Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 522515599 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
aprile 2021

31-MAR-2021 - PRESIDENZA DELLA REGIONE - Ordinanza contingibile e urgente n°29
di a-oliva
1217 letture

Accussì, il libro di poesie in lingua siciliana di Angelo Battiato
di m-nicotra
1106 letture

I disabili nelle paritarie non più a carico delle famiglie
di a-oliva
1074 letture

Mobilità del personale docente, educativo ed A.T.A. a.s. 2021/2022
di a-oliva
1049 letture

L’arte speciale di Aliaia, del Liceo Artistico 'Emilio Greco', di Catania
di a-battiato
796 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Andrea Oliva
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Didattica a distanza
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Ministero Istruzione e Università
Ministero Istruzione e Università

·Via libera al dl sostegni, per la scuola 300 milioni. Il Ministro Patrizio Bianchi: “Riconosciuta importanza strategica della scuola”
·Scuola, il Ministro Patrizio Bianchi firma decreto sull’edilizia scolastica: sbloccati 1 miliardo e 125 milioni di euro per la messa in sicurezza e la riqualificazione energetica delle secondarie di secondo grado
·Il 9 febbraio è il Safer Internet Day 2021, la Giornata mondiale dedicata all’uso positivo di Internet
·Scuola, Intesa Ministero-CEI su concorso per Insegnanti Religione Cattolica
·Scuola primaria, firmata l’Ordinanza che prevede giudizi descrittivi al posto dei voti numerici. Inviata alle scuole insieme ad apposite Linee guida


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Bullismo e Cyberbullismo: BULLISMO, ABBIAMO SCOPERTO ALTRI DUE VIDEO DELLA VERGOGNA

Comunicati

Abbiamo scoperto due video inediti girati in provincia di Modena
I video della vergogna investono la provincia 
Urla, spintoni, insulti, sbeffeggiata dai bulli la lezione del professore


 
di Vincenzo Brancatisano
 
23 NOVEMBRE 2006 – La vergogna dei video girati nelle classi investe la provincia di Modena con due filmati girati in un istituto professionale di Vignola e messi in rete su Google a beneficio dei navigatori, alcuni dei quali lasciano commenti inorriditi per le immagini che stanno facendo il giro del mondo (“bella pubblicità, eh!”, ironizzano). Ma questi commenti si aggiungono ad altri con cui ragazzi e ragazze si esaltano via monito davanti a una schiera di quattordicenni che umiliano le lezioni di un impotente insegnante di Italiano. I video sono stati girati in una classe prima dell’istituto professionale “Levi”, il 28 e il 31 ottobre 2006, da studenti che nei titoli di coda si definiscono  “i 4 bordellis-ti”. I quali dovrebbero ricordare dalle elementari che con la “s” non si va accapo. Lo scandalo che ha coinvolto una classe dove un ragazzo autistico è ripreso con il telefonino mentre subisce un pestaggio dai suoi compagni, che poi lo offrono in pasto ai navigatori, mette tutti di fronte a una realtà inimmaginabile. Neppure le famiglie, che ogni volta cadono dalle nuvole, sembra vogliano sapere cosa i propri figli fanno a scuola. Tutti gli insegnanti modenesi sanno che in un numero crescente di scuole è impossibile fare lezione e si rischia pure. “Se non è Scampia, siamo lì”, ha commentato venerdi sera un insegnante dell’Ipsia Don Magnani di Sassuolo in un incontro con lo scrittore Domenico Starnone. Il primo video, 1.400 visite in pochi giorni, mostra un professore che sta pulendo la lavagna per iniziare la lezione. Il videotelefono va sul viso di uno dei quattro che si mette le dita in bocca e lancia un fischio. E’ il segnale. Partono le urla, i lanci, l’esagitazione. Viene lanciato un oggetto, l’insegnante si china per recuperarlo. Uno fa la linguaccia contento di essere ripreso con le cuffie alle orecchie in uno scompiglio generale. Il docente tenta di dettare qualcosa alla lavagna a uno degli alunni ma loro dettano legge. Urlano, belano, fischiano, battono le mani sul banco. Anche il professore batte la mano sulla cattedra. Ma non serve. Il primo video finisce e i titoli di coda descrivono i nomi di personaggi e interpreti, tranne quello dell’inconsapevole prof., risparmiato solo perché, come scrivono nei titoli, “manco conosco il suo nome”, giusto per prendere le distanze da una scuola chiamata a insegnare a tutti. “Non uno di meno” è il pur pregevole motto usato dalla legge regionale sul diritto alla scuola, che però la stragrande maggioranza di ragazzi non riconosce  più come luogo utile. E come mai potrebbero, se guardando i giochi televisivi apprendono presto che chi dimostra di essere istruito vince al massimo un paio di libri, mentre chi apre uno stupido pacco vince i milioni? Ma tant’è. Con i titoli di coda i ragazzi di Vignola prima si compiacciono con la scritta “Il giorno dopo acccompagnati dai genitori”. Poi annunciano: “Questo è il primo dei tanti video che faremo. Spero che via abbia divertito”. Passano solo tre giorni, secondo video, 1400 visite in ochi giiorni. Mentre l’insegnante tenta di fare lezione, si alzano in tre e corrono verso la porta e se ne vanno senza che il primo riesca a fermarli. Segue un primo piano su un ragazzo che lancia un urlo senza ragione, un altro mena le mani sul banco. Un altro ancora si alza di scatto e si dirige minaccioso verso un compagno seduto e che forse vorrebbe fare lezione. Gli indirizza l’indice verso gli occhi imprecando. Lo ferma un compagno che lo afferra da dietro e lui alza le mani come in un film. Non è un film ma loro si illudono. Chissà se i commenti lasciati dai visitatori li gratificano. “Troppo bello ovviamente”, scrive uno. “Bello il video anke io in classe facevo un casino così.. anke se sn una femmina”, scrive un’altra. “Professore coniglio e penoso – è un altro commento – D’altra parte in cattedra oggi ci sono i 68ini di ieri, cosa vi aspettavate?”. Ma c’è chi insorge e si indigna. “Ragazzi sembrate delle scimmie, contenti voi...”, scrive uno. E poi gli altri: “Siete dei coglionazzi”. “Branco di idioti ritardati”. “La mamma dei cretini è sempre incinta”. “Ma i loro genitori sono orgogliosi dei loro figli”. E ancora: “Cosa può fare un professore di fronte a certa gentaglia? Non sono in 4-5 a fare macello, è tutta una classe a comportarsi da animali. Quell'uomo ha la mia solidarietà”. “I coglioni sono quelli che vedendo il video e gli fanno pure i complimenti”. “La vita per voi sarà sempre in salita e sperate di non trovarmi a scuola con i miei figli perchè vi faccio io l'educazione compressa tipo win zip”. “Non ho parole per descrivere il disgusto provato nel vedere un simile video. Annichilitevi”. “Divertito? No anzi...angosciante e mortificante. Un insulto al decoro e all'intelligenza umana”.









Postato il Lunedì, 27 novembre 2006 ore 00:05:00 CET di Silvana La Porta
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 3.16
Voti: 6


Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.25 Secondi