Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 522961322 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
aprile 2021

L’arte speciale di Aliaia, del Liceo Artistico 'Emilio Greco', di Catania
di a-battiato
3315 letture

Sogno d’una notte d’inverno, tra città e saperi
di a-battiato
3163 letture

Giornale scolastico: Informa-Azione all'IIS Francesco REDI di Paternò
di m-nicotra
2613 letture

Il Ministro Bianchi elogia la preside Brigida Morsellino. “Grazie per aver tenuto gli studenti a rischio legati alla scuola”
di a-oliva
2261 letture

Solidarietà del CCR alla dott.ssa GIOVANNA BODA. Ambasciatrice dell’Educazione Civica
di a-oliva
1629 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Andrea Oliva
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Didattica a distanza
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Eventi
Eventi

·Bocelli e Mitoraj a Noto per promuovere i siti Unesco Siciliani
·Job orientation and Work experience in Europe
·Tavola rotonda al III IC Rodari di Acireale
·Sabato 17 marzo Gara Regionale ''EXPONI le tue idee 2018'' per il Convitto Nazionale “Mario Cutelli” di Catania.
·Tavola rotonda su dislessia, disgrafia, discalculia, disturbo da deficit di attenzione e iperattività


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Precariato: FINANZIARIA, UNA BEFFA COLOSSALE PER I PRECARI

Opinioni
E’ assolutamente incredibile quello che questo governo si sta apprestando a fare ai docenti precari della scuola. Dopo aver fatto una campagna elettorale il cui “cuore” si basava sulla fine del precariato, dopo aver duramente criticato il precedente governo per aver tentato di cambiare il sistema di reclutamento in modo anticostituzionale per mezzo dell’ormai famigerato articolo 5 della legge 53/03 , l’attuale governo decide di sopprimere le graduatorie permanenti, senza proporre una fase transitoria di reclutamento, ignorando le proteste di coloro che nella scuola lavorano da anni e che rischiano di rimanerne fuori per sempre. L’emendamento che avrebbe dovuto salvaguardare le graduatorie permanenti, richiesto a gran voce da tutte le associazioni di precari, dalle organizzazioni sindacali e presentato dagli esponenti della stessa maggioranza, probabilmente sarà discusso al Senato. Al momento infatti è stato approvato alla Camera il maxiemendamento che addirittura fa decadere la valenza delle graduatorie nel 2010. Forse i ministri di questo governo credono davvero che la promessa di 150.000 immissioni in ruolo possa servire da specchietto per le allodole per coloro che nella scuola vivono e lavorano grazie alle graduatorie permanenti? Siamo consapevoli che il meccanismo di dette graduatorie è difficile e complesso, ma proprio perché da anni siamo inseriti in queste graduatorie, e bene le conosciamo, e proprio perché ne sappiamo individuare la complessità, nutriamo molti dubbi sul fatto che le 150.000 immissioni a tempo indeterminato (in realtà 75.000 perché i contingenti sono ripartiti per il 50 % alle graduatorie permanenti e per il 50 % alle graduatorie di merito), se mai ci saranno, potranno davvero riguardare coloro che sono nelle graduatorie e che da anni vengono “usati” dallo stato italiano benché abbiamo contribuito al buon funzionamento della scuola pubblica per moltissimo tempo. Inoltre ci piacerebbe sapere se il presente Ministro della Pubblica Istruzione sia al corrente del significato pratico della distribuzione del contingente, come del resto del fatto che le graduatorie verranno riaperte fra pochi mesi e di conseguenza probabilmente saranno nuovamente modificate da nuovi inserimenti e da trasferimenti : grazie a queste modifiche le posizioni maturate dai docenti inclusi non saranno forse mantenute e gli stessi rischieranno di perdere anche posizioni e forse anche la possibilità di essere immessi a tempo indeterminato. Il ministro Fioroni ha pubblicamente affermato che, dopo l’immissione in ruolo di 150.000 precari, resteranno fuori solo coloro che insegnano nella scuola pubblica da meno di tre anni. Tale affermazione ci sembra assolutamente semplicistica e gratuita. Il Ministro ha forse fatto un’analisi dei movimenti delle graduatorie negli ultimi sei anni? Si è curato di controllare quanti docenti che effettivamente insegnavano nella scuola pubblica da anni sono passati di ruolo? Si è curato di sapere se tutti coloro che sono inseriti nelle graduatorie permanenti sono veramente docenti precari della scuola pubblica? Ne dubitiamo fortemente. Potremmo anche credere alla buona fede del ministro, ma ci piacerebbe che i signori che ci governano inizino seriamente a pensare che il precario non è una persona priva di capacità di analisi o di critica, infatti noi tutti siamo in grado di valutare e di capire quando veniamo presi in giro. Lo avevamo capito nella precedente legislatura e purtroppo a nostro danno lo abbiamo capito ora.

 L’operare di questo governo e l’elaborazione di questa finanziaria rappresentano infatti per i docenti precari una beffa colossale, se non ci saranno degli "aggiustamenti" al Senato. Possiamo capire che i conti pubblici siano in condizioni disastrose, ma non possiamo assolutamente accettare che ancora una volta a farne le spese debbano essere sempre i precari. Governare non è certo un compito facile, ma chi ha scelto di farlo, deve comunque dimostrare di esserne all'altezza.


 ASSOCIAZIONE DOCENTI PRECARI MILANO
 Lucia IORIO








Postato il Sabato, 25 novembre 2006 ore 00:05:00 CET di Silvana La Porta
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 4.71
Voti: 14


Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.30 Secondi