Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 548256932 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
luglio 2022

Liceo Spedalieri di Catania, un terzo premio e due menzioni nel Premio Artistico-Letterario “Ilaria e Lucia”
di m-nicotra
1410 letture

Graduatorie ad Esaurimento e Graduatorie Provinciali per Supplenze - Avviso apertura funzioni per la presentazione telematica delle istanze di scioglimento delle riserve nelle GaE e nelle GPS e di conferma dei servizi nelle GPS
di a-oliva
954 letture

Nuovi premi per il Convitto Cutelli al Concorso Ilaria e Lucia
di a-oliva
534 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Andrea Oliva
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Didattica a distanza
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Modulistica
Modulistica

·Personale scolastico 2013/2014
·Concorso dirigenti, quando la comunicazione è ambigua. Depennate le domande inoltrate dopo il 16. ''Colpevoli'' alcuni Usr.
·2011-2012 modelli di autodichiarazioni da allegare alle Utilizzazioni e Assegnazioni Provvisorie
·Modelli di utilizzazione verso i distinti gradi di scuola da parte del personale titolare in altro ruolo e appartenente a classe di concorso o posto i
·Sul Blog di professione insegnante modulistica assegnazioni provvisorie e utilizzazioni a.s. 2011/12


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


INVALSI: BOICOTTARE LE PROVE INVALSI

Comunicati

Da Genova a Milano, da Bologna a Napoli viene boicottato il sistema di valutazione "Invalsi" voluto dalla Moratti

Scuola, scoppia la rivolta contro i test

Fondi a chi ha gli allievi più bravi: no delle famiglie, arrivano gli ispettori

La protesta nelle medie e nelle elementari Insegnanti e genitori contro il ministero

GIUSEPPE FILETTO

--------------------------------------------------------------------------------

GENOVA - Il "virus" della disobbedienza ai test si diffonde in tutta Italia. Sul sistema di valutazione del sistema scolastico, introdotto dal ministro Moratti, da Genova a Napoli, da Bologna a Milano parte il rifiuto delle schede prestampate e spedite a tutti i direttori scolastici e ai presidi. I genitori, ritenendo discriminatori i test, scrivono "diffide", proibendo ai capi di istituto di distribuire i questionari ai figli. Gli insegnanti sono divisi: una parte recepisce i suggerimenti delle famiglie, un´altra obbedisce alle direttive del ministero, che ha ordinato ai direttori scolastici regionali di inviare gli ispettori nelle scuole, perché "facciano rispettare la legge".
Il decreto di istituzione dei test, approvato lo scorso ottobre, obbliga i direttori scolastici e i presidi a farli svolgere in seconda e quarta elementare e in prima media; lasciandoli facoltativi nelle superiori. Il ministro dell´Istruzione presenta le prove come metodi scientifici, attraverso i quali stabilire i livelli di apprendimento degli studenti e le metodologie utilizzate dai docenti. Di fatto, le schede, consegnate dagli insegnanti agli alunni, che dovranno rispondere alle domande, serviranno per valutare scuole e docenti, destinando fondi di incentivazione alle scuole e al personale.
Il termine per effettuare le prove era stato fissato al 9 aprile, è slittato ulteriormente perché pochissimi presidi sono riusciti a farli entro quella data. Tanto che l´Ufficio Scolastico Provinciale (l´ex Provveditorato) di Milano ha ordinato il recupero nelle classi dove durante le prove si sono registrate assenze di alunni superiori al 90%.
La protesta monta in tutta la Penisola, guidata anche su internet dal Coordinamento Nazionale per la Difesa del Tempo Pieno. La Flc-Cgil, seppure non contraria alla valutazione, chiede però garanzie al ministro "su come si colloca il sistema Invalsi, di cui non si conosce il fine e l´uso".
«Denunciamo l´assenza di democrazia con cui vengono prese le decisioni - dichiara Emanuela Massa, presidente del consiglio dell´Istituto Comprensivo del Centro Storico di Genova - la vergognosa pratica di mettere i bambini al centro di scelte importanti». I genitori, rappresentanti di classe della media Garaventa, denunciano che «le maestre hanno effettuato le prove sotto la sorveglianza degli ispettori ministeriali». A Napoli diversi istituti, con insegnanti e interi collegi dei docenti, si sono schierati contro «un sistema che vuol misurare conoscenze e capacità apponendo crocette, escludendo la possibilità di riflettere». Le famiglie del Circolo Didattico di Bagnoli, riunite in assemblea, hanno detto no alla partecipazione dei loro bambini ad una prova «che umilia le intelligenze». A Bologna, il Centro Studi per la Scuola Pubblica invita al boicottaggio. Alla "Soliero" di Modena, il collegio docenti si è rifiutato di deliberare, e Michele Bonicelli, insegnante, non ha nessuna intenzione di "somministrare i questionari agli alunni". Lo stesso hanno fatto i docenti della scuola elementare a tempo pieno di Cernusco sul Naviglio.

^^^^^^^^

La mia nota :

Perché temere la valutazione dei propri alunni quando si è data la massima personale professionalità sul proprio lavoro, anche se in base al contesto non si sono avuti i risultati programmati ?

Perché noi insegnanti dobbiamo temere di essere valutati (ammesso e non concesso che tale sia lo spirito "sottinteso-nascosto"  presente nelle prove ?

Non pensate che essere valutati è uno stimolo all'aggiornamento personale quindi a migliorarsi professionalmente ?

Salvatore Ravidà









Postato il Martedì, 26 aprile 2005 ore 11:00:02 CEST di Salvatore Ravida
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.23 Secondi