realizzati attraverso seminari di informazione e sensibilizzazione sulla violenza in genere; sul come acquisire le informazioni per essere in grado di fronteggiare situazioni di violenza e di conoscere i servizi e le risorse che offre il territorio d’appartenenza. «I recenti fatti accaduti a Catania - sottolinea Margherita Ferro - ci coinvolgono come rappresentanti delle istituzioni e come operatori scolastici, perché impegnati quotidianamente nella crescita umana e culturale delle nuove generazioni, un compito assai delicato. La società tutta affida e demanda alla scuola il compito del recupero morale di questi giovani. Ma qualcuno dimentica che la scuola, da sola, non può assolvere pienamente questo gravoso compito. La società sta modificando le sue ragioni etiche con un taglio netto rispetto ai valori che ci sono stati consegnati dalla tradizione. E così la legge della violenza e dell’egoismo prende il posto della legge codificata dalla storia. E, anche in questi casi, come succede purtroppo per tanti altri fatti, la vuota e pomposa retorica delle frasi fatte fritte e rifritte, prende il sopravvento». Ferro avverte: «La scuola deve sentire il bisogno di costruire, realizzare e allestire progetti formativi ancorati alla realtà che ci circonda: a partire dal rispetto delle aule scolastiche, dal rispetto della personalità degli altri, e così via salendo verso i problemi più importanti. E in tutto questo, la scuola deve chiamare accanto a sé le famiglie, consapevole che senza il loro contributo poco o nulla essa potrà fare».

LUCY GULLOTTA (da www.lasicilia.it)









Postato il Sabato, 10 febbraio 2007 ore 12:33:56 CET di Renato Bonaccorso
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 3
Voti: 1


Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.29 Secondi