Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 548211022 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
luglio 2022

Liceo Spedalieri di Catania, un terzo premio e due menzioni nel Premio Artistico-Letterario “Ilaria e Lucia”
di m-nicotra
1166 letture

Graduatorie ad Esaurimento e Graduatorie Provinciali per Supplenze - Avviso apertura funzioni per la presentazione telematica delle istanze di scioglimento delle riserve nelle GaE e nelle GPS e di conferma dei servizi nelle GPS
di a-oliva
706 letture

Nuovi premi per il Convitto Cutelli al Concorso Ilaria e Lucia
di a-oliva
525 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Andrea Oliva
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Didattica a distanza
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Giurisprudenza
Giurisprudenza

·La negoziazione assistita
·Il Tribunale di Roma, in una recente sentenza, ha sancito il valore abilitante della laurea unitamente ai 24 cfu in materie psico-antropo-pedagogiche
·Corte D’Appello di Bologna: - Il D.S. non può comminare una sanzione di sospensione dal servizio per i docenti. Grande vittoria del Sindacato 'Politeia Scuola'
·Il caso dei DM, lungo quasi venti anni!
·Il Tar del Lazio accoglie il ricorso dei docenti di Geografia contro lo scandalo delle cattedre atipiche


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Voce alla Scuola: TuttoscuolaNEWS n. 224

Comunicati

http://www.tuttoscuola.com

************************************************************

N. 224, 12 dicembre 2005


SOMMARIO

1. Adottiamo una scuola nel Sud-Est asiatico/1. Continua  la  campagna
di solidarieta'
2. Adottiamo una scuola nel Sud-Est asiatico/2.  Le  scuole  del  dopo
tsunami
3. Adottiamo una scuola nel Sud-Est asiatico/3. Molto resta ancora  da
fare.
4. Dimissioni Moratti: quasi un giallo sui tempi

__________________________________________________

le altre notizie di TuttoscuolaFOCUS n. 127/224:

- Secondo ciclo/1: cresce l'attesa per la conferenza Stato-Regioni
- Secondo ciclo/2: le iscrizioni di gennaio sono vicine, cosa si dira'
alle famiglie?
- Quale formazione professionale superiore?/1
- Quale formazione professionale superiore?/2
- Quale formazione professionale superiore?/3
- Anticipi nella primaria per i nati entro il 30 aprile
- 7 dicembre: firmato il contratto scuola. E gli arretrati?

Per consultare TuttoscuolaFOCUS clicca qui:
http://www.tuttoscuola.com/focus

Notizie on line su tuttoscuola.com:
- Scontro tra Gilda ed Enam in vista delle elezioni di gennaio
Clicca su http://www.tuttoscuola.com

________________________________________________________


RIFORMA DELLA SCUOLA

Il MIUR comunica la riforma scolastica. Alcuni temi:
alternanza scuola lavoro, portfolio, sistema della scuola superiore,
diritto dovere allo studio, scuole per l'infanzia,
formazione dei docenti, inglese e informatica.

http://www.tuttoscuola.com/cgi-local/banner.cgi?goto=56

_______________________________________________________


1. Adottiamo una scuola nel Sud-Est asiatico/1. Continua  la  campagna
di solidarieta'

26 dicembre 2004: era il giorno  di  Santo  Stefano  di  un  anno  fa,
milioni di famiglie in Italia e in tutto il mondo erano ancora immerse
nell'atmosfera   natalizia  della  festa,  tra  luci,  canti  e  buoni
propositi.
La notizia del terremoto e dello tsunami  arrivo'  dal  mondo  lontano
dell'Indonesia  attraverso  le  edizioni  straordinarie  dei  tg,  con
l'incalzare drammatico degli eventi tra l'incredulita' e lo sgomento.
E' passato un anno da quel terribile evento, tragedia per  milioni  di
persone, e con il tempo sembra essere passato per tanti uomini e donne
dell'Occidente anche il sentimento di solidarieta': ormai  lo  tsunami
e' un fatto del passato. Ma non e' cosi' per milioni di famiglie e  di
bambini di quel lontano Oriente: la tragedia e' ancora presente.
All'indomani    della   catastrofe,  Tuttoscuola  e  la  Comunita'  di
Sant'Egidio lanciavano la campagna di solidarieta' per costruire nuove
scuole in Indonesia e nel Sud-Est asiatico. Grazie  ai  lettori,  agli
alunni, ai  genitori  e  agli  insegnanti  di  quasi  trecento  scuole
d'Italia, la nostra iniziativa, come altre avviate in quei giorni,  e'
andata a segno, ed ora, la' dove l'acqua aveva spazzato via  la  vita,
sono sorte gia' le prime nuove scuole, grazie a  quei  generosi  aiuti
italiani. Quattro scuole ricostruite in Indonesia - due  a  Pancasila,
una a Semarang e una a Wonogiri - ed altrettante in  ricostruzione  in
India, nei villaggi colpiti della regione del Tamil  Nadu,  di  fronte
allo    Sri    Lanka.   Si   tratta   dei  villaggi  di  Kuthenguli,
Virapandiapatanam, Uvari e Tuticorin.  Tra  Indonesia  e  India,  oggi
oltre 3.500 bambini hanno di nuovo una scuola dove andare, e il futuro
per loro ricomincia. Ma quanti ancora i  bambini  e  i  giovani  senza
scuola?
Nessuno puo' fingere di non saperlo: ancora oggi vi sono cento,  mille
"tsunami" di poverta' e di miseria in tanti Paesi del lontano  Oriente
che negano la speranza del futuro ai giovani.
E il futuro per quei giovani puo' venire, ancora una volta, da quattro
mura e un tetto per ospitare una scuola. Ancora  una  volta,  come  un
anno fa, gli alunni, gli insegnanti e i genitori delle scuole italiane
possono aiutare generosamente a costruire altre pareti, altre  scuole,
altre speranze, affidando alla Comunita' di  Sant'Egidio  la  preziosa
opera di nuovi interventi.
In vista del Natale, il primo dopo lo tsunami,  per  tanti  bambini  e
ragazzi gia' poveri di quelle zone sfortunate,  ecco  un  terreno  sul
quale possono ancora impegnarsi in questi giorni le  scuole  italiane.
Un terreno di solidarieta' e di altruismo.


2. Adottiamo una scuola nel Sud-Est asiatico/2.  Le  scuole  del  dopo
tsunami

Come aiutare concretamente gli studenti  dell'altra  parte  del  mondo
attraverso un'iniziativa  che  possa  rappresentare  un  accrescimento
culturale e spirituale anche per i nostri ragazzi?
E' la domanda che ci siamo posti un anno fa insieme alla Comunita'  di
Sant'Egidio. La risposta e' stata il progetto "Adottiamo una scuola in
Indonesia"   (poi  allargato  ad  altre  aree  bisognose  del  Sud-Est
asiatico).
L'iniziativa, che ha raccolto  l'apprezzamento  del  Presidente  della
Repubblica    Carlo    Azeglio    Ciampi    (
http://www.tuttoscuola.com/ts_news_184-1.jpg    )    e   del  Miur  (
http://www.tuttoscuola.com/ts_news_224-1.htm ), propone modalita'  per
un sostegno diretto da parte degli studenti e delle scuole italiane ai
"colleghi" di una o piu' delle aree colpite dal sisma.
L'adozione    si   traduce,  attraverso  l'opera  della  Comunita'  di
Sant'Egidio, in:
- ricostruzione o ampliamento di strutture scolastiche,  dotandole  di
arredi, banchi, strumentazione didattica, computer;
- sostegno alle "scuole di pace"  (centri,  completamente  gratuiti,
che si qualificano come un ambito familiare che sostiene il bambino  o
l'adolescente nell'inserimento scolastico) organizzate dalla Comunita'
di Sant'Egidio;
- sostegno morale ai ragazzi per investire nella speranza,  con  gesti
di solidarieta' affinche' ritrovino quella fiducia nel futuro  che  il
maremoto ha spezzato. Internet  e  webcam  possono  facilitare  questi
contatti ed accorciare le distanze geografiche.
La Comunita' di Sant'Egidio tiene informate le scuole  italiane  sulle
azioni messe in atto grazie a questi contributi.
Rilanciare a un  anno  di  distanza  il  progetto  e'  particolarmente
importante.
Del resto l'adozione di una scuola, come quella di una persona, non e'
un atto "una tantum", ma un gesto d'amore che va rinnovato nel tempo.
Oggi, rispetto a un anno fa, i ragazzi che possiamo aiutare  hanno  un
nome, un volto, li  abbiamo  conosciuti  attraverso  la  Comunita'  di
Sant'Egidio e ancora piu' forte e' il loro richiamo.
Come   fare  per  aiutarli?  Le  scuole  che  hanno  gia'  partecipato
all'iniziativa di solidarieta'  e  vogliono  proseguirla,  cosi'  come
quelle che desiderano avviarla adesso possono contattare la  Comunita'
di    Sant'Egidio   ai  seguenti  recapiti  (specificando  la  causale
"Adottiamo una scuola nel Sud-Est asiatico"):

PIAZZA S. EGIDIO, 3/A - 00153 ROMA
telefono: 06/89922521
Fax: 06/89922520
e mail: a.quattrucci@tiscali.it
Web: www.santegidio.org

Modalita'    per    contribuire:    (
http://www.tuttoscuola.com/ts_news_224-2.doc )

Per ulteriori informazioni sul  progetto  "Adottiamo  una  scuola  nel
Sud-Est    asiatico"   si  puo'  consultare  il  dossier  on  line  su
http://www.tuttoscuola.com
Ringraziamo    sin   d'ora   tutti  coloro  che  vorranno  diffondere
l'iniziativa, utilizzando liberamente questa notizie.


3. Adottiamo una scuola nel Sud-Est asiatico/3. Molto resta ancora  da
fare.

Molto e' stato fatto nel 2005 con il progetto "Adottiamo una scuola in
Indonesia" per affrontare l'emergenza, ma molto resta da fare.
La solidarieta' non puo'  restare  il  bel  gesto  di  un  anno,  deve
continuare nel tempo, perche' il bisogno  e'  grande.  Solo  per  dare
un'idea:    nei   mesi  scorsi  la  Comunita'  di  Sant'Egidio  grazie
soprattutto al contributo delle scuole italiane e' riuscita ad inviare
circa 380.000 euro per la  ricostruzione  di  scuole  in  Indonesia  e
India. Oggi le domande delle popolazioni riguardano  la  ricostruzione
di altre 18 scuole per circa un totale di 1.100.000 euro. In  allegato
( http://www.tuttoscuola.com/ts_news_224-3.doc )  alcuni  progetti  di
ricostruzione di scuole in villaggi del  Tamil  Nadu,  India,  con  le
quali   le  scuole  italiane  si  potrebbero  anche  gemellare.  E  su
tuttoscuola.com    nei    prossimi   giorni   si  potra'  leggere  un
interessantissimo    diario    di   Alberto   Quattrucci,  uno  degli
organizzatori della Comunita', sul suo viaggio nelle zone colpite  per
portare i primi aiuti. Qui passa il futuro di migliaia di bambini e di
giovani.
Ecco  perche'  rilanciare  a  un  anno  di  distanza  il  progetto  e'
particolarmente importante.
E in tempi in cui sui meccanismi che regolano gli aiuti  umanitari  se
ne sono sentite di  tutti  i  colori,  e'  importante  sapere  che  in
Indonesia e in India la Comunita' di  Sant'Egidio  e'  particolarmente
presente e riesce ad operare con grande rapidita', attraverso  i  suoi
volontari indonesiani ed indiani, praticamente a costo "zero".  Questo
significa che offrendo 10 euro, i dieci euro saranno spesi interamente
per la ricostruzione della scuola. C'e' bisogno di  futuro  per  tanti
giovani: chi li aiutera'?

____________________________________________________________


GUIDA ALLA SCELTA DEL SECONDO CICLO

- il sistema scolastico in vigore al 1° settembre 2006
- i nuovi licei a confronto gli attuali: tutti i quadri orari
- un utilissimo vademecum per i genitori
- le FAQ sulle iscrizioni
- gli indirizzi per raccogliere informazioni sul territorio.

La nuova guida di Tuttoscuola, l'unica aggiornata con le  novita'  del
decreto sul secondo ciclo
Per prenotarla: Tel. 06 6830.7851
Per maggiori informazioni scrivere a: tuttoscuola@tuttoscuola.com

____________________________________________________________


4. Dimissioni Moratti: quasi un giallo sui tempi

C'e' chi dice che le dimissioni di Letizia  Moratti  dall'incarico  di
ministro,  per  candidarsi  a  sindaco  di  Milano,  siano  imminenti:
questione di pochi giorni.
Chiusi i contratti della scuola e dei dirigenti scolastici, completata
l'adozione dei sei decreti legislativi attuativi della legge  53/2003,
ottenute alcune disponibilita'  nella  Finanziaria  2006,  la  Moratti
coglierebbe l'occasione  per  interrompere  l'esperienza  governativa,
anche perche' il suo pressoche'  certo  avversario  nella  corsa  alla
guida del comune di Milano, Bruno  Ferrante,  le  sue  dimissioni  (da
prefetto) le ha gia' date,  e  ha  in  pratica  gia'  avviato  la  sua
campagna elettorale.
Altre voci spostano la data in avanti: le dimissioni non arriverebbero
prima    di  marzo  2006.  Nel  primo  caso  potrebbe  anche  prendere
consistenza l'ipotesi della nomina di un nuovo ministro che, sia  pure
di "fine legislatura",  potrebbe  cercare  di  caratterizzare  la  sua
azione, magari in vista di  una  conferma  nel  futuro  nuovo  governo
(sempre che venga  premiata  l'attuale  coalizione).  Molto  probabili
sarebbero, in questo scenario, alcuni cambiamenti nel  top  management
del MIUR, a partire dalla composizione del Gabinetto del ministro.
Sembra pero' piu' realistico che in  caso  di  dimissioni  di  Letizia
Moratti  sia  il  presidente  del  Consiglio  Berlusconi  ad  assumere
l'interim del ministero di viale Trastevere, come avvenuto  per  altre
dimissioni di ministri dell'attuale Governo.
In tal caso molti danno per certo l'affidamento di fatto del ministero
all'attuale sottosegretario Valentina  Aprea.  Sara'  interessante  in
questo caso osservare se ci sara' un  cambiamento  di  rotta  a  viale
Trastevere.
E' noto, infatti, che da diverso tempo l'on. Aprea, che pur  ha  avuto
un ruolo decisivo nell'attuazione della prima parte della riforma, non
si trovi sempre in sintonia con il suo ministro (e viceversa).
In particolare, nella definizione del decreto legislativo  per  il  2°
ciclo,    ben    altra   era   la  linea  politica  dell'Aprea  sulla
sperimentazione, sui tempi di attuazione della riforma,  sui  rapporti
con le regioni.
I pieni poteri affidati al  sottosegretario  potrebbero  rimettere  in
discussione alcune scelte della Moratti proprio  nel  momento  in  cui
quest'ultima ritiene di aver completato il proprio progetto?

________________________________________________________


PENSIONE, QUANDO CONVIENE

In 218 pagine tutto quanto bisogna sapere su:
- le pensioni di oggi e di domani nella scuola
- i servizi computabili
- il fondo pensione Espero
- esempi pratici e modulistica

Con tutte le tabelle di calcolo di pensione e buonuscita.
Per ogni categoria (collaboratori scolastici, Ata, Dsga, docenti)
la pensione mensile e la buonuscita a seconda degli anni di servizio
e del gradone.
Autori: Piero Bottale e Nicola Mondelli.

Una Guida di Tuttoscuola. http://www.tuttoscuola.com
Per    informazioni:    Tel.    06    6830.7851;    e-mail
tuttoscuola@tuttoscuola.com

_______________________________________________________


--------------------------------------

Ed ecco le altre notizie di TuttoscuolaFOCUS n.127/224:

- Secondo ciclo/1: cresce l'attesa per la conferenza Stato-Regioni
- Secondo ciclo/2: le iscrizioni di gennaio sono vicine, cosa si dira'
alle famiglie?
- Quale formazione professionale superiore?/1
- Quale formazione professionale superiore?/2
- Quale formazione professionale superiore?/3
- Anticipi nella primaria per i nati entro il 30 aprile
- 7 dicembre: firmato il contratto scuola. E gli arretrati?

Per consultare TuttoscuolaFOCUS clicca qui:
http://www.tuttoscuola.com/focus


E poi tutte le scadenze del prossimo mese, commentate e spiegate. Ecco
gli argomenti di TuttoscuolaMEMORANDUM di questa settimana:

- scadenze amministrative
- monitoraggio orari funzionamento secondaria I grado
- proroga rilevazioni integrative
- programma annuale
- borse di studio INPDAP
- corsi abilitanti

TuttoscuolaFOCUS e' riservato agli abbonati on line.
Per i non abbonati e' possibile acquistare il numero 127/224 di
TuttoscuolaFOCUS al costo di 1 euro+iva. Per informazioni cliccare
qui: http://www.tuttoscuola.com/focus
(e' necessario essere collegati a internet per richiedere e scaricare
la newsletter.
NB cliccare li' NON COMPORTA ALCUN IMPEGNO, consente solo di visionare
le condizioni per accedere al servizio), oppure telefonare al n.
06/6830.7851)
Per abbonarsi: http://www.tuttoscuola.com/offerta/


RIPRODUZIONE RISERVATA

Per iscrivere un'altra persona o per rimuoverti da questa
newsletter vai all'indirizzo:

http://www.tuttoscuola.com

Per commenti, informazioni o suggerimenti: redazione@tuttoscuola.com

Per consultare i numeri arretrati di "TuttoscuolaNEWS": http://www.tuttoscuola.com

Chi è interessato a ricevere anche la newsletter dell'ANP (Associazione nazionale dirigenti e alte professionalità della scuola) puo' iscriversi dal sito
www.anp.it

************************************************************
Editoriale Tuttoscuola srl
Via della Scrofa, 39 - 00186 Roma, Italia
Tel. 06.6830.7851 - 06.6880.2163
Fax 06.6880.2728
Email: tuttoscuola@tuttoscuola.com









Postato il Martedì, 13 dicembre 2005 ore 11:02:10 CET di Piera Privitera
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.27 Secondi