Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 547881967 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
giugno 2022

VIII edizione del concorso PICCOLI REGISTI CERCASI…per la LEGALITA’
di a-oliva
1944 letture

Il Progetto DLC ancora una volta per lo 'Spedalieri' una palestra di vita
di m-nicotra
1909 letture

“DIO NON SI È ANCORA STANCATO DEGLI UOMINI”. Lettera aperta dell’Arcivescovo di Catania alla madre del piccolo Germano
di a-oliva
1855 letture

La preside Brigida Morsellino "Cavaliere della Repubblica"
di a-oliva
1773 letture

Ultimi appuntamenti dell’anno scolastico al Convitto Cutelli: Countdown e Gran Galà
di a-oliva
1751 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Andrea Oliva
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Didattica a distanza
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Opinioni
Opinioni

·Ai confini della realtà. Le assurde proposte di una dirigente scolastica 'appassionata al futuro'
·Richieste illegittime da parte delle segreterie scolastiche
·Concorso dirigenti scolastici 2017: “Giustizia per l’Orale” denuncia i plurimi aspetti di illegittimità
·Quelle strane incongruenze nel curriculum della ministra Lucia Azzolina
·La DaD ha salvato la baracca?


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Voce alla Scuola: TuttoscuolaNEWS n. 226

Comunicati
http://www.tuttoscuola.com

************************************************************

Cari lettori,

speriamo   di  fare  cosa  gradita  inviando,  come  consuetudine,  il
riepilogo dei principali avvenimenti che hanno  riguardato  la  scuola
italiana nell'ultimo anno.
Con l'occasione porgiamo a tutti i migliori auguri per un buon 2006!

************************************************************


UN ANNO DI SCUOLA DALLA A ALLA Z
Fatti, avvenimenti e persone - Consuntivo del 2005
A cura di TUTTOSCUOLA


A

Anagrafe nazionale

(aprile) Il decreto legislativo n. 76 relativo al nuovo diritto-dovere
prevede la costituzione dell'anagrafe nazionale degli studenti con  il
compito di controllare l'assolvimento del dovere all'istruzione e alla
formazione  nelle  varie  forme  previste,  e  prevenire  abbandoni  e
dispersione scolastica.In prima  applicazione  il  Miur  ne  avvia  il
funzionamento per controllare la scolarita' degli studenti di istituti
statali di istruzione secondaria di II grado, al  fine  di  monitorare
gli organici del personale docente da assegnare.Qualche regione  avvia
una  propria  anagrafe.Fra  concorrenza  e  uso  improprio  l'anagrafe
diventera' una delle tante occasioni perdute?


Abrogare la Moratti

(dicembre) Desta  una  certa  sorpresa  l'adesione  di  Vasco  Errani,
presidente della Regione Emilia-Romagna, alla proposta di legge  "per
l'abrogazione immediata delle leggi Moratti" lanciata dal comitato di
Firenze "Fermiamo la Moratti" aderente al movimento nazionale  "Per
la scuola della Repubblica".In tutto sono state raccolte  oltre  1000
firme, tra le quali quelle dei parlamentari Oliviero Diliberto,  Maura
Cossutta, Gabriella Pistone (PdC), Paolo Cento e  Loredana  De  Petris
(Verdi),    Achille   Occhetto  (DS,  gruppo  "Cantiere"),  Giovanni
Berlinguer (europarlamentare DS) e quelle di numerosi  sindacalisti  e
intellettuali, da Alberto  Asor  Rosa  a  Carlo  Lizzani  e  Francesco
"Pancho" Pardi. Tra i firmatari compare anche  Benedetto  Vertecchi,
gia' presidente dell'INVALSI  e  stretto  collaboratore  dei  ministri
Berlinguer e De Mauro.


Arretrati

(novembre) L'accordo di settembre per il secondo biennio economico del
contratto scuola tarda ad essere approvato e  i  sindacati  proclamano
per fine novembre una giornata di  sciopero  per  ottenere  aumenti  e
arretrati.All'ultimo momento il Governo approva l'accordo: lo sciopero
viene ridotto a un'ora soltanto, mentre i costi contrattuali  slittano
al 2006.La speranza di incassare gli arretrati sotto  l'albero  sfuma,
mentre un milione di addetti del comparto spera di  vederli  in  busta
paga almeno a gennaio 2006.



B

Bullismo

(dicembre) Per l'aumento dei casi di bullismo  che  toccano  anche  le
scuole elementari viene richiesta in Parlamento una indagine nazionale
del fenomeno.Telefono Azzurro richiama l'attenzione su un  campionario
di idee preconcette e sbagliate sul bullismo:
. Il bullismo, in fondo, e' solo "una ragazzata".
. Il bullismo fa parte della crescita e serve a "rafforzarsi".
. Chi subisce le prepotenze dovrebbe imparare a difendersi.
. Il bullismo  e'  un  fenomeno  proprio  delle  zone  piu'  povere  e
degradate, e' piu' diffuso nelle grandi citta', nelle scuole  e  nelle
classi piu' numerose.
. Il bullo ha una bassa autostima e  al  di  la'  delle  apparenze  e'
ansioso e insicuro.



C

Campus

(novembre) Potrebbe essere la parola magica  capace  di  sbloccare  la
vexata quaestio di modalita' di attuazione della riforma  del  secondo
ciclo    non    troppo   penalizzanti   nei  confronti  dei  percorsi
professionali.Il comma 15 dell'art. 1 del Decreto legislativo  n.  226
prevede infatti  che  tali  percorsi  possano  essere  realizzati  "in
un'unica sede", insieme ai percorsi liceali. Queste sedi  polivalenti,
che potrebbero "offrire" tutta la  gamma  dei  percorsi  riconducibili
alle    principali  aree  tecnico-professionali,  compresi  quelli  di
carattere  liceale,  assumono  la  denominazione  di  "campus".Occorre
tuttavia che in  materia  si  realizzino  precisi  accordi  a  livello
istituzionale (Conferenza unificata Stato-Regioni) e sindacale  (stato
giuridico del personale, che potrebbe essere utilizzato in entrambi  i
percorsi)


Contratti

(agosto) La trattativa per il  rinnovo  del  contratto  dei  dirigenti
scolastici, scaduto da oltre tre anni, e' ancora bloccata alla vigilia
del nuovo anno scolastico,  mentre  per  il  personale  scolastico  si
prepara la trattativa per il rinnovo del secondo biennio  contrattuale
scaduto da un anno e mezzo.Il governo vara l'atto di indirizzo per  il
rinnovo del biennio economico  2004-2005  per  docenti  e  Ata,  e  la
trattativa inizia subito concludendosi in meno di  tre  settimane.  Il
CCNL viene sottoscritto solamente il  7  dicembre.  Anche  quello  dei
dirigenti scolastici fa passi in avanti,  raggiungendo  l'accordo,  ma
sara' approvato nel 2006.

____________________________________________________________


GUIDA ALLA SCELTA DEL SECONDO CICLO

- il sistema scolastico in vigore al 1° settembre 2006
- i nuovi licei a confronto gli attuali: tutti i quadri orari
- un utilissimo vademecum per i genitori
- le FAQ sulle iscrizioni
- gli indirizzi per raccogliere informazioni sul territorio.

La nuova guida di Tuttoscuola, l'unica aggiornata con le  novita'  del
decreto sul secondo ciclo
Per prenotarla: Tel. 06 6830.7851
Per maggiori informazioni scrivere a: tuttoscuola@tuttoscuola.com

____________________________________________________________


D

Diritto-dovere

(aprile) Dopo due anni di  polemiche  per  l'intempestiva  abrogazione
della legge n. 9/1999  che  aveva  innalzato  la  durata  dell'obbligo
scolastico, il decreto legislativo  n.  76  introduce  una  norma  che
ridefinisce  e  amplia  l'obbligo  scolastico.Gli  alunni  avranno  il
diritto-dovere di frequentare il  sistema  di  istruzione  per  almeno
dodici anni oppure,  se  sceglieranno  il  percorso  di  istruzione  e
formazione professionale, dovranno  conseguire  almeno  una  qualifica
triennale entro il 18.mo anno di eta'.In caso di  mancato  adempimento
del dovere di istruzione si applicano le sanzioni relative al  mancato
assolvimento dell'obbligo scolastico previste dalle precedenti norme.


Darwin e Montalcini

(novembre)    Il   giallo  scoppiato  a  proposito  di  una  presunta
manipolazione   ministeriale  della  relazione  della  commissione  di
esperti sull'evoluzionismo e su Darwin, smentita seccamente dal  Miur,
trova una risposta autorevole da parte  del  premio  Nobel  Rita  Levi
Montalcini, gia' presidente di quella commissione."Essendo  stata  la
teoria  dell'evoluzione  reinserita  nei  programmi  scolastici,  come
richiesto, non ritengo - scrive la Montalcini al  ministro  Moratti  -
che le polemiche a tale proposito abbiano motivo di  proseguire  dando
al pubblico l'idea che  quanto  elaborato,  concernente  il  documento
Darwin, sia stato censurato da parte del Suo Ministero".  Tuttoscuola
aveva prontamente rilevato che la risposta al  presunto  giallo  stava
nell'avvenuto inserimento dell'evoluzionismo e  di  Darwin  nei  nuovi
obiettivi specifici di apprendimento inseriti nel decreto  legislativo
n. 226/ 2005 per il secondo ciclo.


Devolution

(tutto l'anno e continua) Le modifiche della Costituzione  riguardanti
la scuola (art. 117) sono rimaste le stesse fin dall'inizio  dell'iter
della   nuova  riforma  costituzionale  voluta  dal  centro-destra,  e
consistono nel riconoscere una competenza legislativa  esclusiva  alle
Regioni nelle seguenti materie:  "(.)  b)  organizzazione  scolastica,
gestione degli istituti scolastici e di formazione, salva  l'autonomia
delle    istituzioni  scolastiche;  c)  definizione  della  parte  dei
programmi scolastici e formativi di interesse specifico della Regione;
(.)".



E

Ebraiche (scuole)

(dicembre)    Il   nuovo   documento  di  valutazione  che  inserisce
direttamente al suo interno  la  religione  cattolica  che  prima  era
valutata a parte, viene considerato dalle scuole ebraiche  lesivo  del
principio della pari dignita' che la Costituzione riconosce alle altre
confessioni religiose. Una interpellanza urgente sottoscritta dall'on.
Violante e da altri deputati DS  chiede  spiegazione  del  trattamento
privilegiato   riservato  alla  religione  cattolica.Il  Miur  replica
sostenendo l'assenza di discriminazioni verso le confessioni religiose
minori e l'obbligo, previsto soltanto  dal  Concordato  tra  Italia  e
Santa Sede,  di  porre  a  carico  dello  Stato  l'insegnamento  della
religione cattolica e della conseguente sua  valutazione,  con  libera
scelta di avvalersene da parte delle famiglie.



F

Fai da te

(gennaio) Le scuole sono alle prese con la nuova scheda di valutazione
che, per effetto dell'autonomia, per la prima volta non e' su "modello
ministeriale".Il Miur ha proposto  solamente  un  esempio  di  scheda,
lasciando alle scuole liberta' di elaborazione, pur nel  rispetto  dei
vincoli normativi.Molte scuole strutturano la  scheda  in  modo  molto
libero, spesso senza riferimento alle norme di riforma.E' un  "fai  da
te"  che  suscita  preoccupazione  per  il  rischio  di  disarticolare
l'intero sistema di valutazione. Anche molti oppositori della  riforma
invocano un ritorno all'unita' del sistema.

________________________________________________________


PENSIONE, QUANDO CONVIENE

In 218 pagine tutto quanto bisogna sapere su:
- le pensioni di oggi e di domani nella scuola
- i servizi computabili
- il fondo pensione Espero
- esempi pratici e modulistica

Con tutte le tabelle di calcolo di pensione e buonuscita.
Per ogni categoria (collaboratori scolastici, Ata, Dsga, docenti)
la pensione mensile e la buonuscita a seconda degli anni di servizio
e del gradone.
Autori: Piero Bottale e Nicola Mondelli.

Una Guida di Tuttoscuola. http://www.tuttoscuola.com
Per    informazioni:    Tel.    06    6830.7851;    e-mail
tuttoscuola@tuttoscuola.com

_______________________________________________________


G

Giovanni Paolo II

(aprile) L'ultimo pensiero di Giovanni Paolo II e'  per  loro,  per  i
giovani che ha incontrato in tutte le parti del mondo nei suoi  viaggi
e ai quali ha dedicato tanto del suo pontificato.Dal letto  di  morte,
percependo la presenza di migliaia di giovani  fedeli  in  piazza  San
Pietro, prima del suo "amen" di  commiato  da  questo  mondo,  Karol
Wojtyla ha per i suoi Papa-boys le ultime  parole:  "Vi  ho  cercato,
siete venuti da me e per questo vi ringrazio".


Garante privacy

(luglio).  Il  Garante  raccoglie  alcune  lamentele  di  genitori,  e
interviene sul portfolio delle competenze per raccomandare alle scuole
un uso prudente, essenziale e motivato  dei  dati  sensibili  relativi
agli alunni.Il Garante si era gia' occupato piu'  volte  di  questioni
scolastiche, ricordando che i tabelloni degli scrutini non violano  la
privacy e che e' lecito ai familiari degli alunni riprenderli con foto
o    video   durante  manifestazioni  scolastiche  o  rappresentazioni
teatrali.



H

Handicap

(settembre) Comincia un altro anno scolastico senza il Regolamento per
la nuova modalita' di  certificazione  dell'handicap,  previsto  dalla
Finanziaria 2003 e tuttora  in  fase  di  definizione.Nel  nuovo  anno
scolastico sono piu' di 161 mila gli  alunni  portatori  di  handicap,
mentre    i   posti  di  docenti  di  sostegno  sfiorano  le  80  mila
unita'.Nell'era Moratti gli  alunni  portatori  di  handicap  inseriti
nelle scuole statali sono aumentati di quasi 29 mila unita' (21,6%  di
incremento), mentre i posti di sostegno sono aumentati di oltre 8 mila
unita' (11,7% di incremento).



I

Inglese potenziato

(ottobre). Il decreto legislativo sul  2°  ciclo  presenta  all'ultimo
momento una novita' accolta favorevolmente dalle famiglie. I  genitori
che iscrivono i propri figli alla prima classe della scuola secondaria
di I grado, possono chiedere che tutte le ore di insegnamento  per  le
lingue straniere (5 settimanali) siano riservate all'inglese.I docenti
di francese protestano per il rischio di perdere il posto, i sindacati
chiedono    il    ritiro   della  disposizione,  il  Miur  ne  rinvia
l'applicazione    al   2007/2008.Tutti   contenti?  I  genitori  come
reagiranno?


Indonesia

(gennaio) L'immane tragedia dello tsunami  che  ha  colpito  da  pochi
giorni    il   Sud-Est  asiatico  porta  commozione  e  iniziative  di
solidarieta' anche nel mondo della  scuola.Tuttoscuola,  insieme  alla
Comunita'   di  Sant'Egidio,  lancia  con  successo  l'iniziativa  per
adottare una scuola Indonesia, dove c'e' bisogno di ricostruire muri e
speranze.Adottare una scuola in Indonesia o in Paesi  devastati  dalla
tragedia e' investire  nella  speranza,  e'  un  importante  gesto  di
solidarieta' verso i giovani affinche' ritrovino  quella  fiducia  nel
futuro che il maremoto ha spezzato il 26 dicembre 2004. Un  anno  dopo
viene lanciata la "fase 2" dell'iniziativa.



L

Laurea magistrale

(ottobre) Il nuovo sistema di formazione degli insegnanti viene varato
a meta' ottobre con il decreto legislativo n. 227, ultimo dei  decreti
di  attuazione  della  legge  Moratti.Prevede  che  dopo  il  triennio
universitario    vi   sia  un  biennio  di  specializzazione  per  il
conseguimento della laurea magistrale, unico titolo universitario  per
insegnare.L'ammissione ai corsi di laurea sara' a numero chiuso  sulla
base dei posti programmati in base al fabbisogno (aumentato  del  30%)
del territorio.Per la prima volta in Italia viene affidata interamente
all'Universita' la realizzazione della formazione iniziale per tutti i
docenti.

____________________________________________________________


NON FERMARTI ALL'ANTIPASTO.

Tuttoscuola e' sempre piu' la fonte di informazione e approfondimento
privilegiata sulla scuola.
L'informazione di Tuttoscuola non e' solo questa newsletter,
ma un progetto editoriale integrato in grado oggi di offrire
un servizio completo e diversificato che include anche:

- ogni giorno il notiziario quotidiano di Tuttoscuola.com
- ogni settimana la newsletter di approfondimento "TuttoscuolaFOCUS",
che comprende "TuttoscuolaMEMORANDUM" (le scadenze della scuola)
-    ogni   mese   "Tuttoscuola",  la  storica  rivista  cartacea  di
approfondimento

Inoltre il pacchetto include: l'accesso alle Guide e all'Archivio
on line del sito (per ricercare le notizie e i dati attraverso 20
piste di ricerca), e le Guide allegate alla Rivista durante l'anno.

Non accontentarti di una piccola parte di quanto offre Tuttoscuola.
Oggi essere informati a scuola e' tutto.

Per saperne di piu' (anche sui regali da scegliere per l'abbonamento):
http://www.tuttoscuola.com/offerta

____________________________________________________________


M

Madrasse

(settembre)    L'ipotesi   di  trasformare  in  scuola  paritaria  la
"madrassa"  di  via  Quaranta  a  Milano,  frequentata  dai  ragazzi
islamici per i quali  gia'  l'anno  scorso  era  scoppiata  una  forte
polemica  per  una  loro  quasi-integrazione  nella  scuola  pubblica,
riaccende le polveri del dibattito.Dalle  pagine  del  Corriere  della
Sera il giornalista Magdi Allam  perentoriamente  afferma  che  quella
madrassa, come le altre 600 e piu'  esistenti  in  Italia  "all'ombra
delle moschee", deve semplicemente essere chiusa perche' come  scuola
e' illegale. E aggiunge che il riconoscimento di parita' finirebbe per
legalizzare una situazione fuori dalle regole del sistema  scolastico,
senza possibilita' di effettivo controllo.Anche il responsabile scuola
di Forza Italia e vicepresidente del Parlamento europeo Mario Mauro e'
contrario: "non si puo' legalizzare una madrassa (...), una struttura
ideologica e catechistica che e' la negazione del sapere".



N

Nascite

(gennaio) Le nascite, secondo i dati  Istat,  sono  in  lieve  aumento
grazie anche ai bambini stranieri nati in Italia  (49  mila  nel  2004
contro i 34 mila  nati  nel  2003).Ma  l'andamento  delle  nascite  e'
fortemente differenziato per aree geografiche.  Confrontando  l'ultimo
triennio    rilevato    dall'Istat   (2002-2004)  con  il  precedente
(1999-2001), emerge che il Nord Est avanza del 7%, il  nord  Ovest  di
oltre il 5% e il Centro di quasi il 5%, mentre il sud perde il 4% e le
Isole il 3,3%.Nel confronto tra i due trienni il Nord guadagna 38 mila
nascite in piu', mentre il Mezzogiorno ne perde 24 mila.Nati  in  piu'
vogliono dire per la scuola nuove classi e  nuovi  posti  di  docente;
nati in meno, all'opposto, vogliono significare,  invece,  classi  che
chiudono e organici  degli  insegnanti  che  si  riducono.  La  scuola
italiana sposta il baricentro al nord.



O

Ottisti

(novembre) La circolare n. 86 del 18  novembre  2005  definisce,  come
ogni anno, termini e modalita' per l'esame di Stato negli istituti  di
istruzione secondaria di II grado. Ma con  la  prossima  maturita'  ci
saranno  interventi  restrittivi  per  i  candidati  privatisti,  come
disposto dal decreto legislativo sul 2° ciclo  n.  226.Le  limitazioni
introdotte riguardano due aspetti: il limite di candidati esterni  non
superiore al 50% dei candidati interni e la conseguente  distribuzione
delle    eccedenze   su  altri  istituti  esclusivamente  statali,  e
l'anticipazione del passaggio diretto  all'esame  degli  studenti  del
quarto anno promossi con la media di 8/10 in ogni disciplina, ai quali
si richiede di aver meritato almeno 7/10 nel passaggio  dalla  seconda
alla terza classe.Ma questa seconda limitazione e' stata rinviata, non
potendo la norma essere retroattiva.  La  faranno  ancora  franca  gli
ottisti dell'ultimora?



P

Portfolio

(novembre) Con la circolare n. 84 il Miur emana  linee  guida  per  la
compilazione    del  portfolio  delle  competenze.Il  nuovo  strumento
didattico, applicato in forma libera  nel  primo  anno  di  riforma  e
criticato dal Garante della privacy per l'uso troppo libero e  un  po'
imprudente, e' strutturato parte in forma predefinita e  vincolante  e
parte in forma libera con finalita' definite.Comprende al suo  interno
anche    il   documento  di  valutazione  e  la  certificazione  delle
competenze. Il  Miur  ne  accompagna  la  prima  applicazione  con  un
opportuno servizio di FAQ.I sindacati esprimono critiche  sia  perche'
la circolare n. 84 non e' stata resa nota preventivamente sia  perche'
il portfolio comporta oneri aggiuntivi di lavoro.


Prove Invalsi

(maggio) Si fa sempre piu' calda la questione delle  prove  Invalsi  a
cui per la prima volta vengono sottoposti obbligatoriamente gli alunni
della scuola primaria e secondaria di I grado.Secondo la  Cgil  scuola
l'obbligo della somministrazione  delle  prove  lederebbe  l'autonomia
delle istituzioni scolastiche. Tesi ripresa anche dalla  senatrice  DS
Acciarini secondo la  quale  quanto  propone  il  ministro  "anziche'
nascere dal confronto e dal dialogo  con  le  scuole  autonome,  viene
imposto centralmente dal ministero".Il  MIUR  ribatte  che  l'adesione
volontaria alle prove da parte delle scuole durante la sperimentazione
e'    stata  massiccia,  e  che  le  procedure  adottate  garantiscono
l'assoluto anonimato delle prove, a salvaguardia della  privacy  degli
allievi.

____________________________________________________________


TEORIA E PRATICA DELLA COMUNICAZIONE MULTIMEDIALE

LIBRO + CD-ROM a cura di Caterina Cangia'.
Come progettare e realizzare un prodotto multimediale.
I modelli teorici, gli impatti a livello cognitivo ed emotivo.
Con schede e slides pronte per lezioni e presentazioni.
Gia' adottato in molti Licei della Comunicazione.

Per maggiori informazioni: http://www.tuttoscuola.com

____________________________________________________________


Q

Quaranta (via)

(maggio) Scoppia a Milano una violenta  polemica  tra  il  sindaco  di
Milano, Gabriele Albertini, e  il  "Corriere  della  Sera",  da  lui
accusato di aver affossato la sua proposta di rendere  paritaria,  con
programmi riconosciuti dal MIUR, la scuola islamica di  via  Quaranta,
frequentata da 500 bambini di famiglie musulmane. Gia'  l'anno  scorso
c'erano state polemiche a Milano per la proposta di formare una  prima
classe di studenti islamici presso l'istituto magistrale Agnesi. I non
pochi sostenitori della linea dura - piu' dura di quella dei francesi,
che vale solo per le scuole statali di quel Paese - obbligano di fatto
gli allievi musulmani a iscriversi alle scuole pubbliche  senza  alcun
riconoscimento. Ma il rischio e'  che  questa  linea  dura  non  porti
all'integrazione ma alla formazione di scuole coraniche:  "madrasse"
clandestine, iperidentitarie, chiuse alla cultura  del  Paese  che  le
ospita.



R

Reclutamento docenti

(ottobre)  Il  decreto  legislativo  n.  227  sulla  nuova  formazione
iniziale dei docenti contiene anche una contrastata  nuova  norma  sul
loro reclutamento, giudicata da qualcuno anche come eccesso di delega,
perche' non prevista dall'art. 5 della  legge  53/2003.Nella  versione
definitiva del decreto scompare l'idea di immissione in ruolo  diretta
dei docenti laureati dopo il conseguimento  della  laurea  magistrale,
ripristinando    il   passaggio,   costituzionalmente  dovuto,  della
assunzione mediante concorso per titoli ed esami.



S

Sindaco di Milano

(dicembre) Dopo diversi mesi di attesa,  il  ministro  dell'istruzione
Moratti scioglie i dubbi sulla sua candidatura a  sindaco  di  Milano,
dichiarando di accettare  di  mettersi  in  lizza.Contrariamente  alle
previsioni, per il momento non si dimette e continua a svolgere il suo
incarico al Miur.Cadono quindi le  voci  di  un  interim  affidato  al
Presidente del Consiglio e di affidamento di fatto dei pieni poteri al
sottosegretario on. Valentina Aprea.Ma potrebbe  essere  questione  di
qualche settimana, chissa'.


Sivadis 3

(novembre) Dopo quasi tre anni di confronti, a volte aspri, tra MIUR e
sindacati,    il   SIVADIS,  Sistema  di  Valutazione  dei  Dirigenti
Scolastici, entra nel nuovo contratto dei dirigenti,  sottoscritto  il
29 novembre.Sono due le novita' importanti del SIVADIS 3 che  dovrebbe
essere avviato dal  2006-2007:  il  team  valutativo  e  il  carattere
pluriennale    della   valutazione  delle  competenze.  Il  meccanismo
richiedera' un forte  impegno  ad  un  numero  elevato  di  valutatori
(almeno 600, con vistose carenze tra i dirigenti tecnici e soprattutto
amministrativi), che dovranno ricevere una  formazione  certificata  e
dedicare almeno 22-25 giornate all'anno alle visite e  alle  riunioni.
Per molti la valutazione dei dirigenti va configurata  come  attivita'
indipendente    e   imparziale   da  affidare  ad  organismo  esterno
all'amministrazione.


Sriforma

(novembre)   La  fervida  fantasia  linguistica  del  prof.  Bertagna,
all'indomani del varo  del  decreto  sul  2°  ciclo,  conia  un  altro
neologismo: sriforma,  un  termine  per  biasimare  l'ipotesi  che  il
sistema di istruzione e formazione non  trovi  condizioni  applicative
paritarie   e  competitive  con  il  sistema  dei  licei.Per  Bertagna
"sapranno (le Regioni) raccogliere la sfida di costituire  un  sistema
dell'istruzione    e  formazione  professionale  di  pari  dignita'  e
interconnesso con il sistema dei licei e non semplicemente residuale?"
Se le Regioni si sottrarranno a questo compito, avverte  Bertagna,  la
prospettiva per il Paese sara' quella di andare verso un  gran  numero
di licei "bulimici", cui si affianchera' un sistema  di  istruzione  e
formazione  "anoressico",  formato  in  pratica  dagli  attuali  corsi
sperimentali triennali e quadriennali. "Ma in questo  caso  sara'  una
sriforma piu' che una riforma".


Sperimentazione

(giugno) Il ministro Moratti sottopone al  Consiglio  nazionale  della
Pubblica Istruzione una proposta di sperimentazione del  2°  ciclo  da
avviare   gia'  dall'anno  scolastico  2005-2006.Il  CNPI  esprime  un
sostanziale    apprezzamento   per  la  proposta,  ma  chiede  che  la
sperimentazione non si  attui  immediatamente.In  sede  di  Conferenza
unificata il  ministro  propone  di  avviare  la  sperimentazione  dal
2006-2007, ma le Regioni  pongono  come  condizione,  per  evitare  la
totale rottura,  che  riforma  del  2°  ciclo  e  sua  sperimentazione
slittino al 2007-2008. Il ministro consente tra i mugugni di una parte
della maggioranza.



T

Telegrammi

(settembre) Il Comune di Roma rinvia al mittente  i  costi  telefonici
abnormi - sotto forma di telegrammi - per le  chiamate  dei  supplenti
nella scuola primaria, in quanto considerate spese postali non di  sua
competenza.Le segreterie delle scuole devono effettuare  la  dettatura
telegrammi presso  gli  uffici  postali  con  pagamento  immediato  in
contante.Si tratta di un'altra difficolta'  nella  complicata  vicenda
delle chiamate dei supplenti che da un paio d'anni travaglia la scuola
con effetti di disservizio non ancora risolti.


Tabelle di confluenza

(dicembre) Sono  quelle  previste  dal  decreto  legislativo  n.  226,
relativo al secondo ciclo, riguardanti il passaggio delle  istituzioni
scolastiche dal vecchio al nuovo ordinamento.Il decreto prevedeva  che
in materia si realizzasse un accordo tra lo Stato, responsabile  delle
norme    generali  e  della  definizione  dei  livelle  essenziali  di
prestazione,    e   le  Regioni,  responsabili  della  programmazione
dell'offerta formativa sul territorio. Se ne sarebbe dovuto parlare in
sede di Conferenza unificata Stato-Regioni entro il mese  di  novembre
2005, ma la riunione del 15 dicembre si e' conclusa con  un  nulla  di
fatto.La questione piu' delicata  sembra  essere  quella  del  destino
degli Istituti professionali di Stato il cui personale, appoggiato dai
sindacati, rifiuta la prospettiva di "confluire" in blocco nel sistema
di istruzione e formazione.


Treellle

(novembre) La associazione Treellle organizza un  seminario  sul  tema
"Stato, regioni, enti locali e scuola: chi deve  fare  cosa?".Il  tema
piu'    dibattuto    e'   ancora   una  volta  quello  del  rapporto
centro-periferia: nessun timore per  il  decentramento,  dice  Attilio
Oliva, presidente esecutivo di Treellle: ma a condizione che il  Paese
disponga di affidabili sistemi di valutazione sia del rendimento degli
alunni sia del sistema scolastico.In Italia l'autonomia  delle  scuole
ha fatto  qualche  modesto  passo  avanti  -  questa  e'  sembrata  la
conclusione    del   seminario  -  ma  manca  una  vera  strategia  di
ridefinizione dei compiti del centro.

____________________________________________________________


TUTTA L'INFORMAZIONE DI TUTTOSCUOLA PER TE

Scopri il nuovo abbonamento annuale completo a Tuttoscuola:

- Ogni mese la rivista mensile
-Ogni settimana la newsletter TuttoscuolaFOCUS + TuttoscuolaMEMORANDUM
- Ogni giorno le notizie di tuttoscuola.com, l'accesso all'archivio
e alle Guide on line

e. 5 regali!

http://www.tuttoscuola.com/offerta

____________________________________________________________


U

Unita' di apprendimento

(febbraio)   Le  scuole  primarie  e  le  prime  classi  della  scuola
secondaria di I grado  sono  alle  prese  con  una  delle  innovazioni
didattiche piu' complesse della riforma, le unita'  di  apprendimento,
cellula    di   base  dei  nuovi  Piani  di  studio  personalizzati.Le
interpretazioni applicative delle UdA, diverse e  spesso  contrastanti
tra di loro, impegnano i docenti e aprono dibattiti tra  esperti.Molti
insegnanti,    in  aperto  dissenso  verso  la  riforma,  preferiscono
confermare    la   prassi  didattica  precedente,  basata  sulle  piu'
tranquille unita' didattiche.



V

Velo islamico

(marzo) Mentre in Francia si applica rigidamente la  legge  che  vieta
agli studenti di indossare abbigliamenti che in modo  "ostentatamente"
vistoso siano  segni  di  appartenenza  religiosa,  in  Gran  Bretagna
Shabina Begum, allieva musulmana quindicenne di un istituto  vicino  a
Londra, viene autorizzata da una  corte  di  appello  di  indossare  a
scuola la jilbab (tunica integrale con velo).  La  Gran  Bretagna  con
questa sentenza si muove nella  direzione  opposta  alla  Francia,  in
coerenza con la sua  tradizione  liberale  per  difendere  il  diritto
individuale alla diversita' delle scelte etico-religiose, che  vengono
prima di qualunque regola pubblica.E in Italia? Per diversi mesi  c'e'
un silenzio ambiguo ma a settembre il ministro Moratti interviene:  il
velo si puo' indossare anche a scuola.


Valutazione

(novembre)   La  scheda  di  valutazione  cambia  nome  (documento  di
valutazione), anche se  assomiglia  molto  al  modello  proposto  come
esempio dal Miur l'anno prima per l'adozione  libera  da  parte  delle
scuole.Questa volta il Miur pone alcuni vincoli alle scuole per la sua
adozione. Si tratta di vincoli sostanziali, derivanti, dice  il  Miur,
direttamente    dalle   norme   legislative.Il  vincolo  riguarda  il
riferimento alle  discipline  secondo  le  Indicazioni  nazionali,  la
valutazione   del  comportamento,  della  convivenza  civile  e  delle
attivita' opzionali.C'e' chi approva  il  ripristino  dell'unita'  del
sistema di valutazione, ma vi sono scuole autonome che mugugnano.



Z

Zero tolleranza

(ottobre) Anche per il secondo ciclo, come era gia'  avvenuto  per  il
primo ciclo d'istruzione, il decreto legislativo di  attuazione  della
riforma   Moratti  introduce  la  norma  che  prevede  l'invalidazione
dell'anno scolastico nel caso in cui  lo  studente  non  frequenti  le
lezioni per almeno i  tre  quarti  dell'orario  annuale  complessivo.A
differenza di quanto previsto per la scuola secondaria di I grado dove
viene consentito  alle  istituzioni  scolastiche  autonome,  per  casi
eccezionali, di stabilire motivate deroghe  a  quel  limite,  per  gli
istituti superiori non viene invece prevista alcuna deroga, come se si
volesse affermare che per le ore perse per occupazione o  autogestione
non vi puo' essere tolleranza alcuna.



TuttoscuolaNEWS torna lunedi' 9 gennaio. Seguite gli aggiornamenti dei
prossimi    giorni   sul   notiziario  quotidiano  tuttoscuola.com  (
http://www.tuttoscuola.com ).

Di nuovo i migliori auguri per il nuovo anno!

Tuttoscuola

RIPRODUZIONE RISERVATA

Per iscrivere un'altra persona o per rimuoverti da questa
newsletter vai all'indirizzo:

http://www.tuttoscuola.com

Per commenti, informazioni o suggerimenti: redazione@tuttoscuola.com

Per consultare i numeri arretrati di "TuttoscuolaNEWS": http://www.tuttoscuola.com

Chi è interessato a ricevere anche la newsletter dell'ANP (Associazione nazionale dirigenti e alte professionalità della scuola) puo' iscriversi dal sito
www.anp.it

************************************************************
Editoriale Tuttoscuola srl
Via della Scrofa, 39 - 00186 Roma, Italia
Tel. 06.6830.7851 - 06.6880.2163
Fax 06.6880.2728
Email: tuttoscuola@tuttoscuola.com









Postato il Lunedì, 02 gennaio 2006 ore 08:54:08 CET di Piera Privitera
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.24 Secondi