Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 548113288 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
luglio 2022

Liceo Spedalieri di Catania, un terzo premio e due menzioni nel Premio Artistico-Letterario “Ilaria e Lucia”
di m-nicotra
761 letture

Nuovi premi per il Convitto Cutelli al Concorso Ilaria e Lucia
di a-oliva
502 letture

Graduatorie ad Esaurimento e Graduatorie Provinciali per Supplenze - Avviso apertura funzioni per la presentazione telematica delle istanze di scioglimento delle riserve nelle GaE e nelle GPS e di conferma dei servizi nelle GPS
di a-oliva
292 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Andrea Oliva
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Didattica a distanza
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Giurisprudenza
Giurisprudenza

·La negoziazione assistita
·Il Tribunale di Roma, in una recente sentenza, ha sancito il valore abilitante della laurea unitamente ai 24 cfu in materie psico-antropo-pedagogiche
·Corte D’Appello di Bologna: - Il D.S. non può comminare una sanzione di sospensione dal servizio per i docenti. Grande vittoria del Sindacato 'Politeia Scuola'
·Il caso dei DM, lungo quasi venti anni!
·Il Tar del Lazio accoglie il ricorso dei docenti di Geografia contro lo scandalo delle cattedre atipiche


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Voce alla Scuola: I DOCENTI PRECARI ALL'UNIONE: COPRITE TUTTI I POSTI VACANTI

Comunicati
Docenti precari all’Unione: “Pacta sunt servanda”

 A pag. 234 del Programma la precisa promessa di copertura di tutti i posti vacanti

 Di Pietro ha fatto causa a Berlusconi per inadempimento del “Contratto con gli Italiani”
 Ma ha firmato il Programma dell’Unione e dopo un’assunzione formale come “dipendente dei cittadini” ha promesso loro per iscritto che, se eletto, darà loro conto del proprio operato

 Di Vincenzo Brancatisano

 Il Programma dell’Unione, intitolato “Per il bene dell’Italia”, a pag 234, prevede una promessa rivolta ai precari della scuola.
 Il Programma di Prodi promette “lotta ad ogni forma di precarietà, con l'immediata copertura di tutti i posti vacanti, immettendo in ruolo coloro che già lavorano nella scuola e agevolando coloro che si sono formati in questi anni”.
 La promessa di Romano Prodi si configura come promessa al pubblico - art. 1998 del Codice Civile - come tale fonte di obbligazioni. Questo vuol dire che il dipendente Prodi, assieme agli altri nostri dipendenti che sono andati al Governo, compreso Antonio Di Pietro che fu tra i primi dopo Beppe Grillo a dare dei “dipendenti” a deputati, senatori e ministri, dovrà prima di tutto stare molto attento nel redigere le priorità dei capitoli di spesa pubblica, coprendo tutti i posti vacanti e in secondo luogo dovrà fare in modo che i precari storici siano preferiti ai precari di primo pelo che, come si legge nel programma “si sono formati in questi anni”.
 Qualora le due condizioni non si avverassero si perpetrerebbe un inadempimento contrattuale ex art. 1218 del Codice Civile. E forse non mancherebbero gli estremi della truffa contrattuale. Sennonchè la Costituzione italiana prevede all’art. 67 che “ogni membro del Parlamento rappresenta la Nazione ed esercita le sue funzioni senza vincolo di mandato”. Gli eventuali ricorrenti avrebbero comunque dalla propria un precedente – anche se basato non sulla promessa al pubblico ma sull’offerta al pubblico, ex art. 1336 Codice Civile. Il precedente è relativo all’ex presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, chiamato in giudizio davanti a vari Tribunali italiani, ad esempio per non avere rispettato la riduzione delle aliquote fiscali. Lo stesso Ulivo esultava poco tempo fa, perché un’anziana signora aveva citato in giudizio Berlusconi per non avere ottenuto il promesso aumento della propria pensione.
 Come si legge dall’atto di citazione indicato in questo link l’avvocato difensore della ricorrente è stato Antonio Di Pietro, prima sostituto procuratore e Pm, poi deputato e ministro, poi ex ministro, ora di nuovo ministro. Ma quello che più conta è che Antonio Di Pietro, che si è fatto assumere come DIPENDENTE – come si legge nel contratto di assunzione pubblicato qui sotto – ha firmato, con gli altri suoi colleghi nostri dipendenti la citata pagina 234 del Programma dell’Unione che ora è chiamato a rendere operativo.
 I politici dipendenti sono maestri nel rovesciare il senso di ciò che hanno detto e scritto dieci minuti prima. Peraltro, lo stesso ex ministro Giovanardi si è scontrato con Beppe Grillo in una gustosa trasmissione a Radio24, ricordandogli, appunto, che i politici non devono dar conto giuridicamente delle promesse fatte.
 A molti insegnanti precari potrebbe però venire in mente di inviare queste brevi riflessioni alla posta elettronica dei nostri politici, o ai loro blog, a cominciare dal blog di Antonio Di Pietro, che come si legge qui sotto si è impegnato per iscritto davanti a testimoni “a rispettare la volontà dei miei unici datori di lavoro, i cittadini italiani” e “a rimanere a disposizione per qualunque verifica e/o suggerimenti si rendessero necessari durante il mio mandato, qualora venissi eletto”. Per altri versi, il nuovo viceministro dell’Istruzione Mariangela Bastico pochi giorni prima delle elezioni di aprile 2006 ha firmato, la petizione contro il superpunteggio della montagna, inducendo forti aspettative tra i precari. Se i tribunali non sono competenti in materia di “inadempimento politico”, potrebbero quanto prima esserlo di nuovo i cittadini elettori.


Nota:  www.vincenzobrancatisano.it









Postato il Venerdì, 26 maggio 2006 ore 00:05:00 CEST di Silvana La Porta
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 5
Voti: 2


Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.23 Secondi